Ho morto Petrolini, lo spettacolo in scena al Teatro Due di Roma

Ho morto Petrolini, lo spettacolo in scena al Teatro Due di Roma

Ho morto Petrolini, lo spettacolo in scena al Teatro Due di Roma – Dopo il grande successo di “Lettera al padre” (monologo da Kafka in scena dal 2004), Gabriele Linari e la Compagnia LABit tornano con uno spettacolo sul più grande e noto performer romano del ‘900, partito dal varietà nei teatri di avanspettacolo e divenuto, in breve, icona della comicità dissacrante, osannato dai Futuristi, stimato dai più grandi uomini di teatro come Gordon Craig. Già vicino ad autori dissacranti quali Ennio Flaiano, Gabriele Linari (autore e attore dello spettacolo) interpreta il mito petroliniano sotto una luce non convenzionale, portando in scena l’uomo e l’artista, mettendolo a processo, miscelando macchiette e biografia, in un dialogo continuo tra Petrolini e l’attore che lo impersona e lo “processa” sul palco uno spettacolo in cui la comicità incontra atmosfere suggestive arricchite dagli adattamenti musicali di Jontom.

 

Da sempre la compagnia LABit porta sulla scena grandi autori del Novecento e non solo, a volte vittime di letture riduttive. Col suo linguaggio ironico unito a un particolare gusto nella composizione della drammaturgia scenica, il regista Gabriele Linari, che ha maturato esperienze teatrali collaborando con registi come Giuseppe Marini e Giancarlo Sepe, ha spesso portato a teatro tributi a grandi nomi come FLAIANO, PALAZZESCHI oltre a grandi romanzieri dell’800 come Dostoevskij e Gogol’.

 

 

Biglietti: 15€ intero, 10€ ridotto, 8€ ridotto gruppi, 5€ ridottissimi.

Riduzioni: Over 65/Under 26,  Studenti universitari (previa esibizione di un documento attestante l’iscrizione per l’anno in corso), Gruppi oltre le 10 persone.

CIRCUITI CONVENZIONATI:  CARTA PER DUE, BIBLIOCARD, CARTA GIOVANI, MArteCard, ROMA PASS, Ass. Cult. “ArteSenzaTempo”, Ass. Cult. “Gocce di Arte”, Ass. Cult. “INSIEME PER IL TRULLO”, OFFICINA TEATRO XI, INTER CLUB, CTS (Centro Turistico Studentesco), ISIC  (International Student Identity Card Association), LAZIO SERVICES, AGENZIA DEL TERRITORIO, SIL (Società Delle Letterate), INFO.ROMA.IT, ISTITUTO DI CULTURA RUSSA, ASSOINTESA, FONDERIA DELLE ARTI. ART A PART OF CULT(URE)

CRAL E DOPOLAVORO: BANCA INTESA, ENI, FIMMG (Fed. It. Medici di Famiglia), DOPO LAVORO FERROVIARIO, Dipendenti ZETEMA-Progetto Cultura, ALLIANZ, CGIL, Associazione Nazionale POLIZIA DI STATO.

 

 

Per poter usufruire delle riduzioni è obbligatorio presentare, prima dell’emissione del biglietto, un documento che attesti l’appartenenza ad una delle categorie per le quali ne è prevista l’applicazione. I biglietti stampati non potranno essere sostituiti né rimborsati.

 

 

Il diritto di prenotazione è valido fino a un quarto d’ora dall’inizio dello spettacolo, i biglietti non ritirati saranno quindi rimessi in vendita.

 

 

Teatro Due Roma teatro stabile d’essai

Vicolo due Macelli, 37 (M Piazza di Spagna) Roma

Tel. 06/6788.259 – fax 06/6793.349

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi