Bulli in erba passavano il tempo prendendo a calci macchine e motorini parcheggiati

Bulli in erba passavano il tempo prendendo a calci macchine e motorini parcheggiati

Bulli in erba passavano il tempo prendendo a calci macchine e motorini parcheggiati – Bulli in “erba” sfasciano macchine e motorini parcheggiati in strada. Fermati dai carabinieri.

 

RomaI Carabinieri della Stazione Roma Aventino hanno denunciato in stato di libertà cinque ragazzi di età compresa tra, i 16 e i 20 anni, con l’accusa di danneggiamento aggravato in concorso. Nella notte sono stati sorpresi in via Nicola Zabaglia, quartiere Testaccio, mentre colpivano con calci e pugni macchine e motorini parcheggiati in strada. Tanta è stata la violenza adottata dai cinque ragazzi, per commettere la loro bravata, che uno di loro si è procurato la frattura scomposta della mano sinistra con una prognosi di 30 giorni, diagnosticata dall’ospedale CTO di Roma. Prima che intervenissero i Carabinieri, i giovani sono stati sorpresi da alcuni proprietari dei mezzi danneggiati che si lamentavano per i danni subiti ma i ragazzi, con tono da bulli, li hanno minacciati di non intralciare il loro “lavoro”. Anche ai Carabinieri i ragazzi hanno opposto una stregua resistenza, per poi crollare in lacrime negli uffici della caserma Aventino.

 

Parcheggiatore abusivo “arrotondava” lo stipendio spacciando cocaina ai suoi clienti. Arrestato dai carabinieri

 

RomaDa diversi anni ormai il 60enne “Mimmo”, faceva il parcheggiatore abusivo in via Di Monte Testaccio e per questo persona arcinoto ai Carabinieri della Stazione Aventino che lo avevano contravvenzionato numerose volte. Ma i militari hanno potuto accertare il lavoro che gli permetteva di arrotondare la già lucrosa attività di parcheggiatore abusivo ovvero quella del pusher. L’uomo, subito dopo aver fatto parcheggiare le auto dei numerosi fedeli clienti che frequentano i locali notturni del Testaccio, gli offriva anche dosi di cocaina quale contorno ideale per la movida. Per cui nel giro di pochi minuti il 60enne riusciva a spacciare indisturbato e continuare a mantenere il posto di parcheggiatore. I Carabinieri, che lo hanno sempre tenuto sotto controllo, lo hanno bloccato in flagranza di reato traendolo in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso della perquisizione personale il 60enne è stato trovato in possesso di numerose dosi di cocaina, hashish e marijuana, opportunamente confezionate e pronte per essere vendute e la somma contante di 300,00 (trecento) euro provento dello spaccio. I Carabinieri hanno anche, per l’ennesima volta, contravvenzionato per l’art. 7 comma 15 del C.d.S., quale parcheggiatore abusivo sequestrandogli quasi 50,00 euro in monete da 50 cent, 1 e 2 euro.

 

Roma Borghesiana – Fermata la banda che scassinava autovetture. Arrestati dai carabinieri tre romeni dopo l’ennesimo colpo.

 

Durante la scorsa notte, in località Borghesiana, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Frascati hanno arrestato per “tentato furto aggravato” tre cittadini romeni, subito dopo aver tentato di asportare un’autovettura parcheggiata su strada. Al fine di prevenire il fenomeno dei furti su autovetture, in modo particolare  nell’arco notturno, i Carabinieri hanno raddoppiato i servizi di pattuglia notturni, riuscendo così a “cogliere sul fatto” una banda di 3 romeni pluripregiudicati, di età compresa tra i 25 e i 35 anni, bloccati mentre si trovavano all’interno di un’autovettura intenti a metterla in moto per portarla via. Sono in corso ulteriori accertamenti da parte dei militari finalizzati a verificare se i tre arrestati, che verranno processati con il rito direttissimo, si siano resi responsabili di altri furti di autovetture commessi nei giorni scorsi nella stessa zona.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi