Rassegna dei Teatri e delle Residenze. Un trimestre di attività culturali nel Lazio

Rassegna dei Teatri e delle Residenze. Un trimestre di attività culturali nel Lazio

Rassegna dei Teatri e delle Residenze. Un trimestre di attività culturali nel Lazio – Settimo Cielo, dal 2018 anche Centro di Residenza Multidisciplinare della Regione Lazio, dà il via alla “Rassegna dei Teatri e delle Residenze”, progetto realizzato in partenariato con Teatro delle Condizioni Avverse e Gruppo Jobel e in collaborazione con Compagnia Cie Twain, riunendo in un unico progetto le Residenze Artistiche della Regione Lazio.

La Rassegna nasce dalla Rassegna delle Officine e delle Residenze, attiva dal 2010, in occasione della creazione del progetto Officina E.S.T con il quale l’Associazione Settimo Cielo vince il bando per le Officine Culturali della Regione Lazio.

Il progetto si propone di ottimizzare e armonizzare il lavoro culturale svolto dalle varie Residenze Artistiche residenti nel Lazio nel rispetto delle peculiarità individuali e delle diverse identità delle aree coinvolte; di creare sinergia tra creatività e territorio grazie al ruolo emergente dei centri artistici, i quali si sono recentemente costituiti in una rete: Re.A.L .- Rete delle Residenze Artistiche del Lazio.

La Rassegna si presenta come evento unico, dislocato nella molteplicità dei territori ospitanti le Residenze Artistiche, dove verranno messe in scena produzioni regionali, nazionali ed internazionali dedicati in particolar modo ai giovani.

Alcuni spettacoli di teatro per i ragazzi saranno rappresentati in matinée con la diretta partecipazione degli Istituti Scolastici, garantendo in tal modo un’ottimale possibilità di avvicinamento ed educazione delle giovani generazioni dei territori coinvolti.

La valorizzazione degli spazi, la conservazione del patrimonio inteso sia come bene paesaggistico, che culturale sono essenziali strumenti di dialogo con le comunità. La Rassegna utilizzerà tali strumenti per potenziare il ruolo delle Residenze come portatrici di cultura nel proprio territorio, rappresentando un evento multidisciplinare capace di rivolgersi ed interessare diverse fasce di pubblico.

Da Ottobre a Dicembre 2018 prenderanno parte alla manifestazione le Residenze Artistiche, ognuna con la sua programmazione tra spettacoli dal vivo e workshop per gli studenti delle scuole, nel territorio della Regione Lazio: il borgo medievale di Arsoli, nella Valle dell’Aniene, presso il Teatro Comunale La Fenice; il territorio della Bassa Sabina dove lo spazio interessato è la Sala Farnese di Poggio Mirteto (Sala Farnese); l’Alta Sabina nei siti di Poggio Moiano (Teatro Vicolo Primo) e Casaprota (Teatro Tozzi), ricchi di storie e bellezze paesaggistiche.

 Che cosa sono le Residenze? E’ un termine di cui si sente parlare spesso ultimamente negli ambiti della ricerca artistica ma di cui la maggior parte del pubblico ancora ignora il significato. Fare una residenza, essere Residenza o essere ospitati in residenza … la declinazione va avanti all’infinito e contribuisce ad aumentare la confusione. Tuttavia, alcune Compagnie, come quelle che hanno ideato questo progetto, alcuni teatri da loro “abitati” e di conseguenza alcuni territori e i loro cittadini, sono diventati attori di questo processo innovativo che consiste, per riassumere tutto in poco parole, nel coltivare e fare crescere la creatività contemporanea nel vasto campo delle arti dello spettacolo dal vivo.

La Rassegna, che nasce nel 2010, per iniziativa della Compagnia Settimo Cielo, da anni operativa nella provincia est di Roma, trova adesso una sua forma nuova e più completa grazie alla partnership con il Teatro delle Condizioni Avverse e Gruppo Jobel Teatro e la collaborazione esterna di TWAIN physical dance theatre. I quattro organismi sono stati nel passato triennio Residenze Artistiche Nazionali con il sostegno del Ministero dei Beni Culturali (MiBACT) e della Regione Lazio.

Concepita come un evento unico ma dislocato sui diversi territori La Rassegna mette in scena produzioni regionali, nazionali ed internazionali per un totale di ventuno rappresentazioni accompagnate, secondo una pratica distintiva delle Residenze, da work-shop e azioni di coinvolgimento del pubblico.

La valorizzazione degli spazi, la conservazione del patrimonio inteso sia come bene paesaggistico, che culturale sono essenziali strumenti di dialogo con le comunità. Attraverso questi stessi strumenti La Rassegna sottolinea il ruolo delle Residenze come portatrici di cultura nel proprio territorio, creando una manifestazione nomade, multidisciplinare, caleidoscopica, e per questo capace di raggiungere ed interessare diverse fasce di pubblico, incluso i giovani e giovanissimi delle scuole.

Dove

Arsoli (RM): Teatro Comunale La Fenice

Poggio Mirteto (RI): Sala Farnese

Poggio Moiano (RI): Teatro Vicolo Primo

Casaprota (RI): Teatro Tozzi

Chi siamo

Il Teatro delle Condizioni Avverse promuove la ricerca e la realizzazione di un Teatro Necessario, radicato nella propria comunità, capace di farsi portavoce delle necessità culturali e delle emergenze sociali del territorio in cui opera. Dal 2006 al 2016 la compagnia è stata finanziata dalla Regione Lazio nel progetto Officine Culturali operando su molti comuni della Bassa Sabina. Dal 2015 al 2017 è Residenza Artistica denominata Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina sostenuta da Regione Lazio e MiBACT nell’ambito dell’Accordo di Programma triennale 2015-2017 stipulato in attuazione dell’art. 45 “residenze” del DM 1 luglio 2014. Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina, denominata TerrArte, riconfermata per il triennio 2018/2020.

Settimo Cielo si occupa di produzione, programmazione, organizzazione e di formazione teatrale. Dal 2006 con il sostegno della Regione Lazio dà vita a progetti finalizzati alla diffusione della cultura dello spettacolo dal vivo nei territori del Lazio, che porta al radicamento dell’Associazione nella zona a est della Capitale. Dopo essere stata dal 2010 al 2016 Officina Culturale della Regione Lazio e dal 2015 al 2017 Residenza Artistica Nazionale, fa parte, insieme alle associazioni TWAIN physical dance theatre, Vera Stasi e ONDADURTO, di Periferie Artistiche – Centro di Residenza Multidisciplinare della Regione Lazio. Dal 2014 gestisce il Teatro Comunale La Fenice di Arsoli.

Il Gruppo Jobel, fondato a Roma nel 2000, svolge attività di promozione culturale con particolare attenzione al linguaggio teatrale e dello spettacolo dal vivo. Sede centrale del Gruppo è il Centro Jobel (Torricella in Sabina in provincia di Rieti), ampio spazio inserito in un suggestivo ambiente naturale, dotato di sale prova e di ambienti per l’ospitalità. Dal 2003 il Centro ospita annualmente residenze di giovani professionisti per la realizzazione delle proprie opere artistiche e per percorsi di formazione. Nel 2014 diviene Officina Culturale per la Regione Lazio e nel 2016 Residenza Artistica Nazionale per il MiBACT e Regione Lazio.

