Partenze consapevoli, bilancio positivo per il traffico

Partenze consapevoli, bilancio positivo per il traffico – Il primo fine-settimana di grande esodo estivo degli italiani, pur gravato da previsione di traffico da “bollino nero” per la giornata di sabato, si è chiuso con un bilancio più che positivo per la circolazione stradale.

 

Le “partenze consapevoli”, frutto di campagne d’informazione sempre più mirate e capillari, il grande impegno della Polizia Stradale in autostrada, la puntuale attività di pianificazione, condivisa e diffusa tra operatori della sicurezza e società concessionarie autostradali, dei protocolli operativi da applicare a fronte di possibili criticità per la circolazione, hanno positivamente concorso acché gli italiani raggiungessero le località di villeggiatura senza particolari disagi.

 

Al termine di un monitoraggio protratto dal venerdì alla domenica, “Viabilità Italia” (“Centro di coordinamento nazionale per fronteggiare le situazioni di crisi in materia di viabilità”) ha registrato traffico intenso in uscita dalle grandi città dal pomeriggio del venerdì e per tutta la giornata del sabato, con picchi nelle prime ore della mattina di sabato.

 

L’analisi dei primi dati sui transiti, forniti da A.I.S.C.A.T., evidenzia che sull’A/4 “Torino – Trieste” alla barriera di Lisert, si è registrato, rispetto allo scorso anno, un incremento del traffico del 28% nella giornata di venerdì e del 23% nella giornata di sabato. L’aumento dei flussi, grazie agli interventi strutturali sulla barriera, con aumento del numero di piste, e all’attuazione di misure operative per il contenimento delle code, ha evitato turbative analoghe a quelle verificatesi lo scorso anno. Sul “Passante di Mestre” è stata data piena attuazione al piano di gestione del traffico con attivazione dei percorsi alternativi, mantenendo contenuti gli incolonnamenti. Anche sull’“Autostrada dei Fiori” i volumi di traffico registrati sono in linea con il 2010, non evidenziando particolari criticità, grazie anche alla distribuzione delle partenze su un arco temporale più ampio.

 

Sul fronte degli incidenti stradali mortali, nel fine-settimana si registra un miglioramento rispetto al 2010. Si sono verificati 21 incidenti, con 22 vittime, dei quali solo 1 in autostrada. Rispetto allo scorso anno vi sono stati 6 morti in meno. Il 33% dei sinistri si è verificato in maniera autonoma, per perdita del controllo del veicolo. 9 delle 22 vittime avevano meno di 30 anni, mentre gli incidenti nelle ore notturne sono stati 5 con 5 deceduti. Oltre il 50% degli incidenti mortali ha visto coinvolti veicoli a due ruote.

 

Anche il prossimo fine settimana sarà caratterizzato da elevati volumi di traffico per le partenze, con giornata da bollino nero prevista sabato 6 agosto. L’invito a quanti si mettano in viaggio è di programmare “partenze consapevoli”, nel rispetto delle norme di comportamento alla guida.

 

Roma, 1 agosto 2011