Village Celimontana di Roma, la programmazione dal 1° al 7 luglio 2019

Village Celimontana di Roma, la programmazione dal 1° al 7 luglio 2019

Village Celimontana di Roma, la programmazione dal 1° al 7 luglio 2019

LUNEDI’ 1° LUGLIO

CELIMONTANGO

TANGO

Ogni lunedì Jazz Village ospita Celimontango, evento curato da “il Principe e Dj Vargas” che trasformerà lo spazio della Villa in un’autentica Milonga. “Il segreto del tango sta in quell’istante di improvvisazione che si crea tra passo e passo. Rendere l’impossibile una cosa possibile: ballare il silenzio.”  Lezioni di tango a cura di Samantha Dispari e Santiago Fina, maestri argentini che saranno presenti a Celimontango per tutta la durata del Festival dal mese di giugno fino a settembre.

Milonga (serata di ballo) tutti i lunedì dalle ore 22,00 alle 2,00

Organizzatori: Alberto Alfieri Cardia “il Principe”-

Riccardo Vargetto “Vargas”-

Ingresso €. 10,00

Corsi di Tango pre-milonga a Villa Celimontana il Lunedì dalle ore 20,30 – 22,00 (a seguire ore 22,00 Milonga CELIMONTANGO)

Lez singola 12€

Lez + Milonga 20€

MARTEDI’ 2 LUGLIO

SWING SWING SWING – THE SWING BARRIQUES PLUS

SWING

Ogni martedì si balla al Village Celimontana con la serata a tema “SWING SWING SWING ! Spazio per i Lindy Hoppers e amanti del ballo Swing! Ogni settimana una lezione di ballo gratuita ad inizio serata per imparare i primi passi e ballare ritmo di Swing. Questa volta sarà il turno della scuola Swing Circus.

A seguire il concerto di THE SWING BARRIQUES, una formazione ormai molto nota nell’ambiente dello swing da ballo e da ascolto. Il loro totale affiatamento, l’attenzione particolare alla scelta dei brani, il vastissimo repertorio, il desiderio mai spento di comunicare la loro passione, rendono ogni loro performance diversa e coinvolgente. Il loro repertorio è composto di brani di Ellington, Waller, Porter, Gershwin, Rodgers & Hart, alcuni notissimi, altri vere rarità, composti dagli anni ’20 ai ’40 del secolo scorso. Per il concerto al Village Celimontana diventano Plus, poiché si aggiunge alla formazione la batteria.

L’evento è in collaborazione con Lalla Hop e dj Arpad, che si alterneranno durante la serata tra palco e consolle.

Selezioni musicali swing ore 20:00

Lezione di ballo gratuita per principianti ore 21:00

Concerto di The Swing Barriques Plus ore 22:00

Djset Only Swing di Lalla Hop e Dj Arpad 23:00

Ingresso Free

Line-up Botta Band

Henzapoppin Cortese, voce

Marco Cortese, chitarra e voce

Alberto Antonucci, contrabbasso

Alfredo Romeo, batteria

MERCOLEDI’ 3 LUGLIO

MAX PAIELLA & THE RABBITS

SWING

Mercoledì 3 luglio il crooner swing più simpatico ovvero Max Paiella & The Rabbits ci porterà a spasso, nel suo personalissimo e divertentissimo modo, tra gli standard swing più conosciuti e tra qualche chicca d’antan. Max Paiella è noto al grande pubblico per la partecipazione ormai storica alla trasmissione radiofonica “Il ruggito del coniglio”, ma anche per la sua collaborazione con Lillo e Greg e per la partecipazione a diverse trasmissioni televisive. Un concerto di swing serio al 80%.

Il restante 20% è quello che succede con il pubblico che parte integrante della serata tra suggestioni, improvvisazioni e gag con i suoi personaggi ormai familiari a tutti. Se l’avete conosciuto in veste di brillante personaggio radiofonico e televisivo, non perdetevi il suo limpido talento musicale! Un concentrato di arte varia, dai brani dei celebri personaggi del Ruggito del coniglio la celebre trasmissione radiofonica su radio 2 da più di 20 anni, a Sinatra, Tony Bennet, Louis Prima e ci sarà anche qualche omaggio a Bruno martino, Carlo Alberto Rossi e alcuni brani dei celebri cartoons della Disney!

Line-up

Max Paiella: voce

Alberto Botta: batteria

Francesco Redig Campos: basso

Attilio Di Giovanni: tastiere

Carlo Ficini: trombone

Peppe Ricciardo: sax

GIOVEDI’ 4 LUGLIO

ORE 19:00 – ACOUSTIC LIVE – JAZZ

ORE 21:00 – BEVO SOLO ROCK’N’ROLL – THE PARTNERS IN CRIME ROOTS

ROCK’N’ROLL ANNI ‘50

ORE 22: 00 – BEVO SOLO ROCK’N’ROLL – RED WAGONS ROCK’N’ROLL ANNI ‘50

Un giovedì al mese Village Celimontana ospita il format “Bevo Solo Rock’n’Roll”, una serata vintage e divertente all’insegna della musica che ha caratterizzato l’America negli anni 50. Diretta dalla frizzante Lalla Hop, la serata sarà tutta da ballare con il doppio concerto previsto per ogni evento. E anche i più timidi potranno scatenarsi a ritmo di rock’n’roll, grazie alle lezioni primi passi in stile “boogie “woogie”. Giovedì 4 luglio doppio live di The Partner in Crime Roots e Red Wagons. Lezione di ballo gratuita a cura della scuola Dolly&Pupi Rock’n’roll.

Il progetto The Partners In Crime nasce nell’ estate del 2014 grazie all’incontro di due fra i più apprezzati musicisti del panorama della vintage music italiana: Simone Di Maggio, leader della quotata Rock’n’Roll band “The Astrophonix” e considerato uno dei migliori chitarristi europei, ed Angelo Castiglione, leader della “Shame Blues Band”, apprezzato come uno dei più cristallini talenti dell’armonica blues. La passione per lo stile vintage fortemente influenzata dalla roots musica americana degli anni ‘50 e dalle contaminazioni europee della metà dei ’60, ha dato vita a quella che molti hanno già definito una delle band più valide del panorama toscano. La grande forza della band sta proprio nella naturale unione degli stili musicali da cui provengono i due principali interpreti, e così il rockabilly, il surf e lo swing si intersecano con il jump blues, il soul e il “black” rock’n’roll, creando un irresistibile cocktail ad altissima carica energetica. Anche l’estetica richiama fortemente l’atmosfera della Chicago del 1956 grazie alla cura per i dettagli posta dai quattro musicisti che uniscono al loro tocco personale, il tipico style di quel periodo.

La band The Red Wagons, nata nel 1998, attinge dai suoni e dai ritmi del R&B nero degli anni ’40 e ’50 in una miscela esplosiva di boogie woogie, jump blues, rock’n’roll e swing. Brani di autori quali Louis Jordan, T-Bone Walker, Percy Mayfield, Charles Brown, Rosco Gordon, Johnny “Guitar” Watson, Red Prysock, Eddie “Cleanhead” Vinson, Ray Charles, Louis Prima e Buddy Johnson vengono riproposti con arrangiamenti tematici, affiancati da composizioni originali. Nel corso degli anni, la band dei The Red Wagons accompagna Herbie Goins, Louisiana Red, Deitra Farr, Mitch Woods, Junior Watson, “Sugar” Ray Norcia, “Sax” Gordon Beadle, Lil’ Gizzelle, Lynwood Slim e Alessandro Haber. E introduce: B.B. King, Robert Cray, Bo Diddley, Herbie Hancock Sextet, Mal Waldrom Trio, Roscoe Mitchell & The Note Factory, Freddie Bell, Zucchero.