Arsoli (RM), Teatro Comunale La Fenice

29 settembre, ore 21.00

Compagnia Atacama

Espo: Singolare/Plurale

di e con Giovanna Rovedo e Michela Silvestrinconcept Giovanna Rovedo, disegno luci Daniela Bestetti, musiche Yannick Franckcon il sostegno di Anghiari Dance Hub – Residenza Marche Spettacolo – Residenza Settimo Cielo Teatro di Arsoli – CieEvidance – Residenza Villa Manin / CSS Teatro Stabile di Innovazione

(danza)

6 ottobre, ore 21.00

Teatro di Roma -Teatro Nazionale in collaborazione con L’Uomo di Fumo Compagnia Teatrale

Reparto Amleto

scritto e diretto da Lorenzo Collalti con Luca Carbone, Flavio Francucci, Cosimo Frascella, Lorenzo Parrotto

spettacolo vincitore di Dominio Pubblico edizione 2017

(prosa)

21 ottobre, ore 17.30
Cie Twain physical dance theatre
Robin Hood
regia e coreografia Loredana Parrella con Luca Zanni, Elisa Melis, Gianluca Formica testo di Bea Balla voce narrante Enea Tomei consulenza drammaturgica Roberta Nicolai Costumi Andrea Grassi
con il contributo di OfficinaTwain14/16 – Regione Lazio, con il sostegno del MiBACT – Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, con la collaborazione con: ACS Abruzzo, ATCL Lazio in residenza Teatro Spazio Electa – Teramo, Centro d’Arte e Cultura – Città di Ladispoli e Teatro Claudio
(teatro in famiglia)

24 ottobre, ore 9.30 e 10.45
Jobel Teatro

Artù ragazzo re
con Brian Latini e Davide Mario Lopresti

Artisti emergenti rivisitano in chiave di teatro ragazzi un testo epico della cultura nord europea

(riservata agli alunni delle scuole)

24 novembre, ore 21.00
Teatro delle Condizioni Avverse
Malacarne Peppino Impastato [amore noi ne avremo]
testo Consuelo Cagnati regia Consuelo Cagnati e Andrea Maurizi con Andrea Maurizi e Valentina Piazza

Realizzato in collaborazione con Associazione Libera, Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie e Radio AUT.

Premio per l’impegno Civile ANPI del Sannio – Premio miglior regia Concorso Giovani Attori

(prosa)

 14 dicembre, ore 21.00
Settimo Cielo
La Vecchia Memoria: atto primo – scena prima
di Giacomo Sette con Gloria Sapio e Maurizio Repetto disegno luci e musiche di Andrea Cauduro
con il sostegno di Comune di Arsoli

(prosa)

Poggio Mirteto (RI), Sala Farnese

6 Ottobre, ore 21.00

Jobel Teatro

Happy times

Ideazione Lorenzo Cognatti, con Brian Latini

(teatro in famiglia)

20 Ottobre, ore 21.00

Teatro delle Condizioni Avverse / La casa della Locusta

Taurotanz

ispirato al Minotauro di Friedrich Dürrenmatt

regia e drammaturgia Manuela Rossetti

con Lidia Di Girolamo, Silvia Miluzzi, Giordana Morandini

musiche eseguite dal vivo di Matteo Colasanti

videomapping Simone Palma

(multidisciplinare)

8 e 9 Novembre, ore 10.30

Settimo Cielo

Mozart MC HI ENERGY

di e con Gloria Sapio e Maurizio Repetto
musiche originali eseguite dal vivo di Andrea Cauduro

Scene e costumi Lisa Serio

Spettacolo vincitore del Bando per la Produzione 2017 della Regione Lazio

(riservato agli alunni delle scuole)

10 Novembre, ore 21.00

Errare Persona

Santissima mia

regia e drammaturgia Damiana Leone

con Damiana Leone, Anna Mingarelli, Francesca Reina

(prosa e musica)

15 Dicembre, ore 21.00

Cie Twain physicl dance theatre

ROMANZA, trittico dell’intimità

coreografia e regia Loredana Parrella
interpreti Elisa Melis e Yoris Petrillo
disegno luci C. Lavezzoli / L. Parrella
costumi Loredana Parrella – Realizzazione Sartoria Mulas

Produzione TWAIN Centro Produzione Danza Regionale

Con il sostegno del MIBACT e Regione Lazio

In residenza Centro d’Arte e Cultura – Città di Ladispoli, Supercinema – Tuscania
Primo Premio Miglior Coreografia Cortoindanza2011-T.OFF Cagliari

Selezione Visionari Kilowatt Festival 2013

(danza)

16 Dicembre, ore 18.00

Compagnia Lumen. Progetti, arti, teatro.

ISSU. Il mostro della Sabina

di e con Gabriele Genovese

spettacolo creato presso la Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina 2017

tutor Laura Curino per il progetto “Riparare il Mondo”

(teatro in famiglia)

Poggio Moiano (RI), Teatro Vicolo Primo

11 ottobre, ore 11.30
MatutaTeatro

Stagioni in Città, ovvero le Avventure di Marcovaldo

con Elena Alfonsi, Alessandro Balestrieri, Danilo Sarego e Andrea Zaccheo

drammaturgia e regia Titta Ceccano

musiche e canzoni Cerino

(riservato agli alunni delle scuole)

7 Novembre, ore 11.00

Settimo Cielo

Mozart MC HI ENERGY

di e con Gloria Sapio e Maurizio Repetto
musiche originali eseguite dal vivo di Andrea Cauduro

scene e costumi Lisa Serio

Spettacolo vincitore del Bando per la Produzione 2017 della Regione Lazio

(riservato agli alunni delle scuole)

10 Novembre, ore 18.00

Compagnia Tucaret

Il Mercante di Venezia

con Jacopo Siccardi e Eleonora Angioletti
realizzato con contributo MiBact e Regione Lazio

(teatro in famiglia)

25 novembre, ore 18.00

Cie Twain/Diesis Teatrango

Il Mago dei Fiori

coproduzione Twain/Diesis Teatrango/Teatro di Bucine

da un’idea di Piero Cherici

regia e coreografia Loredana Parrella

con Piero Cherici,Elisa Melis, Yoris Petrillo

musiche Gentilini/D’Alessio

Baloon Art Elisa Melis

con il sostegno di Mibact, Regione Lazio, Regione Toscana, in residenza Teatro di Bucine, Centro d’Arte e Cultura – Ladispoli, SpazioTeatro – Montevarchi

(teatro in famiglia)

 Casaprota (RI), Teatro Fausto Tozzi

21 ottobre, ore 18.00
Produzione Jobel Teatro

Happy times

Ideazione Lorenzo Cognatti, con Brian Latini

(teatro in famiglia)

25 ottobre, ore 11.30

MatutaTeatro

Stagioni in Città, ovvero le Avventure di Marcovaldo

con Elena Alfonsi, Alessandro Balestrieri, Danilo Sarego e Andrea Zaccheo

drammaturgia e regia Titta Ceccano

musiche e canzoni Cerino

(riservato agli alunni delle scuole)

9 dicembre, ore 18.00

Compagnia Davide Baldassarri

La Fabbrica di Bolle

spettacolo di Circo Contemporaneo

di e con Davide Baldassarri

Realizzato con il contributo di Mibact e Regione Lazio

(teatro in famiglia)

Con il Contributo di Regione Lazio e Comune di Arsoli, Comune di Casaprota, Comune di Poggio Mirteto, Comune di Poggio Moiano

Organizzazione

Settimo Cielo, Jobel Teatro

Teatro delle Condizioni Avverse

In collaborazione con Cie Twain physicl dance theatre

Per informazioni

Per il Teatro di Arsoli (RM):

Teatro Settimo Cielo  www.settimocielo.net

Teatro la Fenice di Arsoli

 Per il Teatro di Poggio Mirteto (RI):

Teatro delle Condizioni Avverse www.condizioni avverse.org

info@condizioniavverse.org

0765.24699 – 329.9317192

FB Teatro Delle Condizioni Avverse

 Per i Teatri di Casaprota (RI) e Poggio Moiano (RI):

Gruppo Jobel  www.gruppojobel.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi