Smegma Bovary: il nuovo album “Albano Macht Frei”

È disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download “ALBANO MACHT FREI” (Doremillaro [SB] Recs), il nuovo album degli SMEGMA BOVARY, registrato allo Zen Arcade di Catania e mixato da Giuseppe Schillaci. Un disco generico per anziani, minori, disabili, disoccupati e altre categorie improduttive.

Il nuovo lavoro discografico degli SMEGMA BOVARY è una forma di potenza che si confonde con la forma di violenza che esercita per affermare la sua stessa assurdità. Non può, però, esercitare questa violenza se non assegnando scopi e sensi condivisi anche dagli elementi più asserviti: «Albano Macht Frei non avrà altro intento che quello di mascherare l’assenza di scopo e di senso della sua libertà attraverso lo scopo organico della sua creazione e di convertire così l’assurdità in spiritualità, in fuga eliotropica», spiega il gruppo.
Ecco perché è così vano cercar di distinguere quel che è razionale e quel che è irrazionale in questo prodotto di intrattenimento prosumistico di nessuna rilevanza e di modesta invalidità.

L’album è stato anticipato dal singolo “Catania non Esiste”. Il videoclip del brano prodotto dal collettivo Ground’s Orange (visibile al seguente link: https://youtu.be/gVmcL1-xDYY), racconta la schiavitù della musica verso gli anni novanta che no, non sono stati gli anni migliori e sinceramente, nel 2020, dopo quasi 20 anni possiamo liberarci da questa egemonia.

Questa la tracklist del disco: “Catania non Esiste”, “Militia Antichristi”, “Hitler, Stalin, Alvaro Vitali”, “Maschio Europeo Svirilizzato”, “Amoris Letitia”, “Lama Lama Sabachtani”, “I Bei Colpi In Testa”, “Sabato A Taormina”, “Una Erezione Aliena”, “Anedonico”.