Concerto The Partners in Crime Roots ore 21:00

Lezione di ballo gratuita per principianti ore 22:00

Concerto Red Wagons ore 22:30

Djset di Lalla Hop a fine concerto

Ingresso Free

VENERDI’ 5 LUGLIO

ORE 19:00 – ACOUSTIC LIVE – JAZZ

ORE 22:00 – EMANUELE URSO “THE KING OF SWING” BIG BAND

SWING BIG BAND

Un tuffo nell’America degli anni ’30 e soprattutto in quell’epoca che a posteriori è stata definita la “Swing Era”. Venerdì 5 luglio 2019 l’appuntamento al Village Celimontana è con il re dello Swing “Emanuele Urso” con la sua straripante e coinvolgente big band composta da ben 17 elementi. Non solo un concerto, dunque, ma un vero e proprio viaggio in musica verso un periodo storico (’35 – ’45) che ha lasciato una traccia indelebile nella storia stessa. Erano quelli gli anni in cui si affermavano artisti quali Benny Goodman, Jimmy, Tommy Dorsey, Glenn Miller, Harry James Charlie Barnet tra i bianchi e Chick Webb, Jimmy Lunceford, Sy Oliver, Cab Calloway tra i neri. Un jazz diverso, dunque, più raffinato e dolce che si andava a sostituire a quella musica più “nera” e viscerale di artisti importanti quali King Oliver, il primo Louis Armstrong ed il primo Duke Ellington.

La big band capitanata da Emanuele Urso, che da anni si contraddistingue per gusto, tecnica e raffinatezza, ci riporta proprio in quel periodo storico: quegli anni ’30 in cui le sale erano prese da assalto da ballerini, mentre piccolo e grande schermo trasmettevano concerti che avrebbero lasciato un grande retaggio alle generazioni future.Quello di venerdì 4 aprile sarà, dunque, uno spettacolo che riporterà il pubblico verso questo immaginario, con un approfondimento particolare ad autori quali il grande Banny Goodman, senza dubbio uno dei più grandi musicisti, compositori e direttori d’orchestra della storia. Inoltre la big band proporrà i brani con gli arrangiamenti originali che Fletcher Henderson scrisse per Benny Goodman Orchestra, un’ulteriore prova di autenticità di uno show che ripercorre la poetica del “Cotton Club” di Harlem degli anni ’30 con tutta la sua energia.

Emanuele Urso è polistrumentista dalla grande raffinatezza artistica: quando suona il clarinetto dà prova di grande tecnica, eleganza e talento improvvisativo, quando è alla batteria, invece diventa energia e potenza allo stato puro. E’ senza dubbio uno dei più grandi interpreti moderni del suono di quell’epoca e lo spettacolo non si limita ad una mera riproduzione, ma rappresenta una vera e propria immersione in un’altra epoca. Merito non solo della tecnica dei musicisti, impeccabile e sublime, ma anche del gusto e della poetica di un musicista dalla grande sensibilità musicale che ha creato e sa dirigere alla perfezione una big band di grande livello.

Line-up

Emanuele Urso, Clarinetto/Batteria

Lorenzo Soriano, Tromba

Giuseppe De Simoni, Tromba

Federico Colalelli, Tromba

Alessandro Fumarola, Tromba

Stefano Matteucci, Sax

Stefano Di Grigoli, Sax

Lucia Cardone, Sax

Daniele Dominici, Sax Contralto

Marco Pace, Sax

Alessandro Cicchirillo, Trombone

Nicola Fumarola, Trombone

Adriano Urso, Piano

Sergio Piccarozzi, Chitarra

Stefano Napoli, Contrabbasso

Giovanni Cicchirillo, Batteria

Clara Simonoviez, Voce

SABATO 6 LUGLIO

ORE 19:00 – ACOUSTIC LIVE – JAZZ

ORE 22:00 – BEPI D’AMATO – ARTIE SHAW TRIBUTE

SWING

Un sincero omaggio ad uno dei più grandi musicisti della storia del jazz classico. Sabato 21 luglio a Village Celimontana andrà in scena il quartetto capitanato da Bebi D’Amato, musicista tra i più apprezzati nella penisola, che sarà alle prese con il repertorio di Artie Shaw, grande artista rivale e contemporaneo del grande Benny Goodman. Insieme al lui una band d’eccezione composta da Tony Pancella al piano, Giorgio Rosciglione al contrabbasso e Carlo Battisti alla batteria. Una serata, dunque dedicata alla storia del jazz, ad un eccentrico musicista che portò grazie al suo modo di concepire la musica moltissimi cambiamenti e novità.

