Il Museo di San Michele centro studi per i carnevali europei

Il Museo di San Michele centro studi per i carnevali europei

Il Museo di San Michele centro studi per i carnevali europei – Si è tenuta la presentazione di due importanti momenti nell’ambito del progetto europeo “Carnival King of Europe II” di cui il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina è capofila: giovedì 27 settembre, dalle ore 21, a San Michele all’Adige saranno proiettati i film girati nel corso della ricerca sul campo tra il 2010 e il 2012, mentre venerdì 28 settembre a partire dalle ore 9.30, presso la Sala CaRiTRo di Trento, si svolgerà la conferenza di chiusura del progetto, con la partecipazione dei rappresentanti di Musei etnografici italiani (San Michele all’Adige, Sardegna, Veneto, Abruzzo) e di altri 14 Paesi europei: Austria, Portogallo, Spagna, Francia, Belgio, Slovenia, Croazia, Ungheria, Repubblica Ceca, Polonia, Romania, Bulgaria, Macedonia e Grecia. “Questa ricerca – ha tenuto a precisare l’assessore alla cultura, rapporti europei e cooperazione della Provincia autonoma di Trento Franco Panizza – ha contribuito a rendere la nostra Provincia importante in chiave etnografica a livello europeo, ma ha avuto un ruolo chiave anche nella valorizzazione dei carnevali locali che sono stati rilanciati da questo rinnovato interesse nei loro confronti”.

 

“Il progetto è iniziato con l’adesione di 5 paesi europei. Attualmente i paesi interessati al suo proseguo sono ben 15. Questo dimostra l’interesse di una ricerca che proietta il Trentino e il Muso di San Michele al centro di una dimensione continentale, non solo dal punto di vista geografico, ma anche culturale”. Con queste parole Giovanni Kezich, Direttore del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, ha sottolineato l’importanza assunta dal progetto Carnival King of Europe, che vedrà i momenti di chiusura del secondo biennio di attività tra giovedì 27 e venerdì 28 settembre. Lorenzo Baratter, Presidente del Museo di San Michele, ha messo l’accento sul lavoro di coordinamento svolto dal Museo sia in ambito locale con la creazione dell’Itinerario Etnografico del Trentino, che internazionale con il progetto “Carnival King of Europe” che raccoglie paesi provenienti da tutta Europa: dai Pesi dell’Est fino all’estremità occidentale, dalle Isole Britanniche per raggiungere la Sardegna. I direttori di Musei etnografici tra i più importanti d’Europa saranno presenti venerdì durante la conferenza conclusiva, per partecipare a quella che è attualmente la più importante ricerca etnologica condotta nel continente e che ha portato alla creazione del maggiore archivio di materiale audiovisivo sui Carnevali tradizionali, conservato presso il Museo di San Michele e raccolto in ben 3 dvd che saranno editati prossimamente.

Il carnevale in Europa
Il carnevale europeo affonda le sue radici nel più vasto sedime delle mascherate dell’inverno: la stagione dei riti, che si contrappone a quella naturale del lavoro agreste. Così, dai Santi fino a marzo, una sola volta o anche in più riprese, sotto le mentite spoglie di giovani paesani mascherati, gli antenati tornano a visitare le comunità dei vivi, e a promettere ad esse fertilità e abbondanza. Ancor oggi infatti, nei villaggi di gran parte dell’Europa, dai Balcani all’Iberia passando naturalmente per le Alpi e la Mitteleuropa asburgica, fino alle Isole Britanniche, è dato cogliere le tracce di un antico rito che si ispira al magismo agrario più ancestrale. Carnival King of Europe si propone di riscoprire le vestigia di questo rito antico ai quattro angoli del continente, e di metterle a confronto diretto per rintracciarne e interpretarne le evidenti somiglianze e i denominatori comuni.

Il progetto “Carnival King of Europe”
Il progetto Carnival King of Europe, intrapreso nel 2007 per iniziativa del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina di San Michele all’Adige e finanziato nell’ambito del «Programma cultura» dell’Unione Europea, ha raccolto in una prima fase l’adesione di alcuni importanti musei europei di Francia, Croazia, Bulgaria e Macedonia e, dal 2010, dei Paesi Baschi in Spagna e di Slovenia, Romania e Polonia. Attualmente, partecipano al progetto l’Euskal Museoa. Bilbao. Museo Vasco di Bilbao, lo Slovenski etnografski muzej di Lubiana, il Complexul Naţional Muzeal “Astra” di Sibiu, il Państwowe Muzeum Etnograficzne w Warszawie di Varsavia, l’Etnografski Muzej, Zagreb di Zagabria, il National Ethnographic Museum at the Bulgarian Academy of Sciences di Sofia, e il Nacionalna Ustanova Muzej na Makedonija di Skopje, oltre naturalmente al Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina di San Michele all’Adige, che è capofila.

Carnival King of Europe è un progetto di ricerca etnografica, un sito web www.carnivalkingofeurope.it, un film su DVD, e una mostra itinerante, che nel 2012 è stata allestita a San Michele all’Adige nel Trentino, a Bilbao nei Paesi Baschi, a Lubiana in Slovenia, a Sibiu in Transilvania, a Varsavia in Polonia, e in formato multimediale a Zagabria in Croazia, Skopje in Macedonia, Sofia in Bulgaria.

PROGRAMMA
• Giovedì 27 settembre
San Michele all’Adige, Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina
21:00
RASSEGNA DEI FILM GIRATI NEL CORSO DELLA RICERCA SUL CAMPO (2010-2012)
Dal 2007 al 2012 l’équipe di ricerca del Museo di San Michele, accompagnata nei diversi Paesi dai colleghi dei musei partner, ha visitato oltre 60 villaggi in cui vengono organizzate mascherate invernali di fertilità. Dai Pirenei alla Tracia, dalla Barbagia alla Pomerania, i film di Michele Trentini mostrano come personaggi mascherati con campani legati alla vita, poi arlecchini con cappelli a punta, arature rituali e matrimoni per finta, infine capre, orsi, vecchi e vecchie insieme al corteo di maschere “brutte” siano presenti nei riti carnevaleschi di tutta Europa. Il film Carnival King of Europe, di Giovanni Kezich e Michele Trentini (MUCGT, 2009, 22′), ha vinto il “Grand prize for academic film” conferito dal Kyoto University Museum.

• Venerdì 28 settembre
Trento, Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, via Garibaldi 33
9:30 – 13:00 / 14:30 – 18:00
CARNIVAL KING OF EUROPE II – CONFERENZA CONCLUSIVA

– Cesare Poppi, Università di Trento: Introduzione
– Giovanni Kezich, Antonella Mott, Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina: Carnival King of Europe I, II, III

Interventi di:
Fátima Martins, Museu Ibérico da Máscara e do Traje – Bragança (Portogallo)
Carlos Piñel Sánchez, Museo Etnográfico de Castilla y León – Zamora (Spagna)
Amaia Basterrextea, Euskal Museoa. Bilbao. Museo Vasco – Bilbao, Paesi Baschi (Spagna)
Marie-Pascale Mallé, Musée des Civilisations de l’Europe et de la Méditerranée – Marsiglia (Francia)
Christel Deliège, Musée International du Carnaval et du Masque – Binche (Belgio)
Paolo Piquereddu, Istituto Superiore Regionale Etnografico – Nuoro (Italia)
Adriana Gandolfi, Regione Abruzzo – Pescara (Italia)
Michele Trentini, Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina – San Michele all’Adige (Italia)
Gianluigi Secco, Museo Etnografico Provinciale – Treviso (Italia)
Nena

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi