Soavi melodie al Castello Caetani lungo i cammini dei pellegrini

Soavi melodie al Castello Caetani lungo i cammini dei pellegrini – Sabato 3 Ottobre 2020, a SERMONETA, al Castello Caetani, si chiude il sipario sulla tournée di concerti promossa dal Complesso Strumentale “FANFARRA ANTIQUA” di Cori e intitolata “CHIESE, PALAZZI E CASTELLI IN MUSICA” – Soavi melodie, canti, balli, sapori e arti del Rinascimento lungo i cammini dei pellegrini – Rassegna di Melodie in Concerto tratte dai trattati del M° Fabritio Caroso da Sermoneta (1526-1605) – Edizione 2020.

Negli anni in cui il MIBACT – Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo invita continuamente tutte le organizzazioni turistiche e culturali a promuovere i Borghi, i centri storici, i Musei, i Monumenti, i Cammini percorsi dai pellegrini in epoche passate, con l’obiettivo di promuovere soprattutto il cosiddetto Cammino Lento, in particolare per riscoprire con tranquillità quello che è il Patrimonio Culturale dell’Italia, architettonico, artistico e storico, il Complesso Strumentale “FANFARRA ANTIQUA” di Cori ha pensato bene di presentare ancora una volta con riconosciuto successo quella che è una interessante Rassegna sulle musiche del Cinquecento, attraverso una tournée di Concerti in alcuni luoghi di alto interesse architettonico, artistico e storico del territorio del Lazio.

Un’attività culturale molto interessante, particolare, che è stata presentata con l’intento di ricreare un percorso, un viaggio nel tempo, ispirato dal desiderio profondo di riportare alla luce i tesori di un’epoca.

Gli spettatori sono stati condotti mirabilmente nel Rinascimento, tra musiche, danze e antiche arti, in un mondo in cui le magiche atmosfere cortigiane riprenderanno vita.

Una tournée di concerti dedicati al repertorio vocale e strumentale del ‘500, che hanno offerto una raffinata e ricercata scelta di programmi tematici, soprattutto del tardo Rinascimento, rimanendo fedeli ai suoni e alle interpretazioni originali, dando un’immagine viva e suggestiva del repertorio eseguito.

Con il Patrocinio del MIBACT – Direzione Regionale Musei Lazio, della REGIONE LAZIO, dell’ANCI-Lazio, della Fondazione “Roffredo Caetani” di Sermoneta, dei Comuni Cori, Segni, Cisterna di Latina, Maenza e Arpiro, delle Pro Loco di Cori, Cisterna di Latina e Arpino, questa tournée di Concerti si è svolta nell’arco di 40 giorni tra SEGNI, CISTERNA DI LATINA, MAENZA, CORI, ARPINO e SERMONETA.

Ultima tappa di quest’interessante tournée, quindi, sabato pomeriggio a Sermoneta all’interno del Castello Caetani.

Porteranno i saluti della Città e del territorio il Sindaco di Sermoneta, Giuseppina Giovannoli, la Presidente ANCI Lazio Consulta dei piccoli Comuni, Lubiana Restaini, e il Presidente della Fondazione “Roffredo Caetani” di Sermoneta, Tommaso Agnoni.

L’evento iniziera alle ore 17:00, sulla Piazza D’Armi, con un’esibizione degli Sbandieratori del LEONE RAMPANTE di Cori.

A seguire alle 17:15, all’interno delle Scuderie del Castello sarà organizzata la Conferenza «PELLEGRINI, PONTE TRA MONDI DIVERSI», una Conferenza sui Cammini, sulla Via Francigena del Sud, su quel viaggio che i pellegrini percorrevano da Roma fino a Brindisi e poi a Gerusalemme.

Una conferenza in cui si riscoprirà anche l’utilità del pane come umile e fondamentale compagno di viaggio per i pellegrini, che sulla Via Francigena affrontavano infinite difficoltà per raggiungere i luoghi sacri della Cristianità, in particolare il pane nero, gustoso, nutriente che si conserva a lungo e che rivive bagnato con l’acqua, e che potrebbe essere una traccia del cosiddetto Pane del Pellegrino.

Interverranno Marco Aguiari, Presidente del Comitato Via Francigena del Sud, Marco Aguiari, Chiara Lemma, Storica dell’Arte, Guida AIGAE e membro del Comitato Via Francigena del Sud, e Elsa Di Meo, Presidente dell’Associazione Culturale A.R.T.eS.I.A. di Roma.

A conclusione, intorno alle 18:15, il Concerto di Musica antica eseguito dal Complesso Strumentale “FANFARRA ANTIQUA”, con presentazione dei Trattati del maestro Fabritio Caroso da Sermoneta (1526-1605), brani che vedranno alcuni interventi della Compagnia di Danza Rinascimentale “TRES LUSORES” di Cori.

Iniziativa di arricchimento dell’evento la MOSTRA sui Pani Rituali e sul Pane del Pellegrino, pani elaborati nei Corsi di ricerca e preparati in parte dalle detenute della Casa Circondariale di Rebibbia Femminile a Roma.

Al termine del concerto sarà offerto un banchetto di pietanze e dolcetti rinascimentali preparati dalla Trattoria “Da Checco”, dalla Trattoria “Da Metardo” e dal Biscottificio “Martufi e Trifelli”, tutti di Cori, oltre a una degustazione di Vini doc del territorio.

Costituito da esperti musicisti, giovani e meno giovani, di diverse città del territorio, il Complesso Strumentale di Cori, attraverso un’approfondita ricerca scientifica, ha raggiunto l’obiettivo della costruzione e realizzazione di un particolarissimo concerto effettuato con pregiati costumi del XVI secolo, in cui viene presentata in particolare la Rievocazione Storica delle melodie elaborate dal M° Fabritio Caroso da Sermoneta (1526-1605), uno spettacolo sempre in continua evoluzione che ricrea un’atmosfera di emozioni e piaceri antichi.

Il Complesso per questa tournée di successo si è giovata della collaborazione di Maestri di riconosciuta esperienza come il direttore musicale Carlo Vittori (clavicembalo, flauto, percussioni), Mauro Salvatori (flauto, piva rinascimentale), Francesca Candelini (flauto), Carlo Marchionne (flauto), Roberta Polverini (soprano), Mariangela Cafaro (soprano), Anna Maria Gentile (viola da gamba), Laura Fabriani (tammorra) e Orazio Fanfani (percussioni).

Il risultato di questi concerti di fine estate è stato sorprendente e la risposta del pubblico, che evidentemente aveva voglia di godere di qualche momento di spensieratezza, è stata più che positiva.

Le location interessate dagli eventi sono state sempre sold out, con un massimo di 50/70 sedie consentite, controllo della temperatura all’ingresso con il termoscanner con subito a disposizione un contenitore di gel igienizzante.

Sedie divise a gruppi, posti distanziati di un metro l’uno dall’altro con continuo invito per il pubblico a rispettare le norme sanitarie con l’utilizzo della mascherina. Tutto organizzato perfettamente.

E tutto ciò si troverà anche in quest’ultima tappa a Sermoneta.

NOTA BENE: in caso di pioggia la Conferenza e il concerto saranno comunque realizzati al chiuso nelle Scuderie del Castello

Per prenotazioni: PRO LOCO CORI  06.9678443  –  348.9053474