Il limone e le sue proprietà

Il limone e le sue proprietà

Il limone e le sue proprietà – Giallo, profumato e, ricco di proprietà, il limone può essere utilizzato sia come pianta ornamentale che, in cucina, in bagno con il suo olio essenziale ma anche in medicina. Il suo frutto non viene coltivato solo ed esclusivamente per il suo succo in quanto, ogni parte di quest’agrume viene utilizzato.

Con la buccia si possono fare ad esempio i canditi o la crema pasticcera, dai semi si estrae il prezioso olio, con il succo si possono, oltre ad assaporarlo nelle freschissime limonate, condire la carne, le verdure ed anche la frutta. Il limone è un albero che può raggiungere i 6 metri di altezza e può essere coltivato sia in terra che in vaso dove ovviamente non raggiungerà la sua massima altezza. In clima favorevole, fiorisce e fa i frutti due volte all’anno da novembre ad aprile o maggio ed ad agosto e settembre.

Dalla buccia, che è ruvida, si estrae l’olio essenziale che è un liquido volatile. Una volta estratto, con un macchinario specifico, continua ad avere il profumo tipico della scorza e viene impiegato nell’ industria alimentare per il suo potere aromatizzante, in profumiera ma anche nella produzione di detersivi.

Prima di passare a descrivere quali prelibatezze si possono creare in cucina apriamo una breve parentesi per parlare dell’utilizzo del succo, di quest’agrume, nei prodotti farmaceutici.

Grazie alle sue proprietà ed alle vitamine contenute, veniva utilizzato come antiemorragico e disinfettante. A quadretti, spremuto o grattugiato, il limone, lo possiamo aggiungere come ingrediente fondamentale o solo per aromatizzare un’infinità di pietanze tra cui le Polpettine al limone, gli spiedini di sogliola, le tagliatelle, la marmellata, le scaloppine, le cozze in salsa al limone, la torta con crema al limone, i biscotti, il tiramisù al limone e ricotta, il tanto apprezzato limoncello, la crema di limone ed il sorbetto al limone ed in moltissime altre ricette una più gustosa dell’altra. Ma non è finita, il limone, infatti, lo si può utilizzare anche come tonico per la pelle del viso ed aiuta a ridurre le macchie cutanee: Miscelato con il miele, diminuisce il sebo della pelle. Se avete i capelli opachi o spenti spremete un limone, mettetelo in mezzo litro di acqua ed aggiungete mezzo cucchiaio di olio di oliva. Frizionate i capelli con questa lozione e lasciatecela per circa mezz’ora poi sciacquatevi bene i capelli.

L’olio ha la proprietà di nutrire ed ammorbidire mentre il limone lucida e fortifica. Se siete dei fumatori, sfregate le dita e le unghie macchiate dalla nicotina con la polpa del limone e le vedrete tornare del loro colore naturale. Dopo un pasto a base di pesce o dopo aver tagliato la cipolla o utilizzato dell’aglio, lavatevi le mani con il limone e toglierete gli odori sgraditi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi