Prendersi cura di una collezione di arte moderna e contemporanea. Progetto formativo condotto da Rischa Paterlini

Prendersi cura di una collezione di arte moderna e contemporanea. Progetto formativo condotto da Rischa Paterlini, curatrice della collezione Giuseppe Iannaccone

Durata del corso: 3 e 4 maggio, 17 e 18 maggio (dalle h15 alle h20).

—————————————-

A partire dallo studio della Collezione Giuseppe Iannaccone forniremo ai partecipanti un quadro aggiornato per la cura di una collezione d’arte e per la valorizzazione della stessa. Analizzeremo in particolare le tecniche di organizzazione e promozione di un evento artistico/culturale attraverso l’organizzazione e gestione pratica di una mostra in un luogo non convenzionale.

Programma

Teoria
Introduzione alla collezione e studio
Collezionare: mettersi in gioco, comunicare, dialogare e collaborare
Progetto di In Pratica
Pratica
Ipotesi di nuove edizioni In Pratica e guida all’ideazione di un progetto artistico con relative esercitazioni collettive

Lavoro di gruppo

Visita della collezione (chi è interessato può visitare la collezione il 6 aprile 2019 in occasione dell’apertura del MIART).

—————————————-

Bio Rischa Paterlini

Curatore, dalla prima metà degli anni duemila, si occupa a tempo pieno della Collezione Giuseppe Iannaccone. Ha curato mostre presso Istituzioni pubbliche in Italia e all’ estero, ha organizzato eventi no-profit, ha curato un progetto sulla video-arte per il canale televisivo All Music e ha scritto per alcune importanti testate giornalistiche di settore. Ha ricoperto inoltre il ruolo di relatore e moderatore a convegni, negli Atenei universitari e nelle Accademie sul ruolo del collezionista e del curatore di collezione. In occasione della Fiera d’arte di Roma, The road to Contemporary Art, è stata membro del comitato consultivo. Dal 2018 è docente per NABA nel master CONTEMPORARY ART MARKETS. Tra le numerose pubblicazioni ricordiamo il catalogo del 2009 “Una caccia amorosa, Arte Italiana tra le due guerre nella collezione Iannaccone” Edito da Skira; nel 2016 “Collezione Giuseppe Iannaccone Volume I – Italia 1920-1945 Una nuova figurazione e il racconto del sé” e nel 2018 la pubblicazione per Estorick Collection of modern italian art “A New Figurative Art 1920-1945: Works from the Giuseppe Iannaccone Collection “e sempre nel 2018 la pubblicazione “Come in un romanzo” per la mostra Eroticommunism di Iva Lulashi.

—————————————-
Per iscriversi: inviare una mail all’indirizzo info@videosoundart.com

Video Sound Art è un centro di produzione e festival di arte contemporanea con sede a Milano attivo dal 2011, dedicato alla valorizzazione dei giovani talenti e alla promozione di linguaggi innovativi e attività di contaminazione, incentivando la sperimentazione di nuove tecnologie e l’utilizzo di tecniche di lavorazione artigianale. Il dipartimento educational propone workshop, seminari, laboratori condotti da professionisti internazionali, per incentivare la trasmissione di tecniche innovative nell’ambito dei differenti settori artistici. L’obiettivo è contribuire alla formazione e alla crescita  di una nuova generazione di operatori del settore, attraverso approfondimenti pedagogici, momenti di autoformazione,  confronti con docenti qualificati.