Scene di vita quotidiana tra Roma e Buenos Aires

Scene di vita quotidiana tra Roma e Buenos Aires – È stata inaugurata la mostra di Enzo Mauri: “Scene di vita quotidiana tra Roma e Buenos Aires”, a cura del professore Egidio Maria Eleuteri e dall’operatore culturale Massimo Rossi che recentemente ha gestito la Galleria Chapeau e che ha curato un’importante esposizione al Festival dei Due Mondi, fruibile fino al 4 febbraio presso l’ambasciata Argentina (Casa Argentina) in via Veneto 7 a Roma.

La mostra, allestita in una delle sale con affaccio su via Veneto, propone al pubblico alcune opere dell’ampia produzione pittorica del Maestro Mauri che ritraggono momenti di vita quotidiana, atti a figurare un messaggio collettivo dei tempi moderni, dell’attesa, della solitudine degli individui, catturati dal mondo digitale o assorti nei loro pensieri. La sua è una narrazione fluida, ben attenta ai particolari che catturano lo sguardo e coinvolgono chi li osserva.

La serata, rigorosamente all’insegna della cultura, si è snodata tra il vernissage, poesie liriche e musica. Oltre alle straordinarie opere del Maestro i presenti hanno potuto infatti godere, nel delizioso teatro nella sala accanto, dell’interpretazione di Pier Alberto Faina di alcune liriche scelte di E. J.  Echeverria e di J.L. Borges, e di canzoni classiche romane cantate da Maria Loana Gloriani con l’accompagnamento musicale di Andrea D’Angelo.