Il costruttore di sogni. Stefano Giorgi a Cori con il suo ultimo romanzo

Il costruttore di sogni. Stefano Giorgi a Cori con il suo ultimo romanzo

Il costruttore di sogni. Stefano Giorgi a Cori con il suo ultimo romanzo – Venerdì 19 Gennaio, alle ore 18:00, lo scrittore veliterno, medico in pensione e fondatore della comunità cristiana “Il Riscatto”, presenterà il suo libro all’Art Cafè di via Madonna del Soccorso. Introdurrà l’incontro con l’autore il giornalista Emilio Magliano.

Venerdì 19 Gennaio, alle ore 18:00, lo scrittore Stefano Giorgi presenterà a Cori (LT) il suo ultimo romanzo intitolato “Il costruttore di sogni”, dato alle stampe nel Giugno del 2017 dalla casa editrice romana Aracne Editore. L’incontro con l’autore veliterno sarà introdotto dal giornalista Emilio Maglianoe sarà ospitato all’Art Cafè, che ha organizzato l’iniziativa nell’ambito della propria programmazione culturale ed artistica del nuovo anno.

La storia di Ester è quella che chiunque si può ritrovare a vivere. Dalla ricerca di se stessi alle difficoltà nel far quadrare i conti della propria esistenza, gli eventi e le circostanze che caratterizzano il trascorrere della vita inquadrano un tragitto da affrontare per la realizzazione dei propri desideri e progetti. Nel mondo di Ester ciascuno può cercare se stesso, perché i valori e le aspirazioni racchiuse nel microcosmo di ognuno sono le stesse di una realtà comune e universale.

Stefano Giorgi è un medico di famiglia in pensione, laureato a 24 anni in medicina e chirurgia all’Università La Sapienza di Roma. Ha esercitato la professione per 31 anni, e per un ventennio si è dedicato anche alla odontologia. Ad un certo punto le domande esistenziali che facevano brusio nella sua mente hanno cominciato a strillare più forte, e così ha voltato pagina. Nel 1990 ha lasciato il lavoro e fondato la comunità cristiana “Il Riscatto”, dove vive attualmente.

Con i suoi libri egli vuole condividere con gli altri le sue esperienze maturate in 28 anni dicammino spirituale errante, sempre in evoluzione. Egli parla della fede come un percorso personale verso la felicità. Se quella che la Chiesa propone è una religione fatta di dogmi, spesso lontana dalla quotidianità reale, quello di Stefano Giorgi è un invito all’azione, che prenda come esempio Gesù Cristo, non in quanto Santo, ma in quanto Uomo, in una dimensione laica e pragmatica.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi