Terremoto Emilia Romagna, venti le scosse registrate da stanotte sino alle nove di stamattina

Terremoto Emilia Romagna, venti le scosse registrate da stanotte sino alle nove di stamattina

Terremoto Emilia Romagna, venti le scosse registrate da stanotte sino alle nove di stamattina – Pochi secondi e tanta paura in Emilia Romagna. Questa notte una fortissima scossa di terremoto è stata avvertita in tutta la zona della Romagna. La terra, il pavimento, le pareti e tutto il resto hanno iniziato a tremare nel cuore della notte, alle 4.04 svegliando e terrorizzando i cittadini per venti secondi. Prima della scossa violenta ne era stata registrata un’altra precedentemente alle 1.13 di magnitudo 4.1 ad una profondità di 6.2 chilometro nell’area di Modena. La magnitudo, della scossa delle 04, invece, in base ai dati del Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs), sarebbe stata di 5.9 Richter a 10 chilometri di profondità ad una quarantina di chilometri da Bologna, a 5 chilometri est-sud da San Felice sul Panaro.

 

Quello che si è verificato stanotte è uno dei terremoti più forti  che si sono sentiti negli ultimi anni in questa zona. La scossa è stata ondulatoria e, a quella interminabile di venti secondi, ne sono seguite altre. I Vigili del Fuoco e la Protezione civile sono al lavoro per verificare i danni. Ci sono stati dei crolli nella zona di Bondeno, nel ferrarese, a Cento, Sant’Agostino e Finale Emilia. Nessun danno nel centro di Bologna.

Una nuova scossa, in provincia di Modena stamattina, alle 08 e 32. L’epicentro è stato individuato tra i comuni di San Giovanni del Dosso, Cavezzo, Medolla, Mirandola, San Felice sul Panaro, San Possidonio. Si sono registrati vittime e danni considerevoli. Alle 09 e 23, sempre di stamattina, c’è stata un’altra scossa di magnitudo 3.5 è stata registrata in provincia di Ferrara. Si tratta della ventesima scossa dello sciame iniziato ieri sera. Notevoli i danni riportati. Il bilancio, delle vittime, al momento è di 4 morti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi