Premio Suzzara presenta ed espone i progetti degli artisti Sabrina D’Alessandro, Carla Della Beffa, Nataly Maier, Chiara Pergola e Hannes Egger

Premio Suzzara presenta ed espone i progetti degli artisti Sabrina D’Alessandro, Carla Della Beffa, Nataly Maier, Chiara Pergola e Hannes Egger – Il 16 giugno verrà inaugurato un altro step del Premio Suzzara con la presentazione al pubblico di altri 6 progetti sviluppati dalla fine del 2018 dagli artisti Sabrina D’Alessandro, Carla Della Beffa, Nataly Maier, Chiara Pergola e Hannes Egger in collaborazione con altrettante aziende del territorio.

Avviato lo scorso ottobre, con la presentazione della prima opera d’arte pubblica realizzata dall’artista Sabrina D’Alessandro prodotta da TEA, prosegue la sperimentazione del nuovo corso dello storico Premio Suzzara, che sta sviluppando una struttura laboratoriale, che vede coinvolti gli artisti e le aziende del territorio nella produzione comune di opere d’arte.

Questi 6 progetti saranno esposti in parte al Museo Galleria del Premio Suzzara e in parte nelle aziende da cui sono stati prodotti e, insieme ad altre opere degli artisti coinvolti nel Premio Suzzara, andranno a formare una mostra collettiva che sarà aperta al Museo fino al 29 settembre 2019.

IL PREMIO SUZZARA OGGI

Il 2018 ha segnato una tappa importante per il Premio Suzzara, uno tra i più longevi premi d’arte in Italia; una lunga storia fatta di 49 edizioni e una collezione di oltre ottocento opere che dal 2002 sono ospitate dal Museo Galleria del Premio Suzzara. Il Comune di Suzzara attraverso il Museo ha deciso di celebrare questo importante traguardo ripensando il Premio dalle sue fondamenta, proponendo una formula innovativa che non dimentica il suo passato glorioso.

Per la prima volta il Museo Galleria del Premio Suzzara invade le aziende per consolidare il rapporto tra il mondo dell’arte e quello dell’industria, coinvolgendo gli artisti e promuovendo la progettualità di cui l’arte contemporanea è capace. Le aziende e gli artisti stanno quindi trasformando il Premio Suzzara in un organismo fluido, basato su una pratica collaborativa e virtuosa, secondo il binomio ormai collaudato “lavoro e lavoratori nell’arte”. Nel ruolo di mediatore tra artisti e eccellenze industriali della città la Galleria del Premio promuove questo progetto come potente veicolo di innovazione e integrazione tra la cultura d’impresa e la poetica artistica contemporanea.

LA NUOVA FORMULA

La formula è molto semplice, ma senza precedenti: il Museo ha chiamato una serie di artisti a partecipare a questa sperimentazione, chiedendo loro di riflettere su una serie di parole chiave. Gli artisti si sono immersi in un work in progress rendendo disponibili alle aziende i propri progetti e lavorando a nuove proposte che si formalizzeranno man mano senza una scadenza, nell’ottica di costruire una struttura aperta e dinamica che si possa arricchire e modificare nel tempo.

Un rapporto quindi di collaborazione totalmente alla pari tra aziende, artisti e il Museo Galleria del Premio Suzzara, che da contenitore si fa contenuto e invade, nel vero senso della parola, le aziende e il territorio, promuovendo l’arte pubblica e site specific come strumento di valorizzazione territoriale.

Il Premio Suzzara vuole così diventare un nuovo paradigma, una pratica collaborativa e virtuosa, una piattaforma in movimento costante, che possa continuare ad accogliere nuovi artisti, idee, aziende e contributi con lo scopo di arricchire attraverso l’arte e la cultura un territorio già di per sé ricco di storia, di dedizione al lavoro e di passione. Il resoconto completo di questo nuovo corso sarà edito nel “Il p“, “Bollettino a periodicità stocastica a cura del Premio Suzzara”.

INFO & CONTATTI

Sito web https://50.premiosuzzara.it

Museo Galleria del Premio Suzzara
Via Don Bosco 2/a
46029 Suzzara – Mantova
Tel. 0376 513513
galleriapremio@comune.suzzara.mn.it

Inaugurazione 16 giugno 2019 ore 10
Museo Galleria del Premio Suzzara
Via Don Bosco 2/a – Suzzara (Mantova)

Orari
Lunedì chiuso
Martedì-mercoledì-giovedì-venerdì 9.00 – 13.00
Sabato 09.30 – 12.30 / 16.00 – 19.00
Domenica 16.00 – 19.00