Roberto Abbado dirige la Filarmonica Arturo Toscanini e il Coro del Teatro Regio di Parma

Roberto Abbado dirige la Filarmonica Arturo Toscanini e il Coro del Teatro Regio di Parma – Per il suo primo concerto da Direttore Musicale del Festival Verdi, Roberto Abbado sceglie pagine musicali dai grand opéra francesi. Venerdì 19 ottobre 2018 alle ore 20.00 al Teatro Regio di Parma il maestro dirigerà la Filarmonica Arturo Toscanini e il Coro del Teatro Regio di Parma, preparato da Martino Faggiani, in brani tratti da Don CarlosMessa da Requiem, Messa per Rossini di Giuseppe Verdi, Guillaume Tell di Gioachino Rossini, Les Huguenots di Giacomo Meyerbeer,Maria StuardaDom Sébastien di Gaetano Donizetti. A interpretare le parti soliste il soprano Valeria Sepe, il tenore Roberto Miani, il baritono Enrico Gaudino e il basso Daniele Cusari.

“Il Festival Verdi mi vede impegnato nella direzione di Le Trouvère, versione del Trovatore che Verdi compose per l’Opéra di Parigi – racconta Roberto Abbado. Da qui ho scelto, per questo concerto, un viaggio nell’opera francese, da Guglielmo Tell a Don Carlo, interpretata da compositori italiani, con l’eccezione di Meyerbeer, che ebbe un ruolo importante per lo sviluppo del Verdi compositore, e con un doveroso omaggio a Rossini nel 150° anniversario dalla morte, partendo dalla sua ultima opera che può essere considerata l’atto fondante del grand opéra”.

Insignito del “Premio Abbiati” dall’Associazione Critici Musicali italiani, “per la compiuta maturità interpretativa, l’ampiezza e la curiosità del repertorio nel quale ha offerto esiti rimarchevoli attraverso un’intensa attività stagionale”, Roberto Abbado è Direttore Musicale del Palau de les Arts Reina Sofía di Valencia e dal 2018 del Festival Verdi di Parma. Ha studiato direzione d’orchestra con Franco Ferrara al Teatro La Fenice di Venezia e all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, dove è stato invitato – unico studente nella storia dell’Accademia – a dirigere l’Orchestra di Santa Cecilia. Ha fatto il suo debutto negli Stati Uniti nel 1991 a New York, sul podio dell’Orchestra di St. Luke’s. Da allora è tornato regolarmente negli Stati Uniti a dirigere le orchestre sinfoniche di Boston, Philadelphia, Chicago, Cleveland, San Francisco, nonché la Los Angeles Philharmonic, la Saint Paul Chamber Orchestra. Ha diretto le più prestigiose orchestre di tutto il mondo e numerose prime mondiali.

I biglietti per il concerto (da € 10 a € 100, Under 30 da € 15 a € 50 ) sono disponibili presso la Biglietteria del Teatro Regio di Parma, tel. 0521 203999 e online su teatroregioparma.it.

Il Festival Verdi è realizzato grazie al contributo di Comune di Parma, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Reggio Parma Festival, Regione Emilia-Romagna, Parma2020 la cultura batte il tempo. Major partner Fondazione Cariparma. Main partner Chiesi, Crédit Agricole Cariparma. Media partnerMediaset. Main sponsor Iren, Barilla. Sponsor Opem, Dallara, Unione Parmense degli Industriali. Advisor AGFM.  Con il supporto di “Parma, io ci sto!”. Con il contributo di Complesso Monumentale della Pilotta, Comune di Busseto, Concorso Internazionale Voci Verdiane Città di Busseto, Opera Europa, Fondazione Monte Parma, Camera di Commercio di Parma, Ascom. Partner artistici Coro del Teatro Regio di Parma, Fondazione Arturo Toscanini, Fondazione Teatro Comunale di Bologna, Orchestra giovanile della Via Emilia, Società dei Concerti di Parma, Lenz Fondazione. Sostenitori Dulevo, Mutti, Parmalat, Sicim, Smeg, Poliambulatorio Dalla Rosa Prati, Cantine Ceci, Agugiaro & Figna, La Giovane. Sostenitori tecnici IgpDecaux, MacroCoop, Grafiche Step, Milosped, Andromeda’s, De Simoni, Kantar Media. Tour operator partner Parma Incoming.

La promozione internazionale del Festival Verdi è realizzata dal Teatro Regio di Parma in collaborazione con Enit, Istituti italiani di cultura, Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, Emilia-Romagna APT Servizi, Assessorato al Turismo e Commercio del Comune di Parma, con il tour operator partner Parma Incoming e prevede un roadshow con tappe in 22 città di 3 continenti, nelle maggiori fiere turistiche e nelle capitali di Europa, USA, Cina, Giappone.

L’immagine esclusiva del Festival è il ritratto di Giuseppe Verdi realizzato a matita da Renato Guttuso negli anni ’60, donato al Teatro Regio di Parma dall’Archivio storico Bocchi e concesso da Fabio Carapezza Guttuso ©Renato Guttuso by SIAE 2018.

Teatro Regio di Parma

venerdì 19 ottobre 2018, ore 20.00 turno A

Durata complessiva 2 ore circa, compreso un intervallo

FILARMONICA ARTURO TOSCANINI

CORO DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Direttore ROBERTO ABBADO

Maestro del coro Martino Faggiani

Soprano Valeria Sepe

Tenore Roberto Miani

Baritono Enrico Gaudino

Basso Daniele Cusari

GIOACHINO ROSSINI

Guillaume Tell

Ouverture

Introduction: “Quel jour serein”; choeur: “Près des torrents qui grondent”, acte I

Choeur dansé: “Hyménée, ta journée”, acte I

Pas de six, acte I

GIACOMO MEYERBEER

Les Huguenots, Conjuration et bénédiction des poignards, acte IV

GAETANO DONIZETTI

Maria Stuarda, Inno della morte “O truce apparato”, atto III

Dom Sébastien, Marche funèbre: “Sonnez, clairons funèbres”, acte III

GIUSEPPE VERDI

Don Carlos, Introduction: “L’hiver est long” , acte I

Le ballet de la Reine “La Peregrina”, acte III

Messa da Requiem, “Liber scriptus”, versione 1873, per coro

Messa per Rossini, “Libera me, Domine”

 

Teatro Regio di Parma

strada Giuseppe Garibaldi, 16/A

43121 Parma – Italia
Tel. +39 (0)521 203969

www.teatroregioparma.it