Trentene che aveva preteso di essere pagato dopo un rapporto con un uomo incontrato sul web finisce in manette

Trentene che aveva preteso di essere pagato dopo un rapporto con un uomo incontrato sul web finisce in manette – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un cittadino romeno di 30 anni dopo aver rapinato un uomo di 37 anni, romano, conosciuto poco prima sul web. I due, “al buio”, si sono dati appuntamento nell’abitazione del romano in zona Trullo. Il ragazzo dell’est Europa si è presentato a casa dell’uomo con il quale ha avuto un rapporto intimo. Tutto sembrava procedere liscio quando, usciti di casa per fare una passeggiata all’Eur, improvvisamente, il 30 enne ha chiesto di essere pagato per l’incontro: 70 euro, che però non erano stati pattuiti in precedenza. Il romano glieli ha negati scatenando la reazione del malvivente che lo ha aggredito violentemente rapinandogli il telefono cellulare e scappando a piedi. I Carabinieri, intervenuti su richiesta della vittima, grazie alla descrizione fornita anche da parte di alcuni testimoni, sono riusciti a rintracciare il rapinatore che dopo l’arresto è stato portato in caserma e trattenuto, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa di essere giudicato con rito direttissimo. Il telefono è stato recuperato e riconsegnato al proprietario.