Intervista a Marco Costantini e il suo I fiori di Pina

Intervista a Marco Costantini, parliamo del suo ultimo libro I fiori di Pina, nella collana SenzaBarcode per i tipi di CTL Editore.

Ciao, Marco. Grazie per questa chiacchierata per Oltre le colonne. Hai già pubblicato racconti, romanzi  e una silloge poetica

Per la precisione  sono
Dieci Stupide Idiozie – Imprimatur editore – 2016 (Racconti)
Senza più cadere – Compagnia Editoriale Aliberti – 2018 (Romanzo)
In punta di piedi… Tu amore – 2019 – Self Publishing (Poesie)
E se fosse Felicità – 2020 – Self Publishing (Romanzo).
Dove ti trovi più a tuo agio nel racconto o nella poesia?

Sicuramente nel raccontare storie, sembrerà strano, ma ogni volta che inizio a scrivere un romanzo, la penna sembra andare da sola, come se nella mia testa avessi già la storia scritta. Mentre le poesie, è stata un’esperienza che ho voluto fortemente, per dedicarle alla persona che amo più della mia vita stessa.

I fiori di Pina è un libro che incuriosisce tanto, dalla presentazione traspare amore e una moltitudine di emozioni

c’è un passaggio in particolare che secondo me vuole dire molto di più di quello che c’è scritto: Ritrovare la felicità non è difficile, basta solo guardare il mondo con occhi diversi ed essere aperti ad esso. Trovare quei fiori, nel giardino giusto, senza farsi oscurare dalle difficoltà della vita. I Fiori di Pina oggi hanno un nome, Angela e Miriam… Qual è il messaggio principale che lascia i fiori di Pina?

I Fiori di Pina vogliono lasciare un messaggio di Speranza e Amore, in questo tempo dove l’odio e il malessere si trova in ogni luogo. Solo guardando il mondo con occhi aperti agli altri si possono trovare i propri fiori. Proprio alla fine di questo libro ho incontrato due fiori bellissimi, che mi ha fatto guardare il mondo con occhi diversi,  e sono sbocciato, grazie Miriam e Angela.

Grazie di aver parlato con noi, Marco, se c’è altro che vuoi raccontarci siamo a tua disposizione e soprattutto ci teniamo a sapere dove possiamo trovare te e i tuoi libri.

Grazie a voi, le storie da raccontare sono molte, troverete i miei libri nelle librerie online,  oppure consultando il sito di SenzaBarcode, che ringrazio. Marco invece lo troverete in ogni parte del mondo dove c’è mancanza di Libertà, a far crescere nuovi fiori.

Marco costantini presenterà I fiori di Pina domenica 28 novembre, alle 15.30, presso lo stand di via Ugo Ojetti, nel corso del mercato rionale. Per conoscerlo meglio e acquistare I fiori di Pina è disponibile la sua pagina sul sito Libri SenzaBarcode.