Per combattere la noia, dodici adolescenti, gettavano sassi sulle auto in transito

Per combattere la noia, dodici adolescenti, gettavano sassi sulle auto in transito

Per combattere la noia, dodici adolescenti, gettavano sassi sulle auto in transito – Si divertivano a lanciare sassi sulle auto in transito dal cavalcavia di Acilia. Dodici adolescenti identificati dai carabinieri. Alla fine di novembre, a più riprese, danneggiarono 6 auto procurando lesioni ad un conducente.

 

Dodici adolescenti di età compresa tra i 12 e i 14 anni sono stati identificati dai Carabinieri della Compagnia di Ostia che li hanno segnalati all’Autorità Giudiziaria con le accuse di getto pericoloso di cose, danneggiamento aggravato e lesioni personali. I ragazzi, tutti studenti di una scuola media di Acilia, da poco più di due settimane si sfidavano in un gioco estremamente pericoloso, che avrebbe potuto avere conseguenze ben più serie: si radunavano verso sera lungo la ferrovia della tratta metropolitana Roma-Lido, in prossimità del viadotto “Zelio Nuttal”, da dove lanciavano sassi sulle autovetture in transito lungo via Ostiense. Il 29 ed il 30 novembre scorsi alcuni dei giovani erano riusciti a colpire 6 autovetture di passaggio, causando danni alle carrozzerie e, in un caso, procurando delle lesioni al conducente. A seguito delle segnalazioni, sono scattate le indagini dei Carabinieri delle Stazioni di Acilia e Ostia Antica che, dopo aver attivato servizi di osservazione lungo la linea ferroviaria, hanno sorpreso in flagranza 3 dei minorenni segnalati. I ragazzini sono stati accompagnati in caserma e sono stati sentiti dai Carabinieri alla presenza dei genitori. Proprio la preziosa collaborazione delle famiglie ha consentito di giungere alla identificazione degli altri 9 giovani, loro compagni di scuola, e di porre così fine a questo “gioco”, prevenendo ulteriori, ben più gravi incidenti. Gli episodi sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria dei minori, ancorche 9 dei 12 minorenni non siano imputabili perche di età inferiore ai 14 anni.

 

 

 

Ultimi successi musicali e film appena usciti al cinema sequestrati dai carabinieri a Termini. in manette un 34 enne, in trasferta da Napoli.

 

 

Roma – I Carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia hanno arrestato un 34enne di origini campane, già conosciuto alle Forze dell’Ordine, poiche resosi responsabile del reato di detenzione per la vendita di CD e DVD privi del marchio Siae. I militari, impegnati in un servizio di prevenzione nei pressi della Stazione Termini, hanno sorpreso l’uomo vagare nei pressi di via Giolitti con in spalla uno zainetto mentre proponeva ai passanti l’acquisto dei dischi. Fermato per un controllo i Carabinieri hanno scoperto nel suo zaino un centinaio di CD e DVD degli ultimi successi musicali e cinematografici, tutti privi di marchio SIAE. Inoltre, nel portafogli del 34enne era custodito un foglietto contenente una lunga lista di nomi e corrispettivi in denaro. L’uomo sarà giudicato con rito direttissimo, mentre il materiale è stato sequestrato.

 

 

Natale sicuro – Nove taccheggiatori arrestati dai carabinieri tra Trastevere, Porta Portese, Monteverde Nuovo e Aurelio. Salgono a 19 le persone arrestate dall’inizio del mese per furti negli esercizi commerciali.

 

 

RomaSono 9 i taccheggiatori arrestati, negli ultimi tre giorni, dai Carabinieri della Compagnia Roma Trastevere nell’ambito del piano di controllo straordinario disposto dal Comandante Provinciale di Roma, Colonnello Maurizio Mezzavilla, denominato “Natale Sicuro”. Si tratta perlopiù di cittadini stranieri mentre la refurtiva, nella maggior parte dei casi, consisteva in capi d’abbigliamento, oggetti di bigiotteria o articoli di profumeria. Diverse le tecniche adoperate dai taccheggiatori: dall’utilizzo della  borsa schermata, in cui poter occultare la merce e oltrepassare senza problemi le barriere elettroniche antitaccheggio, alla più classica tecnica della fuga con le tasche piene di refurtiva sperando nella buona sorte. In qualche occasione, invece, i malviventi hanno agito in gruppo di tre o quattro persone allo scopo di prendere più oggetti possibile mentre il “palo”, all’esterno, teneva d’occhio la zona pronto a dare l’allarme nel caso arrivassero le pattuglie delle forze dell’ordine. La zona interessata dai controlli è stata quella compresa tra i quartieri  Trastevere, Porta Portese, Monteverde Nuovo ed Aurelio, area ad alta concentrazione di esercizi e centri commerciali in questi giorni presi d’assalto, soprattutto nel fine settimana, da cittadini romani e non alle prese con i regali di Natale. Salgono, così, a 19 le persone arrestate dai Carabinieri della Compagnia Roma Trastevere dall’inizio del mese, tutte con l’accusa di furto aggravato ai danni di esercizi commerciali.

 

 

 

Colonna – Carabinieri sventano rapina in corso al supermercato. In manette due malviventi.

 

 

Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Colonna hanno arrestato due uomini, entrambi romani di 36 e 28 anni, quest’ultimo residente nella provincia dell’Aquila, con l’accusa di tentata rapina aggravata in concorso. I movimenti dei due erano stati notati all’esterno di un supermercato dallo stesso direttore che, insospettito, ha chiamato il “112”. I Carabinieri della Stazione di Colonna sono sopraggiunti nel supermarket proprio nel momento in cui uno dei due, minacciando i presenti, stava arraffando le banconote contenute nelle casse. Il complice, armato di pistola, è riuscito, in un primo momento a fuggire all’esterno, ma dopo un breve inseguimento a piedi è stato disarmato e bloccato dai militari. Solo in quel momento, i Carabinieri hanno potuto constatare che l’arma in suo possesso era una pistola a salve, anche se del tutto identica a quelle utilizzate dalle forze dell’ordine. La refurtiva, circa 700 euro in contanti, varie card per ricariche telefoniche, buoni pasto e due “bolgette” contenenti oltre 2.000 euro in contanti, è stata interamente recuperata e restituita al direttore del supermercato, mentre i due banditi sono stati associati al carcere di Velletri a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi