La storia di Stefania Simonetti, dalle Marche a Lampedusa: un ponte d’amore per aiutare gli amici a quattrozampe!

Dalle Marche a Lampedusa …con Amore!

Questa è una di quelle storie che vanno dritte al cuore e che ci rimangono a lungo perché il periodo pandemico non ci sta lasciando solo brutti ricordi, perdite e tanto disamore, ma ci sta inducendo a seguire esempi, esperienze e numerose riflessioni.

Questa di Stefania, per esempio, è una storia che mi ha “raggiunta” perché oltre ad essere ricordata “come la ragazza che ha organizzato – gratuitamente – il matrimonio della coppia marchigiana terremotata Simone e Paola nel 2017”, è uno spaccato di vita che supera le barriere delle resistenze emotive. Il suo racconto squarcia ogni ventre sensibile e si raggomitola riscaldandolo, senza lasciare nulla al caso. Ma lasciamogliela raccontare e… buona lettura!

“Ciao, mi chiamo Stefania Simonetti e sono marchigiana.

Mi conoscono come la ragazza che ha organizzato il matrimonio, completamente gratuito, ad una coppia terremotata, Simone e Paola, nel 2017. La mia vita oggi è totalmente cambiata come è cambiata a tutti a causa del COVID.

L’anno scorso per un puro caso io e il mio compagno Caló Donato siamo venuti in vacanza qui in Sicilia, precisamente a Lampedusa, e abbiamo trascorso dei momenti magici.

Gestivo un’attività nelle Marche, la mia mano si ammalò a causa del contatto frequente con le creme che usavo quando esercitavo la mia professione e non mi è stato riconosciuto nulla, è un classico per chi fa sempre del bene ricevere male, quasi una filosofia, ma in ogni caso, io vado sempre avanti e non mi abbatto mai. Oltre a tutto questo, ci mancava anche il periodo Covid, tantè che sono stata costretta a chiudere la mia attività.

Tutto è cominciato durante la mia vacanza qui, dopo il lockdown, il mio pensiero, “la mia testa” , tutto è cambiato! Ci siamo innamorati di questa isola a tal punto da mollare tutto e trasferirci qui! Quotidianamente si legge di Lampedusa, ahimé su tutti giornali, e possiamo scorrere fiumi di parole contrarie al valore e alla bellezza di questo posto meraviglioso! Eppure Lampedusa è molto famosa, come si sa, che su un’isola esistono pro e contro ma non dimentichiamo che questa è la porta dell’Europa, dove si parla sempre di migranti e sporadicamente degli animali. Oggi gestisco l’unico studio di tatuaggi ed estetica avanzata, qui ci conoscono tutti davvero e mi conoscono come Stefy Inkiostro per il nome dello studio, sanno che sono un’amante degli animali, mi lasciano messaggi e richieste di aiuto per cani e gatti abbandonati o messi male. Quando ascolto le loro storie, lo faccio empaticamente e ci sto davvero male!

E’ già trascorso un anno, e da quando vivo qui, ho cercato sempre di aiutarli, perché parlo di molti cani e gatti abbandonati, ad oggi solo io e Calo abbiamo 7 gatti e un cane. Ed è da qui che inizia la storia degli amanti degli animali.

Capitò che in una sera d’estate, passeggiando con il mio compagno, vidi un viso conosciuto e mi sembrò molto strano, ma la mia intuizione era esatta, erano proprio due nostri amici oltre che compaesani e con loro trascorremmo qualche giornata insieme. Durante quei giorni, dato che anche loro sono amanti degli animali, affrontammo questo discorso e raccontandogli i disagi che gli stessi vivevano compresi che si erano presi a cuore tutto. Ripartirono salutandoci e promettendoci aiuto, ma non ci aspettavamo tutto il bene in abbondanza che arrivò! Premetto che da quando sono qui, ho mantenuto 7 gatti di cui due piccolissimi, salvati da pochissimo, che furono lanciati dal finestrino di un’automobile davanti casa nostra. Li abbiamo curati, non so come, visto che erano proprio al limite, oggi invece sono due simpaticissimi e giocherelloni gattini che abbiamo chiamato Gin e Tonic. Un altro cane lo abbiamo trovato il giorno prima del mio compleanno, ma a me piace pensare che sia stato lui a trovare noi. Tutti gli abitanti sanno che noi beviamo il mojito nei pochi bar dell’isola e visto che siamo sempre in giro con lui lo abbiamo chiamato Mojito e tutti lo conoscono. Tornando ai miei amici, questi ragazzi possiedono un’azienda di articoli per animali, e dopo un mese dal rientro a casa, ci hanno sorpresi: il gesto più bello che potevano fare. Ci hanno spedito un enorme bancale di cibo per sfamare tantissimi animali abbandonati nel periodo invernale. Ci siamo emozionati tantissimo perché è bello vedere persone che hanno davvero un cuore oggi. E facendo due calcoli con il cibo che ci hanno mandato gratuitamente, si riuscirà a sfamare un numero grande di animali dell’isola. Oggi il numero di animali che hanno bisogno di aiuto è molto elevato, la situazione è davvero drammatica. Noi, Stefy e Calo così ci conoscono, vogliamo ringraziare tantissimo i nostri amici Michele e Martina di Amore Animale per l’inattesa donazione sperando che le persone (tutte) prendano a cuore il gesto fatto da questa meravigliosa coppia e spero che acquistino da loro perchè lo meritano davvero. Aiutano anche numerosi centri e canili , senza nulla in cambio, è piacevole anche solo l’idea che tanti poveri animali abbiano qualcosa da mangiare. E speriamo di continuare a collaborare con questi giovani ragazzi per fare arrivare anche qui dalle Marche in Sicilia, anzi più giù alla porta d’Europa. Il mio obiettivo è continuare a ricevere cibo anche da altri donatori e non si escludono collaborazioni per eventuale associazione.” Inoltre, chiedo a tutti gli amanti degli animali di acquistare da questi Amici. Per chiunque volesse aiutarci, tengo a precisare che si tratta di pura e sola beneficenza.

Per qualsiasi informazione, ci trovate presso il nostro studio o inviando email a : inkiostrosnc@gmail.com