Al Festival delle aree protette è di scena l’abbraccio degli alberi più grande delle Alpi

Al Festival delle aree protette è di scena l’abbraccio degli alberi più grande delle Alpi

Al Festival delle aree protette è di scena l’abbraccio degli alberi più grande delle Alpi – La prossima settimana, dal 14 al 16 settembre 2018, il Trentino ospita il Festival delle aree protette. Tra le iniziative più curiose – oltre alle avventure, i momenti di confronto e l’intrattenimento (da non mancare dalle 16 a notte fonda di sabato 15 settembre al Muse di Trento) – il festival propone ben due record: la fila indiana a piedi nudi nel parco, di cui abbiamo già scritto, e l’abbraccio degli alberi più grande delle Alpi. L’appuntamento per il record di abbraccio è domenica 16 settembre in località Còler in val di Rabbi. “Abbracciare un albero – spiegano i responsabili del Festival – ti permette di respirare il profumo delle resine e della sua linfa, e di sentire il contatto la sua ‘scorza’ ruvida ma vitale. Abbiamo pensato di trasformare un’esperienza individuale in un’esperienza collettiva, da condividere con altri e, perché no, tentare un nuovo record di un festival che vuole avvicinare le persone a territori unici per bellezza e valore ambientale”. L’iniziativa è organizzata dal Servizio sviluppo sostenibile ed aree protette della Provincia autonoma di Trento con il Parco nazionale dello Stelvio e le Terme di Rabbi.

“L’idea di proporre l’abbraccio degli alberi più grande delle Alpi – sottolinea Claudio Ferrari, dirigente del Servizio sviluppo sostenibile ed aree protette e direttore del Parco Nazionale dello Stelvio Trentino – nasce dalla volontà del Festival delle aree protette di offrire al pubblico momenti diversi di partecipazione alla kermesse e di avvicinamento alla natura”.

Ad esempio, in Giappone è nata la pratica del “Forest bathing” (letteralmente il bagno nella foresta), che ha lo scopo di incoraggiare la popolazione a uscire nella natura per fare un vero e proprio bagno, con il corpo e con la mente, negli spazi verdi: un antico rimedio antistress e antidepressivo, ora sempre più diffuso nel mondo.

“In Occidente, gli studi più recenti hanno compreso che gli alberi possono essere la sorgente di una grande energia vitale- dichiara Sara Zappini, direttrice delle Terme di Rabbi -. Quando abbracciamo un albero, non solo siamo in contatto con un meraviglioso essere vivente, ma possiamo cogliere la sua energia benefica per l’organismo. I boschi e gli spazi verdi agiscono favorevolmente sull’organismo umano, sia a livello psico-emozionale, sia fisiologico, generando concreti benefici scientificamente misurabili.”

L’abbraccio degli alberi – conclude Zappini – proposto dal Parco Nazionale dello Stelvio Trentino insieme alle Terme di Rabbi, vuole accrescere la nostra consapevolezza sul valore e il potere terapeutico della natura, rendendo le nostre escursioni nei boschi momenti di effettivo benessere a contatto con l’energia del mondo vegetale.

“Ci è sembrato anche un bel modo – riprende Ferrari – per concludere una stagione importante per il Parco Nazionale e per la Val di Rabbi, protagonisti quest’estate di un coraggioso progetto di mobilità sostenibile, che ha reso più vivibile la valle ed è stato premiato da un notevole successo in termini organizzativi e di numeri.

Insomma, è un invito ad abbracciare metaforicamente e a dimostrare “affetto” anche al Parco, oggetto negli ultimi anni di tante critiche e delle più fosche previsioni e che, invece, sta dimostrando con le idee e i progetti concreti di essere vivo e attivo come non mai.”

E’ possibile partecipare, gratuitamente, al record iscrivendosi attraverso il sito web del parco: www.parcostelviotrentino.it.

Il programma di Domenica, 16 settembre 2018

Ritrovo al Coler alle ore 9,30 (dalle 9,00 è attivo il bus navetta gratuito dalle Terme di Rabbi) prevede:

ORE 10.00 in località Còler
Marco Nieri, bioricercatore, esperto in salute dell’habitat, e Margherita De Carli, naturopata delle Terme di Rabbi, spiegheranno gli effetti benefici degli alberi. I due esperti saranno accompagnati dalle note di un saxofono.

ORE 10.45
Tre gruppi, guidati dagli operatori del parco, si incamminano verso… gli alberi da abbracciare

ORE 12.00 in tre distinte località
L’abbraccio degli alberghi simultaneo più grande delle Alpi.

Nel pomeriggio continueranno le escursioni guidate. Per l’intera giornata sarà attivo i servizio bus navetta “Stelviobus” da Rabbi Fonti al Còler.

Per maggiori informazioni rivolgersi a:

Centro visitatori del parco a Rabbi Fonti: telefono 0463 909774; email cvrabbistelvio@provincia.tn.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi