Nicolò Sordo e Teatro Da Bar con Goldoni e Tondelli, due nuovi appuntamenti a Mantova e a Verona

24 a Mantova e 25 novembre Verona le prossime tappe per l’attore e autore veneto. Dopo il debutto al Romaeuropa Festival, due appuntamenti in cui il teatro e il caffè saranno i protagonisti. La riscrittura de “La bottega del caffè” di Carlo Goldoni, mente il giorno dopo il racconto di Tondelli “Posto ristoro”  sarà l’avvio del laboratorio di scrittura e recitazione. Teatro, cinema, letteratura, musica e nuove connessioni tra ieri e di oggi

Nicolò Sordo e Teatro Da Bar è caffè: gli eventi

Mercoledì 24 novembre ore 17.00

La bottega del Caffè:

da oltreoceano alla tazzina attraverso Venezia

Caffè Letterario Bar Venezia 

 Piazza Guglielmo Marconi, 10, 

 Mantova Mantova

Letture a cura di 

Enrico Ferrari e Nicolò Sordo di Teatro Da Bar

Giovedì 25 novembre ore 19:00

Aperitivo di inizio laboratorio del nuovo Teatro Da Bar 

Cohen 

Via Angelo Scarsellini, 9/A

Verona

(10 incontri con spettacolo finale)

Due nuovi appuntamenti per Nicolò Sordo il 24 novembre a Mantona e 25 novembre a Verona. Dopo la vittoria del 14° Premio Riccione “Pier Vittorio Tondelli” e la grande emozione del debutto al Romaeuropa Festival, l’attore e autore veneto si cimenta in due iniziative seminali dedicate al teatro, al caffè: quindi Teatro Da Bar.  “Affrontare la riscrittura completa del testo “La bottega del caffè” di Carlo Goldoni per raccontare la storia del caffè e della gente da bar di quegli anni è una sfida stimolante.” L’evento promosso dall’Associazione IXDeae rientra tra gli eventi di TEATRO FUORI LUOGO: progetto nato con l’intento di diffondere teatro e cultura, dove il “far teatro” diventa un approccio che trasforma i luoghi che lo accolgono. “Nonostante la mia avversione nel rappresentare i classici gli sia ben nota, mi ha affascinato il plot e penso che possa prendere una nuova vita attraverso spettacoli site-specific nei caffè e nei bar, per portare il teatro fuori dai teatri e parlare delle origini del caffè e del gioco d’azzardo”. Un reading/story-telling sul testo, un primo passo che porterà alla scrittura di un testo ex-novo insieme all’attore e regista Enrico Ferrari.

Giovedì 25 novembre a Verona Nicolò Sordo rende omaggio a Pier Vittorio Tondelli nel trentennale dalla morte e lo fa proponendo il racconto “Posto ristoro” (da “Altri libertini”) come materiale di partenza per la scrittura collettiva del laboratorio di scrittura e recitazione che prende appunto il nome Teatro Da Bar condotto insieme a Enrico Ferrari. Basato sui racconti dello scrittore americano Charles BukowskiTeatro Da Bar si cimenta con Tondelli, un autore fondamentale nel panorama italiano, per il rinnovamento sia linguistico che tematico: l’inquietudine dei ragazzi di provincia che sognavano le luci dell’Europa e dell’America. “Spesso è travisato ed erroneamente definito il Jack Kerouac italiano, – afferma Nicolò Sordo – Tondelli ha una voce e un immaginario unici e personali e storie collocate tra l’Emilia e la Germania, sull’autostrada del Brennero, che passa anche per Verona.

Due eventi intensi che sono solo dei tasselli che compongono la variegata e brillante carriera di Nicolò Sordo: “ho collaborato con tantissime persone e ho imparato qualcosa da tutti. Ho imparato molto da quelli che non si perdevano in convenevoli e non avevano paura di farsi vedere per quello che erano, anche fragili.” Lui è l’autore di Camminatori della patente ubriaca, non solo vincitore del premio di drammaturgia “NdN Network” (2016), ma portato in scena in tutta Italia, con un brillante debutto al Piccolo di Milano all’interno di Tramedautore, con apprezzamenti di pubblico e critica. Lo spettacolo è stato realizzato a cura della Scuola Elementare del Teatro di Napoli con la supervisione di Davide Iodice. Come scrittore Nicolò sta portando in giro Col Angeles, un libro con lo pseudonimo Niki Neve: “un alter ego che mi sono creato per poter scrivere questi racconti, che mi riguardano forse troppo da vicino, è il mio luogo di origine, Colà, un paese di villeggiatura sul lago di Garda che d’estate è assaltato dai turisti e d’inverno è lasciato a sé stesso”. Dal teatro al cinema: sul set con Gabriele Salvatores o come autore e regista; recente è “A godsend / La pacchia” (2021), selezionato in vari festival tra cui Lift Off Global Network e Bridge Film FestivalLa musica è uno degli ambienti dove Nicolò si muove agevolmente non ultima la sua collaborazione al fortunato Mother Afrika di Roberto Zanetti e sarà di prossima pubblicazione un concept che segue il filo di Col Angeles.

Sono un discreto copiatore di situazioni reali: l’80% di quello che scrivo è vero. Adoro Salinger, Gabriel Garcìa Marquez, Romain Gary e Virginie Despentes. 

Calendario dei prossimi eventi:

Lunedì 13 dicembre 2021
Laboratorio di scrittura e recitazione
“L’angolo delle occasioni”,
basato sull’omonimo libro di Silvia Allegri
Teatro S. Teresa di Verona

Martedì 14 dicembre 2021
Dissipatio F.G. 
Teatro Camploy Verona
https://www.comune.verona.it/nqcontent.cfm?a_id=76934&tt=verona_agid

Nicolò Sordo su FB

https://www.facebook.com/nicolo.sordo

Nicolò Sordo su IG
https://www.instagram.com/niki.neve/

Teatro da Bar

https://www.facebook.com/TeatroDaBar/