Ritorna il Mercatino di Natale di Trento

Finalmente ritorna il tradizionale e tanto atteso Mercatino di Natale di Trento, giunto alla 27a edizione. Da sabato 20 novembre 2021 a domenica 9 gennaio 2022per ben 50 giorni il centro storico della città si illumina a festa, mentre Piazza Fiera e Piazza Battisti ospitano le 62 casette del Natale, mettendo in mostra il meglio dell’artigianato locale e delle specialità culinarie regionali.
Organizzato dall’
Azienda per il Turismo Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, il Mercatino di Natale di Trento mette al centro la sicurezza riservando massima attenzione al rispetto delle normative sanitarie per regalare a tutti un’esperienza gioiosa e sicura.
Altra priorità del Mercatino di Natale di Trento è la 
sostenibilità. Dalla raccolta differenziata all’utilizzo di stoviglie dotate del marchio C.I.C (Consorzio italiano compostabili), dalle shopper e brochure del Mercatino in carta eco-certificata (a marchio FCI) a basso impatto ambientale, passando per l’uso di energia pulita al 100% fornita da Dolomiti Energia e prodotta dalle centrali idroelettriche del Gruppo sulle Dolomiti con origine garantita dal Gestore dei Servizi Energetici.
Anche per la mobilità si predilige quella a basso impatto, comoda ed efficiente grazie ai numerosi collegamenti in treno, ma anche suggestiva e divertente grazie all’iniziativa dei treni storici e al simpatico trenino del Natale.

Decorazioni natalizie, artigianato alpino

Quest’anno sono 62 le casette di legno, di cui 3 dedicate al Volontariato e alla Solidarietà, dislocate nelle due storiche piazze della città, piazza Fiera e piazza Cesare Battisti. Il numero delle casette è stato deciso per poter garantire sia agli espositori sia ai visitatori la sicurezza necessaria per vivere in piena serenità l’evento del Natale.
Curiosare tra una casetta e l’altra consente di compiere 
un viaggio autentico ricco di tradizione e allo stesso tempo sorprendente e originale, alla scoperta del meglio dell’artigianato alpino. Ciondoli e pendenti decorati, palle di Natale dipinte a mano, presepi in miniatura, angeli e alberelli in legno, corone e addobbi, campanelle in ceramica e carillon, candele e lampade a olio, composizioni realizzate con stelle alpine di coltivazione propria, pressate ed essiccate, giochi intagliati nel legno, decorazioni per la casa e utensili da cucina della tradizione. E ancora articoli in pelle, pantofole in feltro, sciarpe, berretti e guanti in lana, gioielli artigianali, saponi ornamentali decorati a mano, prodotti a base di canapa made in Trentino, cosmesi naturale di alta qualità a base di arnica ed erbe locali, cuscini del benessere, lana di pecora, incensi, pot pourri destrutturato con bacche, bacelli, spezie, sabbia di quarzo, legni e frutti essiccati e aromatizzati da assemblare a seconda delle preferenze.

Tradizioni culinarie, specialità da assaggiare

La conoscenza del territorio passa anche per le tradizioni culinarie e i prodotti tipici che lo contraddistinguono. Diverse casette sono dedicate a far scoprire l’enogastronomia locale e regionaledal mondo dei salumi, con lucanica, salametto natalizio, speck e mortandela, porchetta, wurstel e salamini di selvaggina, lardo alle erbette, cotechini e zamponi, a quello dei formaggi, Trentingrana in primis, ma anche Puzzone di Moena Dop, Vezzena del Trentino, Casolet, formaggi di capra. Molto spazio è dedicato anche ai dolci tipici, Strudel, Zelten, treccia mochena, panettoni e biscotti, e alle specialità a base di miele, propoli, polline e pappa reale. E poi ancora pane a lievitazione naturale, fruchtbrot e bretzel, mentre per i più golosi praline di cioccolato, frutta secca e candita ricoperta di cioccolato.
Dalla teoria alla pratica… il passo è breve! Le casette diventano il luogo ideale per una 
sosta gourmet a base di tipicità trentine, piatti della tradizione spesso rivisitati in chiave moderna per diventare ottimi e originali street food. Dai canederli, realizzati in tante diverse versioni, agli Spätzle tirolesi, dai panini con lucanica e altri salumi ai bretzel salati con speck e formaggio, dal Tortel di patate all’Hamburger Trentino con pane rustico, burger di cervo con crauti, pancetta affumicata e formaggio Casolet. Ad accompagnare il tutto: vin brulé, brulé di mela analcolico, vini trentini, birre artigianali, grappe aromatizzate, il tipico Bombardino caldo, il famoso Parampampoli e succhi di frutta per i più piccoli.

Il Natale illumina la città di Trento

Accanto al Mercatino, tante attrazioni e un ricco calendario di eventi danno vita a “Trento, Città del Natale”. Concerti con grandi interpreti del mondo musicale, mostre, spettacoli e tante divertenti attività per grandi e piccini animano la città per un Natale all’insegna del calore e della socialità.
Grande protagonista è anche quest’anno la 
luce che illumina piazze e strade della città, a cominciare dalla centrale e signorile Piazza Duomo. Maestoso svetta il grande albero di Natale illuminato da ben 30.000 luci, mentre i tratti architettonici dei palazzi che si affacciano sulla piazza e lungo le vie del “Giro al Sas” vengono illuminati grazie a uno speciale progetto artistico di photomapping. Installazioni a forma di animali illuminano Piazza Santa Maria Maggiore; le luci continuano nel quartiere di Piedicastello, sul Dos Trento e nella piazzetta di Vason sul Monte Bondone in un abbraccio luminoso che crea un’atmosfera particolarmente suggestiva e riscalda il cuore.

La piazza dei bambini

Il Natale è la festa dei bambini per eccellenza, ecco perché non piò mancare uno spazio tutto dedicato a loro! In Piazza Santa Maria Maggiore sorge il Villaggio incantatootto casette in legno ospitano la dimora di Babbo Natale, l’ufficio postale, la sartoria, la stalla, la casa degli Elfi, il laboratorio di Babbo Natale e la fabbrica dei giocattoli. E poi il trenino per i piccoli e il chiosco con dolci, zucchero filato e popcorn. La piccola fattoria didatticadei pony e dei laboratori creativi introduce i bambini nel fantastico mondo rurale e agricolo, mostrando loro i mestieri dei nonni.
Altra attrazione imperdibile per i piccoli ospiti, ma anche per gli adulti: 
l’imponente ruota panoramica in Piazza Dante, che regala dai suoi 32 metri di altezza un’incantevole prospettiva sulla città vestita a festa. A collegare le due piazze e alcune vie della città, proprio come in una fiaba, una vera carrozza trainata da cavalli regala un’esperienza indimenticabile!

Alla scoperta di Trento

Il Mercatino di Natale si inserisce nella splendida cornice di Trento. Incastonata nel cuore delle Alpi, l’elegante città vanta una storia millenaria, le cui testimonianze sono perfettamente custodite, epoca dopo epoca, nei tanti siti archeologici e nei musei che la città ospita.
Dallo spazio archeologico sotterraneo della 
Tridentum romana, al Castello del Buonconsiglio, dalla Basilica paleocristiana al Museo Diocesano Tridentino, dal MUSE, Museo delle Scienze al Museo dell’Aeronautica Gianni Caproni, passando per le Gallerie di Piedicastello, dove trova spazio la storia e la memoria.
Nel periodo delle feste i musei e i siti culturali della città di Trento aprono le loro porte al pubblico con un’offerta culturale di prim’ordine arricchita da 
eventi, iniziative, mostre e laboratori rivolti a grandi e piccini. 

Informazioni tecniche

Il Mercatino di Natale di Trento si sviluppa sulle due piazze storiche della città: Piazza Fiera e Piazza Cesare Battisti, dal 20 novembre 2021 al 9 gennaio 2022. È aperto da domenica a giovedì dalle 10.00 alle 19.30; venerdì e sabato dalle 10.00 alle 20.30. Sabato 18 dicembre e venerdì 31 dicembre 2021 dalle 10 alle 22. Chiuso il giorno di Natale. L’ingresso è gratuito.
Tutte le informazioni su www.mercatinodinatale.tn.it e nelle pagine social IG @nataletrento e @discovertrento; FB @MercatinoDiNataleTrento e @Trento.MonteBondone.ValledeiLaghi

Info: APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi – Tel. 0461 216000 – www.discovertrento.it

#nataletrento #MercatinodiNataleTrento #ioilluminotrento