Prosegue a Montalto la rassegna concertistica Note Altre

Prosegue a Montalto la rassegna concertistica Note Altre

Prosegue a Montalto la rassegna concertistica Note Altre – Domani sera il pianoforte a quattro mani del duo Nicora-Baroffio

 

Prosegue a gonfie vele a Montalto Uffugo la terza edizione della stagione concertistica “Note Altre”, evento organizzato dall’Associazione culturale Suoninversi con il contributo dell’amministrazione comunale (in quanto fortemente voluta dal Sindaco Ugo Gravina e dall’Assessore alla Cultura Eugenio Ingribelli), che, dopo il caldo start up estivo all’insegna della musica lirica e del jazz e le puntate settembrine con incursioni nella musica classica e nei ritmi tribali, andrà avanti con due o tre appuntamenti mensili fino alla fine di dicembre.

 

 

La rassegna itinerante nei più suggestivi luoghi del territorio comunale di Montalto, diretta artisticamente dal pianista Danilo Blaiotta e dal soprano Francesca Aspromonte, per il quinto dei 12 appuntamenti in programma, sabato 1° ottobre alle ore 21 farà tappa nel centro storico dell’importante comune cosentino e proporrà, nel suggestivo scenario della Chiesa di San Francesco, un’altra grande serata di musica classica ad ingresso libero con il concerto dell’affiatato duo pianistico formato da Chiara Nicora e Ferdinando Baroffio, attivo a livello nazionale ed internazionale sin dal 1993 e con alle spalle una intensa attività concertistica e grandi consensi di pubblico e di critica.

 

Chiara Nicora, musicista diplomatasi in pianoforte presso il Conservatorio di Firenze con il massimo dei voti e in clavicembalo presso il Conservatorio di Torino, svolge attività concertistica collaborando con vari gruppi e orchestre da camera (quali il Trio Benedetto Marcello, l’Orchestra Barocca di Bergamo, Milano Classica, l’Orchestra Guido Cantelli, il Coro e  Orchestra “Ars Cantus”, Frau Musika, “Il Viaggio Musicale”, I Solisti di Pavia e l’Ensemble concertante d’archi della Scala). Insegnante di pianoforte presso il Conservatorio di Sassari, nel corso della sua carriera ha collaborato con E. Dindo, P. Borgonovo, F. De Angelis, F. Biondi, O. Dantone, C. Chiarappa, M. Fornaciari, M. Mecelli, B. Cavallo.

 

Ferdinando Baroffio, pianista diplomato presso il Conservatorio di Milano e con importanti corsi di perfezionamento alle spalle, si è classificato ai primi posti in numerosi concorsi nazionali ed internazionali e svolge attività concertistica in Italia e all’estero – suonando sia come solista che in formazioni cameristiche per prestigiose associazioni musicali (G.O.G., Gioventù Musicale, Musica Rara, Incontri col Maestro, Asolomusica, Agimus, Schlosskonzerte-CH, Adiam-FR, La Biennale di Venezia, Asam, Settimane musicali di Stresa) – collaborando, altresì, con produzioni teatrali, per le quali realizza musiche originali di scena per vari spettacoli.

 

Dopo questo importantissimo appuntamento, nel corso del quale i due talentuosi pianisti proporranno in successione, nella classica formazione del pianoforte a quattro mani, la Sinfonia n. 5 in do minore di L. van Beethoven (trascritta per piano a 4 mani da Carl Czerny), la celeberrima “Rapsodia in blue” di George Gershwin e, in chiusura, Tre movimenti da Petruska di I. Stravinsky, la nuova stagione concertistica montaltese proseguirà nel mese di ottobre con altri due concerti da non perdere: l’esibizione in violoncello solo di Francesca Fiore (in programma domenica 16 ottobre nella Chiesa di San Giacomo) e quella del “Blackgolden sax quartet” (formato da Giovanni De Luca al sax soprano, Luigi Carpino al sax contralto, Matteo Cirella al sax tenore e Francesco Caligiuri al sax baritono), che si terrà domenica 30 ottobre nella Chiesa di Sant’Antonio.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi