La Complice serve la sua “Torta Margherita”

Il brano prodotto da Molla per Troppo Records/Universal Music Italia

“Coi tuoi occhi telescopio
Guardo dentro, mi ci perdo
Vedo interi universi in collisione
La caduta delle torri in mondovisione”
Fuori il 18 gennaio Torta Margherita nuovo singolo della cantautrice fermana La Complice. Il brano è prodotto da Molla per Troppo Records con distribuzione Universal Music Italia.

“La Torta Margherita è il dolce più semplice. È una metafora della semplicità che diventa sufficiente ed essenziale quando si è con le persone giuste: una sola persona può riempire una cucina quasi vuota il giorno del proprio compleanno, o addirittura un intero universo, se si ripensa con nostalgia alle storie finite” – La Complice.

Il nuovo singolo de La Complice scioglie un nodo emotivo e tramite le sue sonorità cadenzate e quasi ipnotiche chiude il cerchio di una storia dal sapore dolce amaro, dove delle volte non bastano gli ingredienti di una relazione a vincere lotte interiori ed esorcizzare traumi infantili.
Il sound combina un’attitudine retrò con soluzioni molto attuali generando un risultato contrastante con il testo: un mood “leggero” dietro una visione distruttiva dell’amore.
L’idea del brano nasce da episodi biografici dell’artista, che nei nuovi brani vuole fare un po’ un punto personale sull’amore: rispetto alle prime canzoni già pubblicate, dove d’amore si parlava poco, questa volta diventa tema centrale affrontato in tutte le sue sfaccettature da qui ai prossimi brani. 

CREDITS BRANO
TESTO: La Complice
MUSICA: Molla, La Complice
MIX/MASTER: Mix Dome (Domenico Vigliotti) Sonic Temple Studio    @mix_dome
Voce e chitarra registrati presso Nufabric Basement Studio  @basementstudios_
ARTWORK: Mattia Barboni @mattiabarboni_graficdesigner

La Complice è Ilenia Ciarrocchi, cantautrice fermana, classe ’93.  Porta avanti i suoi studi musicali dall’età di 15 anni fino ad arrivare ad iscriversi al Conservatorio Pergolesi di Fermo, nella sezione di canto jazz.
Dopo essersi esibita in numerosi contest di livello nazionale ed in band di stampo blues e soul, nel 2018 comincia a lavorare al suo progetto solista scegliendo il suo nuovo pseudonimo, con il quale pubblicherà il primo album nell’ottobre 2019, intitolato “A Copenaghen offrono da bere”.
Nello stesso anno iniziano gli opening ai concerti di grandi nomi della scena indipendente italiana (Dente, Dimartino, Moltheni ecc..) ed in seguito diversi live su territorio nazionale.
A settembre del 2020 si esibisce come finalista di Sanremo Rock al teatro Ariston di Sanremo.
Nel 2021/22 firma con Troppo Records con distribuzione Universal Music Italia.

“Come l’unione di veleno e cioccolato, sono la complice di un delitto o dell’amore. Poesia a parte, sono un’inguaribile indecisa”.