Expo Dolomiti Unesco – Longarone Fiere, domani l’inaugurazione

Expo Dolomiti Unesco – Longarone Fiere, domani l’inaugurazione

 

Expo Dolomiti Unesco – Longarone Fiere, domani l’inaugurazione – Si è aperta, a Longarone Fiere (Belluno), la 1. edizione di “Expo delle Dolomiti – Patrimonio dell’Umanità”, che proseguirà sino a domenica 2 ottobre con orario d’apertura dalle 10 alle 18.30. Alla cerimonia inaugurale (ore 15.30) interverranno i presidenti delle Province di Trento Lorenzo Dellai e di Belluno Gianpaolo Bottacin e il presidente della Fondazione Dolomiti Unesco, Alberto Vettoretto. Con loro anche l’assessore regionale al turismo e sviluppo montano del Veneto, Marino Finozzi, l’assessore regionale alla cultura del Friuli Venezia Giulia, Elio De Anna, La cerimonia sarà seguita dalla consegna del premio “Dolomiti Champion 2011” al campione mondiale di bob Simone Bertazzo.

La manifestazione, che si avvale del patrocinio della Fondazione Dolomiti Unesco e della Regione Veneto, si presenta in un contesto che valorizza tutto ciò che riguarda l’universo-Dolomiti inserite da due anni nel Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Si tratta di un evento di natura informativa e formativa dove, accanto ad alcune aree che presentano anche un aspetto commerciale, sono infatti le aree tematiche a connotare in maniera del tutto originale questa rassegna. Ecco allora i Musei delle Dolomiti finalmente presentati in un’unica cornice, così come i piccoli editori di saggistica e narrativa di montagna; e poi i Parchi naturali ed i geo-parchi, le attrezzature più avanzate per le discipline sportive di montagna e i produttori di tecnologie, gli operatori del turismo, i più bei nomi dell’arte, dell’artigianato e dei prodotti agro-alimentari DOP e IGP dei territori dolomitici. E il mondo dell’associazionismo alpino. Il tutto introdotto da un’area a forte valenza emozionale, nella quale vengono spiegati e descritti i contenuti insiti nel riconoscimenti di Unesco e le linee guida delle attività che la Fondazione Dolomiti Unesco realizzerà nel prossimo futuro a salvaguardia, tutela e valorizzazione di questo grande Patrimonio. Non mancheranno, infine, le presenze istituzionali, la Fondazione Dolomiti Unesco rappresentata dalle Regioni e dalle Province che la compongono, il Consorzio Bim Piave con una trentina di comuni bellunesi, ciascuno dei quali propone le principali peculiarità del proprio territorio, e poi Enel, Telecom, Inea e molte altre ancora. Sono stati predisposti anche spazi dedicati ai bambini con vari giochi, animazioni e proiezioni. Cultura e tradizioni popolari fanno inoltre da contorno alla parte espositiva, con la riproposizione di vecchi mestieri e la presenza di cori, bande e gruppi folkloristici, che daranno vita ad un ricco programma di esibizioni nell’arco delle tre giornate di apertura della fiera.

 

La 1. edizione di “Expo delle Dolomiti – Patrimonio dell’Umanità” ha un programma intenso di eventi collaterali, con l’organizzazione di oltre 70 tra workshop e convegni, una decina di presentazioni di libri, tre conferenze stampa e la consegna del 22° Premio “Fair Play” da parte del Comitato Veneto Fisi. A tutto questo si aggiunge il workshop economico “Buy Dolomiti Montagna Veneta 2011”, promosso nella giornata inaugurale di domani (ore 15) dal Consorzio Dolomiti è finalizzato a far incontrare operatori del comparto turistico-alberghiero del territorio dolomitico con tour operators e agenzie di viaggi provenienti da diverse regioni italiane. Sempre domani la giornata alle ore 10.30 si aprirà con la presentazione del libro di Giuliano Dal Mas “La montagna dietro l’angolo”, seguirà (ore 11) il convegno di Dolomiticert sul programma Interreg IV SkiProTech e la conferenza stampa (ore 11.30) di presentazione del 1. Concorso internazionale di fotografia “La cartolina delle Dolomiti – premio Dino Buzzati”. Mentre nella Saletta Geodiversità, Dolomiti Project darà vita a una serie di workshop, nel pomeriggio (ore 14.30) verrà presentata la rassegna “Oltre Le Vette 2011” e si terrà il workshop (ore 16) del Consorzio Bim Piave sul progetto Alp Energy.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi