SGRO’, live a Faenza sul Palco Giovani, in occasione della serata conclusiva del MEI 2021

Domenica 3 ottobre alle ore 21:00 il cantautore domestico SGRÒ salirà sul Palco Giovani in Piazza della Libertà di Faenza, in occasione della serata conclusiva del MEI 2021 – Il Meeting delle Etichette Indipendenti. 

SGRÒ presenterà dal vivo, insieme a Enrico Dolcetto (basso/synth) e Tommaso Ruggero (batteria), alcuni brani che andranno a costituire un album di prossima uscita, tra cui i tre singoli già usciti nei mesi scorsi: “In Differita”, “Le Piante” e “Maledizione”. 

Nostalgico, metaforico, autoironico SGRÒ per molti anni ha chiuso la sua voce in casa, non permettendole mai di uscire, neanche per incontrare un pubblico di amici. Col tempo, la sua voce è diventata un tutt’uno «con le stoviglie, con i bicchieri, con qualsiasi oggetto domestico». Quest’estate, tuttavia, il cantautore lucchese ha deciso che era il momento di uscire e così è stato: lungo tutta la riviera adriatica si è esibito nel “MANCHI SOLO TOUR”un tour per strada. Niente palchi, niente pubblico, niente assembramenti… Solo Francesco Sgrò, una chitarra, un amplificatore e le immancabili zanzare. A questo link il riassunto dell’esperienza: https://youtu.be/R_WdZGFEkKA.

Inoltre quest’estate Sgrò ha partecipato a festival come il Lumen di Vicenza, il Ripartire di Lucca e il Viareggio Music Festival.

Nato a Lucca ma residente a Bologna, Francesco Sgrò in arte SGRÒ esordisce nella musica (definendosi “cantautore domestico”) a inizio marzo 2020, grazie alla spinta di Andrea Ciacchini (Blonde Redhead, Bobo Rondelli, The Zen Circus, Motta), suo attuale produttore artistico. Pochi giorni prima del lockdown è uscito il suo singolo d’esordio “In Differita”, accompagnato da un videoclip che racconta una storia d’amore tra un cowboy e la sua dama (https://www.youtube.com/watch?v=jo9riqjrr_0). Per l’uscita del video, inserito dalla rivista DLSO tra i 20 video più belli del 2020, il suo sito si trasforma in un mini-gioco di love coaching in cui l’utente può testare le proprie abilità amorose (qui il mini-gioco https://www.francescosgro.com/in-differita/). Il 18 settembre 2020 esce il suo secondo singolo, “Le Piante”, e per l’occasione il suo sito diventa un’immaginaria rivista di botanica con annesso il test “Che fiore sei?” (https://sgrodesktop.cargo.site/le-piante) (https://www.youtube.com/watch?v=oqYSIftwyUA). L’ultimo singolo, pubblicato il 22 gennaio, s’intitola “Maledizione” ed è una canzone con la quale Sgrò sussurra all’orecchio un messaggio di grande frustrazione nei confronti del mondo esterno e delle relazioni. Il videoclip è una travolgente sequenza di illustri citazioni cinematografiche (Kubrick, Antonioni, Coppola, Tarantino, Scorsese e altri), che, con l’aggiunta di elementi fluorescenti, trasporta lo spettatore in un mondo adolescenziale (https://www.youtube.com/watch?v=bH4i9P3Au-w).

 https://www.instagram.com/sgrosgrosgro/

https://open.spotify.com/artist/4GXzWWFZ6znHdTHU7MpMY7?si=WOcCU3FKR0i76XVXa2495w

https://www.facebook.com/sgrosgrosgro

www.francescosgro.com