Nato nel 1959 a Pescara, Bepi D’Amato comincia a suonare fin dall’infanzia, avvicinandosi al clarinetto prima attraverso studi privati e poi tramite il conservatorio di Pescara, dove consegue il diploma nel 1977. Senza dubbio uno dei nomi più noti nell’ambito del jazz italiano ed internazionale, ha vissuto per diverso tempo in America suonando insieme ai grandi musicisti d’oltreoceano. Oltre alle innumerevoli partecipazioni a programmi televisivi tra cui Uno Mattina e Domenica In, ha collaborato come solista con grandi orchestre sinfoniche, ha inciso molti dischi svolgendo anche attività didattica.

Line-up

Bepi Damato, clarinetto,

Tony Pancella, pianoforte,

Giorgio Rosciglione, contrabbasso

Carlo Battisti, batteria

DOMENICA 7 LUGLIO

ORE 19:00 – ACOUSTIC LIVE – JAZZ

ORE 22:00 – PHONEMA GOSPEL SINGERS

GOSPEL POP

Con i Phonema Gospel Singers si entra nel magico mondo del gospel! È un gospel profondo e autentico, che vuole arrivare dritto al cuore di chi ascolta per trasmettere un messaggio di gioia, pace e speranza. È un coro senza barriere, formato da artisti legati da sentimenti comuni che vibrano su accordi diversi, fino a formare un insieme potente ed emozionante.

Un coro che nasce nel 1996 sotto la direzione di Antonella Cilenti ed in breve tempo raccoglie molti consensi a Roma e nel resto d’Italia, moltiplicando le sue esibizioni fino a diventare il punto di riferimento per il genere Gospel. In questa lunga carriera fatta di televisione, radio e teatro, si sono avvicendati nel coro numerosi artisti di spicco che, pur non facendone più parte, continuano ad essere comunque legati alla sua produzione artistica. Tra questi, ci piace citare la star internazionale Mario Biondi, che ha voluto i Phonema Gospel Singers nei suoi tour e in un suo lavoro discografico dedicato al Natale.

Ascoltare i Phonema Gospel Singers vuol dire partecipare ad uno spettacolo denso di emozioni, per la scelta dei brani (rigorosamente suonati dal vivo), l’intensità delle voci, la passione che queste trasmettono e, non da ultimo, per il calibro degli artisti, cantanti e musicisti professionisti che vogliono coinvolgere il pubblico con uno spettacolo appassionante e coinvolgente.

VILLAGE CELIMONTANA

IL FESTIVAL JAZZ CON PIÙ AFFLUENZA D’EUROPA

L’estate romana si riempie di Musica con

più di 100 concerti dal 1° giugno al 10 settembre 2019

PROGRAMMAZIONE DAL 1° AL 7 LUGLIO

Media Partner Ufficiale della Rassegna

Dimensione suono soft

L’iniziativa è parte del programma dell’Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE.

Villa Celimontana

Via della Navicella, 12

3490709468

www.villagecelimontana.it

Dal 1° giugno al 10 settembre

Inizio concerti ore 22:00

Ingresso free

OGNI LUNEDÌ – CELIMONTANGO 

OGNI MARTEDÌ – SERATA SWING SWING SWING

Scuola di ballo con lezione gratuita ore 20:30

Concerto Live ore 22:00

TUTTI I GIOVEDÌ VENERDÌ SABATO E DOMENICA DI GIUGNO E LUGLIO

DUO LIVE ore 19:00 – a cura delle migliori scuole di musica di Roma

A seguire Main Concert ore 22:00

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi