Frappe di carnevale

Frappe di carnevale

Frappe di carnevale – Carnevale è alle porte e quale momento migliore se non questo per assaporare le frappe? Prepararle è semplicissimo. Le ho preparate e gustate l’altra sera a casa di Giorgio che mi ha proposto una piccola variante alla classica ricetta. Iniziate con l’impastare la farina, le uova che avrete tolto dal frigo almeno una decina di minuti prima, il burro, lo zucchero, una presa di sale e la scorza grattugiata del limone, una spolveratina della scorza di un arancio e un pizzico di cannella e, per i più viziosi mezzo cucchiaino di rhum. Per lavorare meglio utilizzate un tavolo. Impastate bene in modo da far amalgamare tutti gli ingredienti e fino ad ottenere un impasto liscio e non appiccicoso A questo punto formate una palla, mettetela in una ciotola, copritela con della pellicola e fate riposare il tutto in un luogo fresco per 30 minuti. Riprendete quindi l’impasto e, dopo averlo messo su una tavola tiratelo col mattarello fino a quando non avete ottenuto una sfoglia di circa 3/4mm. Prendete poi una rondella dentellata e tagliate la pasta a striscioline di circa 3/4 cm di larghezza. A questo punto versate dell’olio di arachide in un tegame capiente e fatelo scaldare. Una volta caldo immergetevi le frappe e fatele dorare quindi toglietele e mettetele a scolare su un foglio di carta assorbente. Una volta asciutte spolveratele con zucchero a velo. Per chi non ama o non può mangiare i fritti ma non vuole rinunciare a queste strepitose delizie può cuocere nel forno a 200°C  per circa 10 minuti. Per evitare di ungere la base della teglia potete utilizzare della carta forno bagnata e strizzata.

Buon carnevale a tutti

 

Ingredienti

200 gr di farina

40 gr di burro o strutto

2 uova

1cucchiaio bello colmo di zucchero

1 limone

1 arancio

olio di arachide

zucchero a velo

sale

rhum

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi