Ylyne, l’ultimo lavoro di Frank Martino

Ylyne, l’ultimo lavoro di Frank Martino – E’ in uscita per il 21 febbraio 2020 il nuovo singolo per Auand Records un nuovo e sorprendente capitolo per il musicista Frank Martino che, dal jazz, si impone ancora una volta nella scena elettronica italiana Un mix unico di dub, glitch music e influenze dance che si fondono in atmosfere oscure e ipnotiche: la colonna sonora perfetta di un film perduto di David Lynch…

Il primo di quattro video/singoli che anticipano un nuovo album dal titolo “ODM” (Odd Dance Music), un gioco di parole che ironizza sulla EDM, la musica dance commerciale mainstream del momento. Il video di Closing Loops, il primo dei quattro che usciranno, è una sorta di viaggio intramolecolare, di geometrie impazzite che si intersecano, esplodono, disperdono per poi formare nuovi oggetti.

“Closing Loops è il nuovo singolo di un progetto che si discosta completamente dal background, prevalentemente jazz, che mi ha accompagnato fino ad oggi. È una parte di me che emerge di nuovo, più oscura e disturbante, ma non per forza poco ironica, irriverente, decisamente sfacciata. YLYNE è l’eterno adolescente un po’ nerd che non sono ancora riuscito a far tacere.”

BIOGRAFIA – FRANK MARTINO

Laureato con il massimo dei voti in chitarra jazz presso i Conservatori “G. Frescobaldi” di Ferrara e “A. Buzzolla” di Adria, Frank Martino (Messina, 1983) è chitarrista, compositore e producer. Nel 2008 fonda insieme ai suoi compagni di Conservatorio la band MOF (Catsound, Auand Records), il cui sound è caratterizzato dalla contaminazione tra musica jazz ed elettronica. Nel 2016 produce per Auand Records il suo primo disco da solista “Revert”, definito da Paolo Fresu come “il lavoro di un artista a tutto tondo che sente la musica con gli occhi curiosi di chi la coglie nella contemporaneità odierna fatta di impulsi e di digitale, di dialogo, comunicazione e improvvisazione.” Revert è stato inoltre disco del mese su Musica Jazz di Aprile ‘17 ed accolto come miglior disco jazz dell’anno sulla rivista online Onda Rock. È produttore del progetto di musica elettronica YLYNE con il quale pubblica tre album, l’ultimo dei quali, “26”, uscito in Giugno 2017 per Auand Records.

Nel 2018 esce il suo secondo disco, “Level 2 Chaotic Swing” (Auand). Ha collaborato col pianista Cesare Picco (chitarra ed elettronica nel disco live “Kozmo”) e con “Intuitive Music” di Markus Stockhausen per il festival Garda Jazz Musica e Arte. Collabora con il quartetto di Rosa Brunello, con cui registra “Shuffle Mode” (Cam Jazz 2019), la cantautrice Sarah Stride e la band SkaJ, di Marco Forieri (Pitura Freska). Ha suonato nei più importanti festivals e jazz clubs Italiani.

“Echi crimsoniani, anche qui, per percorsi ritmicamente intricati, e miracolosamente facili, invece, all’ascolto.”

Il Manifesto (2018) “Increspature digitali, strappi e ritmi spezzati dai quali emerge un nitido lirismo.” Rumore (2018) “Intimo, elegante e comunicativo, da ascoltare assolutamente” Il Mucchio Selvaggio (2018)