Off Orvieto Food Festival, al via la seconda edizione

Off Orvieto Food Festival, al via la seconda edizione

Off Orvieto Food Festival, al via la seconda edizione –  Si terrà da giovedi 8 a domenica 11 dicembre, ad Orvieto, la seconda edizione di OFF | Orvieto Food Festival, rassegna di enogastronomia e cultura, Orvieto nutre la mente. Un evento che coniuga l’eccellenza dell’enogastronomia locale e gli stimoli di appuntamenti culturali, attraverso iniziative “di sapori  e di saperi”, incontri e convivia con testimonial di esperienze significative.

Oltre la kermesse enogastronomica, il Festival si consolida nella volontà di costruire un connubio tra nutrimento per il corpo e cibo per la mente, piacere della buona tavola e stimoli culturali, tradizione del buon vino e suggestioni per lo spirito.

Itinerari gastronomici nei ristoranti della città, concerti, degustazioni, aperitivi, convivia con ospiti e testimonial del nostro tempo, degustazioni, mercati, presentazioni, incontri, approfondimenti con personaggi eccellenti del mondo della cultura e dell’attualità renderanno la città crocevia di saperi, di sapori  e di esperienze.

Tanti i nomi protagonisti dei Talk Off, incontri e confronti con gli autori, da venerdì 9 a domenica 11 dicembre:

 

 

Il grande scrittore cileno Luis Sepulveda presenta il suo “Ultime notizie dal sud” con l’amico fotografo argentino Daniel Mordzinski, compagno dei viaggi in Patagonia e autore delle trenta immagini che illustrano il libro. Condurrà l’incontro Gianni Mina’(sab 10 dic.); piergiorgio odifreddi, matematico, logico, saggista e storico della scienza, intervistato dalla firma di Repubblica Paolo Mauri per raccontare una “storia di bellezza”, dalla nascita della prospettiva fino al rinnegamento di Euclide e spaziare alla scoperta dei temi più cari allo scrittore, autore, tra gli altri, del recente “Caro papa, ti scrivo” (ven 9 dic.);

 

Vladimir Luxuria racconterà al giornalista e conduttore televisivo Pino Strabioli del suo primo romanzo “Eldorado”, che tocca, dosando con sapienza i toni della tragedia e dell’ironia, tanti luoghi dell’omofobia di ieri e di oggi(ven 9 dic.);

 

 

Bruno Gambacorta, nota firma del Tg2 ed ideatore di “Eat Parade”, racconta a Lucio Biagioni i personaggi più memorabili ed interessanti della trasmissione e quel che nei tre minuti del servizio televisivo non si riesce a dire(sab 10 dic.);

 

Fabio Volo, vero e proprio fenomeno editoriale, letterario, di costume, presenta il suo ultimo romanzo, in vetta alle classifiche di vendita, “Le prime luci del mattino” e si racconta a Riccardo Campino (sab 10 dic.);

 

Erri De Luca si affida alle immagini del corto “Di là dal vetro” (presentato alla 68° mostra del cinema di Venezia) da lui scritto ed interpretato e, dopo la proiezione,  ne discute con il regista Andrea Di Bari ed il giornalista, autore e conduttore Guido Barlozzetti (dom 11 dic.);

 

 

Fausto Bertinotti, intervistato da Pino Strabioli e Stefania Pennacchini, Capo redattore RAI Parlamento, ricostruisce nel suo ultimo libro “Chi comanda qui?” la genesi della nostra Carta repubblicana – incardinata sui principi inalienabili del lavoro, della libertà, della pace e della giustizia sociale – ed il ruolo che ha avuto nei «trent’anni gloriosi» seguiti alla promulgazione (dom 11 dic.);

 

Alla presenza del Presidente di Cittaslow International, Gian Luca Marconi, Sindaco di Castelnovo ne’ Monti, e del Sindaco di Orvieto, Antonio Concina, presso la sala convegni del Palazzo del Gusto, verrà presentata “La Carta delle Responsabilità Sociali Condivise del Consiglio d’Europa. Introduce il Direttore di Cittaslow International, Pier Giorgio Oliveti (dom 11 dic.) a portare gli esempi e le buone pratiche sviluppate all’interno delle 115 Cittaslow europee.

 

Chiacchiere in libertà nei Convivia, cene nei ristoranti della città per conoscere da vicino autori ed ospiti : Odifreddi con il poliedrico attore orvietano Gianluca Foresi; Luxuria con Strabioli;La Storia Di Umbria Jazz Siamo Noi. Da Alberto Provantini a Fabrizio Bracco, raccontata da Carlo Pagnotta. conduce Donatella Miliani e Stefano Cimicchi. Interverranno i protagonisti dei primi 40 anni di Umbria Jazz.

 

 

 (ven 9 dic.al ristorante Al San Francesco); Marco Baldini, reduce dal successo di RAI 1 con Fiorello  “Il più grande spettacolo dopo il week end” e Gianluca Foresi per assaggi “enogastroComici”, incursioni ed improvvisazioni in rima cortese e non (sab 10 dic).

 

 

Intensi anche gli Appuntamenti Musicali, a partire dall’apertura con Gege’ Telesforo 5tet ed uno dei progetti più interessanti del panorama musicale italiano odierno, con alcuni fra i più quotati professionisti del jazz italiano (gio 08 dic); Ezozo + Ballarano Groovin (ven 9 dic); musica argentina e latina in chiave jazzistica con lo spettacolo “Milonga de mis amores” di Natalio Mangalavite e Michele Ascolese (sab 10 dic).

 

 

Pranzi Itineranti nei ristoranti del centro storico per percorsi di gusto alla scoperta di sapori e luoghi della città, Mercatini natalizi con Stand di artigianato e gastronomia, Mercati Di Campagna Amica con vendita di prodotti agricoli a km 0, a ricordare che dietro ogni cibo c’è una terra, un clima, un produttore, una rete distributiva cui si collega la nostra cultura del buon vivere.

 

 

Cibo, cultura, creatività, testimonial di un territorio e di uno stile di vita: questo è OFF.

OFF è realizzato con il contributo di: Agenzia di Promozione turistica dell’Umbria, Agriturismo e Ristorante La Rocca, Cantina Altarocca, Camera di Commercio di Terni, Cassa di Risparmio di Orvieto.

 

L’evento,  che gode del Patrocinio della Regione Umbria, della Provincia di Terni, del  Comune di Orvieto e di Cittaslow, è promosso da Confcommercio, Confesercenti, Federalberghi, Confindustria, CNA, Confartigianato e si avvale di ICONPLUS, che ha elaborato il progetto e ne cura l’organizzazione.

 

Le singole cantine: Altarocca, Vitalonga, Martinelli, Sergio Mottura, Podere Vaglie, Tenuta La Pazzaglia, Bigi associano i loro vini ai vari appuntamenti del Festival, a testimonianza del legame inscindibile esistente tra il territorio ed il suo vino.

 

Significative partnership creative caratterizzeranno numerosi momenti della rassegna: tra gli altri,  libreria dei 7 – Mondadori, Caffè Clandestino, Hotel Palazzo Piccolomini, Palazzo del gusto, Coldiretti, Itinera, Gelateria Pasqualetti, Bottega Michelangeli, La compagnia della Guìsciola,.

 

Portale web, sito mobi, applicazioni Apple e Android dell’evento sono sviluppati da Engineering Ingengeria Informatica

 

 

Info: 392 9813512  / 347 4442158

www.orvietofoodfestival.it

 

 

Prenotazioni

booking@orvietofoodfestival.it

 

Box office:

C/O Palazzo del Capitano del Popolo | Orvieto

Dall’8 dicembre h. 10,00 – 13,30 e h.16,00 – 23,30

Tel. + 39 392 9813512

Tel. + 39 393 0527178

info@orvietofoodfestival.it

 

Informazioni

info@orvietofoodfestival.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi