Pasta e patate della Valterrata con gamberi rossi e rafano

Pasta e patate della Valterrata con gamberi rossi e rafano

Pasta e patate della Valterrata con gamberi rossi e rafano – La pasta e patate alla Valterrata è un piatto dal sapore delicato e deciso allo stesso tempo. Come vi avevo detto le ricette che vi propongo in questo periodo sono dell’Executive chef Niko Sinisgalli e sono tutte da 10 +. Iniziate con il pelare le patate per poi tagliarle a cubotti facendo una dadolata quindi mettetele in acqua fredda. Nel frattempo soffriggete il cipollotto e le carote tritate con l’olio e timo. Aggiungete le patate crude, salare e cuocere per 5 minuti. Allungare con del brodo e macchiate con della salsa di pomodoro. Aggiungete ora un pezzetto di scorza di pecorino e fate cuocere fino a che le patate non saranno  cotte. Continuate la cottura sino a quando il composto non si sarà rappreso bene, regolare di gusto con la maggiorana ed il peperoncino. Cuocete la pasta al dente e fate terminare la cottura nella zuppa di patate. Mantecate con il pecorino grattugiato, un filo di olio a crudo, il rafano grattugiato e far riposare con un coperchio per almeno 3 minuti, come se fosse un risotto.

Una volta che la vostra Pasta e patate della Valterrata è pronta versatela su un piatto fondo con al centro  un gambero rosso crudo con del caviale Beluga.

Consigli utili

Cuocere la pasta a metà cottura e finire la cottura nella zuppa di patate, in modo che gli amidi rendano la pasta e patate molto legata. Servirla ad una temperatura medio-calda e mai bollente, per 2 motivi fondamentali: la tradizione vuole così perché rimane più gustosa e mai come adesso che la andiamo a servire con gambero rosso crudo, ma soprattutto il caviale. Ovviamente per il caviale potete scegliere quello che preferite.

Ingredienti

  • 300 gr di pasta di Gragnano
  • 100 ml di olio extravergine di oliva
  • 200 gr di cipollotto
  • 100 gr di carote
  • 400 gr di patate della Valterrata
  • q.b. brodo di faraona
  • q.b. salsa pomodoro
  • q.b. timo e maggiorana
  • q.b. peperoncino
  • 80 gr di pecorino di Moliterno
  • 4 gamberi rossi (50 gr cadauno)
  • q.b. rafano
  • 20 gr di caviale Beluga

Ricetta tratta dal sito di Niko Sinisgalli

http://www.nikosinisgalli.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi