Suoni in Movimento porta Bottesini a Palazzo Gromo Losa

Domenica 19 settembre, Palazzo Gromo Losa

Torna con un nuovo appuntamento il 19 settembre Suoni in Movimento, questa volta con un omaggio a Giovanni Bottesini. Presso il magnifico Palazzo Gromo Losa, situato nello storico e suggestivo Borgo del Piazzo di Biella, il Duo InContra ed il Quintetto d’archi del progetto “Obiettivo Orchestra” della Filarmonica del Teatro Regio di Torino, eseguiranno alle 16,30 il Duo concertante per violoncello, contrabbasso e orchestra su temi da I Puritani di Vincenzo Bellini.

Situato nel cuore del borgo storico di Biella PiazzoPalazzo Gromo Losa, location ospitante di questo appuntamento, è un moderno centro espositivo ma anche un originale contenitore di progetti culturali e sociali di proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, che ha acquisito l’immobile nel 2004 promuovendone il completo restauro. Gli spazi espositivi ospitano periodicamente mostre di arte e fotografia, spesso realizzati insieme ai vicini palazzi Ferrero e La Marmora, con i quali Palazzo Gromo Losa costituisce il Polo Culturale di Biella Piazzo. Proprio qui, prima e dopo l’evento musicale, ci saranno due visite guidate alle ore 15.30 e 17.30.


L’Omaggio a Giovanni Bottesini, detto anche il Paganini del contrabbasso, si conclude con due brillanti brani poco frequentati nelle sale da concerto. Il Duo concertante su temi dai puritani fu composto nel 1851 per un’esecuzione a Londra di Bottesini insieme al leggendario violoncellista Alfredo Piatti. Basato su materiale tematico dell’opera Belliniana, il duo è sviluppato in maniera virtuosistica con livelli di difficoltà elevatissimi per entrambi violoncello e contrabbasso, lasciando però ampio spazio per un affascinante dialogo melodico tra i due strumenti.
Il Gran Quintetto si compone invece di quattro movimenti, con uno Scherzo in seconda posizione e un Adagio in terza, secondo una pratica abbastanza diffusa in Italia e Francia. Il primo movimento, Allegro moderato, è scritto in forma di sonata ma senza un secondo tema.

Il programma della giornata
Ore 15:30 e 17:30 Visite guidate al Centro espositivo di Palazzo Gromo Losa
Ore 16:30 Concerto
Duo InContra
Camilla Patria violoncello – Tommaso Fiorini contrabbasso – solisti
Quintetto d’archi di Obiettivo Orchestra
Sofia Cipriani e Francesco Ferrati violini – Davide Mosca viola – Arianna Di Martino violoncello – Maurizio Villeato contrabbasso
Musiche
G. Bottesini (1821 – 1889)
Duo concertante per violoncello, contrabbasso e orchestra su temi da I Puritani di Vincenzo Bellini (arr. per quintetto d’archi di Tommaso Fiorini)
Gran Quintetto in Do minore Op. 99
Allegro moderato – Scherzo. Allegro ma non troppo – Adagio – Finale. Allegro con brio

Le biografie
Quintetto d’archi del progetto Obiettivo Orchestra della Filarmonica del Teatro Regio di Torino
Il percorso formativo di Obiettivo Orchestra si pone l’obiettivo di preparare i giovani diplomandi e diplomati alla professione orchestrale e alle prove di selezione in ingresso che questa comporta, seguendo un programma didattico specifico non sovrapponibile a quello degli Istituti AFAM. Esso vede coinvolti come insegnanti le prime parti della Filarmonica Teatro Regio Torino. Un momento rilevante all’interno del progetto è la partecipazione di ensemble cameristici formati in seno all’organico orchestrale, a concerti esterni richiesti dalle associazioni del territorio con le quali è stato sviluppato un partenariato in favore del sostegno al mondo del lavoro delle future generazioni di musicisti.
Camilla Patria e Tommaso Fiorini
Si conoscono nel 2018 nell’ambito dei corsi annuali di Obiettivo Orchestra tenuti presso la scuola APM di Saluzzo dai professori d’orchestra della Filarmonica Teatro Regio Torino. Tra i due nasce una grande intesa musicale e la voglia di fare musica insieme, non solo in orchestra. Decidono pertanto di formare un duo e di iniziare ad esplorare il repertorio per questa insolita formazione cominciando proprio dal brano più celebre, il Duetto di Gioachino Rossini. Da qui il loro repertorio si allarga velocemente, toccando tutte le epoche e gli stili che hanno interessato e interessano questa formazione. Il duo si è perfezionato presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino nell’ambito del Biennio di Musica d’Insieme sotto la guida del M.o Claudia Ravetto, conseguendo la laurea con il massimo dei voti e la lode. Nel novembre 2020 si aggiudicano il I Premio Assoluto e il Premio Crescendo per la sezione Musica da Camera del Concorso “Premio Crescendo –XI edizione” organizzato dall’A.Gi.Mus di Firenze. Dal 2020 il duo coordina il Progetto Giovani nell’ambito della rassegna Suoni in Movimento – Percorsi sonori nella Rete Museale Biellese, organizzata dall’Associazione Nuovo Insieme Strumentale Italiano, all’interno della quale hanno avuto modo di collaborare con importanti istituzioni italiane come la Filarmonica Teatro Regio Torino e il Dipartimento di Composizione del Conservatorio “G. Verdi” di Torino. La formazione vanta la dedica di due brani per loro concepiti: “Gravity” di Sandro Montalto, scritto nel 2019 e pubblicato nel 2020 da Da Vinci Edition, e “Drama” di Elena Ballario, ultimato nel gennaio 2021.

Informazioni:
  • L’ACCESSO AI CONCERTI È CONSENTITO NEL RISPETTO DELLA NORMATIVA VIGENTE ANTI CONTAGIO DA COVID 19 in vigore e successivi aggiornamenti.
  • IN CONSIDERAZIONE DEL NUMERO DI POSTI RIDOTTI NEL RISPETTO DEL DISTANZIAMENTO È VIVAMENTE CONSIGLIATA LA PRENOTAZIONE PER IL CONCERTO TRAMITE SMS O WhatsApp AL NUMERO TELEFONICO 370/3031220 – OPPURE ALL’INDIRIZZO MAIL segreteria@nuovoisi.it entro le ore 12.00 DEL GIORNO DEL CONCERTO.
  • COSTO DEL BIGLIETTO €5,00 con assegnazione del posto.
  • Riduzioni Studenti e personale di Città Studi e di UPBEduca come da convenzione.


Informazioni N.I.S.I.ArteMusica
Cell. 370/3031220 333/8180066
www.suoniinmovimento.it
www.nuovoisi.it
segreteria@nuovoisi.it
Facebook suoniinmovimento
Facebook retemuseale
Instagram @suoni_in_movimento