Niente di buono, il nuovo singolo di Simone Frulio

Niente di buono, il nuovo singolo di Simone Frulio

Niente di buono, il nuovo singolo di Simone Frulio – E’ online il video di “NIENTE DI BUONO”, il nuovo singolo di SIMONE FRULIO. Il video è visibile al link: https://youtu.be/k-LXsHvDUeg.

Il brano è attualmente in rotazione radiofonica e disponibile in digital download e su tutte le principali piattaforme streaming(https://artistfirst.lnk.to/NienteDiBuono).

Niente di buono”, secondo singolo di Simone Frulio scritto da Sergio VinciLuca BellesiAlessandro D’AlessioGiuseppe Cannistraci e Debora Scalzo, affronta il tema della fine di una storia, del gelo che scende in una coppia e della sensazione di assenza pur essendo vicini. Questo brano permette all’artista di usare tutte le sue qualità canore, con tonalità basse e alte che si alternano per concludere con un rap ed un piccolo “fuori onda” finale. Il mix e la masterizzazione di voci, cori, chitarre e archi sono stati curati da Luca Caligola presso il Novenove Studio. Per il brano hanno partecipato: Luca Meneghello (chitarre elettriche), Dino D’Autorio (basso elettrico), Luca Campioni e Roberto Lucano (violino), Paola Adriana Guerri (viola), LucianoGirardengo (violoncello) e Maurizio Bianchini (direzione archi).

Il video è stato girato nella casa della zia di Simone Frulio, un luogo a lui molto caro, un rifugio sicuro in cui spesso si reca a riflettere e scrivere. Per l’artista infatti la scelta della location è stata fondamentale per poter rappresentare a pieno l’intimità della coppia di cui parla la canzone: immagini di vita quotidiana in cui i due sono insieme si alternano a quelle del momento dell’addio e a quelle del ragazzo da solo che riflette sulla sua relazione.

Il video, regia di Enzmonz, è una produzione di Ardaco Production. La fotografia è stata curata da Mirko Montemurro, che si è occupato anche del montaggio insieme a Enzmonz. La post-produzione e le grafiche sono state affidate ad AWAKE.

«Per la prima volta ho scelto una location intima che mi rappresenta al 100% – racconta Simone Frulio – Il video è girato a casa di mia zia, luogo per me importante perché è dove mi rifugio quando devo studiare, scrivere e riflettere. Capita che lei debba viaggiare per svariati motivi e in queste occasioni mi lascia le sue chiavi di casa per andare a starmene un po’ lì in solitudine. Nel videoclip sono presenti quindi luoghi dove io scrivo veramente le mie canzoni, dove ceno con le persone a me care e dove mi fermo a pensare. Inoltre nel video si narra la storia di un ragazzo confuso che, dopo una serata con la sua ragazza, è indeciso sul futuro, se stare da solo oppure passare la vita con lei. Si alternano quindi immagini del momento dell’addio a ricordi e flashback di quando i due stavano insieme».

Inoltre Simone Frulio è uno degli otto finalisti della terza edizione del BIELLA FESTIVAL MUSIC VIDEO 2018 con il video del brano “Battito di mano”, visibile al link: https://youtu.be/Yxi94AZHDO4.

I videoclip finalisti verranno proiettati, con i commenti dei rispettivi autori, nella serata del 13 ottobre 2018 alle ore 21.00, che si terrà presso la sede del Biella Jazz Club a Palazzo Ferrero, nel borgo storico del Piazzo di Biella. Al termine della serata verranno premiati i tre migliori progetti.

 

Simone Frulio, nato a Milano nel 1997, dopo essersi diplomato al liceo linguistico, attualmente frequenta alla Cattolica di Milano la facoltà di Lingue con indirizzo Media e Comunicazione. Simone inizia a cantare a 10 anni, scelto da Toni Martucci per interpretare la sigla del “L’Ambrogino d’Oro”. Tra il 2010 e il 2011 partecipa a tre edizioni di Io Canto, programma di Gerry Scotti in onda su Canale 5, dedicato a giovani talenti del canto. Per due anni è in tour con i ragazzi di Io Canto e, nel 2011, pubblica l’EP “Tredici”. Nello stesso anno esce il suo primo album dal titolo “Tutta un’altra musica” e vince il Premio AFI “Giovane emergente”. Nel 2012 apre il concerto “Radio Italia Live” in piazza Duomo a Milano, con il suo brano “Unici e veri” davanti a più di centomila persone. Nel 2013 partecipa alla settima edizione di X Factor, come membro del gruppo Freeboys e, successivamente, a un docu-reality prodotto da Simona Ventura per Sky. Con i Freeboys pubblica un album a cui fa seguito un tour estivo. Sciolto il gruppo Simone inizia a comporre testi e melodie per raccontare tutte le sue emozioni. Sempre nel 2013 pubblica un libro che raccoglie suoi pensieri e poesie scritti quando aveva tra i 7 e 8 anni, intitolato “Poesie di un bambino“, distribuito da Feltrinelli.

Nel 2017 l’incontro con Paolo Paltrinieri, per più di trent’anni, responsabile delle produzioni musicali delle reti Mediaset, ha fatto nascere una collaborazione il cui frutto è un album in uscita prossimamente, prodotto e edito da Fonoplay per Momo, che contiene nove brani scritti da   Simone, oltre a tre pezzi di altri autori. Oltre a “Niente di buono”, nell’album sarà contenuto anche il brano “Battito di mano”.

www.simonefrulio.com

www.facebook.com/SimoneFrulio/

www.instagram.com/simonefrulio/

www.twitter.com/simonefrulio

www.youtube.com/simonefrulioufficiale

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi