Memoria genera Futuro, iniziative per il Giorno della Memoria - Oltre le colonne

Memoria genera Futuro, iniziative per il Giorno della Memoria

Memoria genera Futuro, iniziative per il Giorno della Memoria

Memoria genera Futuro, iniziative per il Giorno della Memoria – Da oggi fino al 1 febbraio 2017 e oltre 100 appuntamenti per ricordare e confrontarsi sullo sterminio nei campi di concentramento nazisti: dalle scuole ai teatri, dai cinema alle biblioteche, dagli spazi culturali ai Muni­cipi fino ai luoghi simbolo della memoria della città. È Memoria genera Futuro. Roma Capitale da quest’anno avvia, in occasione del Giorno della Me­moria, un percorso che raccoglie in un programma coordinato dieci giorni di iniziative diffuse su tutto il territorio sul tema della Memoria. Per l’amministra­zione è importante tramandare la memoria collettiva affinché contribuisca a sti­molare le nuove generazioni per far sì che diventino “testimoni dei testimoni”. Una proposta culturale articolata e diversificata, per vivere, ascoltare e conosce­re la storia e il valore della memoria con mostre, presentazioni di libri, proiezioni, musica, incontri, convegni e spettacoli teatrali.

Segui qui il programma costantemente aggiornato.

Un percorso della memoria che proseguirà nei prossimi mesi con il progetto “Testimoni dei testimoni”. Ricordare, trasmettere il ricordo di quanto accadu­to e non dimenticare le atrocità dello sterminio, diventando essi stessi testimoni: questo è l’impegno che i ragazzi coinvolti nell’ultimo Viaggio della Memoria han­no preso e che diverrà una mostra per raccontare il loro viaggio, attraverso i loro occhi e quelli dei sopravvissuti, guidando i visitatori in un percorso espe­rienziale sulla condizione dei prigionieri.

Il progetto di coordinamento Memoria genera Futuro, nasce dalla collaborazione tra l’Assessorato alla Crescita culturale, l’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità solidale e i rispettivi Dipartimenti, la Comunità Ebraica di Roma, la Fondazione Museo della Shoah, l’UCEI – Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, i TIC – Teatri di cintura, l’Azienda Spe­ciale Palaexpo, la Fondazione Musica per Roma, la Fondazione Teatro dell’Opera, l’Associa­zione Teatro di Roma, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, la Fondazione Cinema per Roma, la Fondazione Romaeuropa, la Fondazione MAXXI, la Casa del Cinema, l’Istituzione Biblioteche di Roma, l’ANEC Lazio – Associazione Esercenti Cinema del Lazio, con la colla­borazione di Zètema Progetto Cultura che ha ideato il segno grafico che accompagna il programma.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi