Samone notizie storiche e documenti, il volume di Rossella Giampiccolo

Samone notizie storiche e documenti, il volume di Rossella Giampiccolo

Samone notizie storiche e documenti, il volume di Rossella Giampiccolo – Sabato scorso, 5 maggio, presso il centro polifunzionale di Samone è stato presentato il libro di Rossella Giampiccolo “Samone – Notizie storiche e documenti”. Alla presentazione era presente l’assessore provinciale alla cultura Franco Panizza.

“Con questo libro – ha detto l’assessore Panizza – la storia cosiddetta piccola si fa grande. Grazie al lavoro di Rossella Giampiccolo, all’intuizione del Comune di Samone e della sua amministrazione e alla generosità di quanti hanno contribuito con foto e documenti, si è realizzato un prezioso documento su quel che eravamo, per conoscere meglio quel che siamo oggi e disegnare il futuro che vorremmo per i nostri figli.”

In più di settecento pagine il volume racconta la storia di Samone dal Medioevo ai primi del Novecento ed è frutto di una ricerca molto accurata che ha portato l’autrice a raccogliere documenti, personaggi, volti, date ed elenchi, nomi e avvenimenti.

“La storia cosiddetta “maggiore” – si legge inoltre nell’introduzione a firma dell’assessore Panizza – è in realtà la sommatoria intelligente di tante “microstorie” che narrano invece il procedere delle umane cose secondo l’ottica del quotidiano e all’interno dell’orizzonte segnato dai monti attorno al villaggio. Sta qui l’umanità più profonda e vera della scienza storica: sta negli archivi pubblici e privati, sta nei documenti di notai e parroci, sta nelle cronache delle visite decanali e in quella laboriosità comunitaria che impegnava tutti nella costruzione di chiese e cappelle, di cimiteri e antiche strade. Tocchiamo con mano la storia dell’Uomo, leggendo le pagine di tante ricerche “piccole” solo perché minime sono le dimensioni geografiche di cui si occupano, ma che in realtà sono “grandi” atti d’amore per la propria terra, per la propria borgata, per la propria gente.”
Particolarmente affollata la sala, erano presenti molti amministratori locali e della Comunità di Valle. Grande la soddisfazione del sindaco di Samone Enrico Lenzi e della sua amministrazione che, come è stato evidenziato, con grande caparbietà ha voluto condurre in porto questa iniziativa. Ha curato gli intermezzi musicali il gruppo “La Straghenga” di Villa Agnedo che ha proposto pezzi tradizionali con strumenti di un tempo, come i mandolini.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi