MEI 2019, la chiusura con la finale del Mei Superstage, l’esibizione dei finalisti del Contest Giovani Talenti di Romagna e molto altro

MEI 2019, la chiusura con la finale del Mei Superstage, l’esibizione dei finalisti del Contest Giovani Talenti di Romagna e molto altro

MEI 2019, la chiusura con la finale del Mei Superstage, l’esibizione dei finalisti del Contest Giovani Talenti di Romagna e molto altro – Domani, domenica 6 ottobre, ultima giornata di eventi per il MEI – FATTI DI MUSICA INDIPENDENTI, che conclude i festeggiamenti della 25^ edizione e si conferma come la più grande manifestazione dedicata alla scena musicale indipendente italiana.

Per questa “edizione d’argento” il MEI prevede, come sempre, un programma ricco di eventi e grandi ospiti, che per tre giorni rende il centro storico della cittadina di Faenza il fulcro della musica indipendente ed emergente italiana, come avviene ormai dal 1995 grazie a una felice intuizione di un gruppo di ragazzi e ragazze guidato da Giordano Sangiorgi.

Domenica 6 ottobre dalle ore 15 ci saranno esibizioni e workshop nel centro storico di Faenza, per la grande chiusura del MEI. Ci sarà la finale del concorso MEI Superstage che porta sul palco le migliori novità emergenti del panorama indipendente selezionati tra oltre 400 partecipanti al bando lanciato insieme a iLiveMusic: Diplomatico e il Collettivo NincoNanco, ABC Positive +, Olivia e Praino  sono i quattro finalisti che si giocano la palma di miglior band emergente dell’anno di fronte a una giuria di altissima qualità formata da esperti del MEI, Exit Well, It’s Up 2 You e tante altre realtà ed esperienze legate alla nuova musica italiana. 

Si esibiranno insieme alle band del circuito “Falla Girare!”  della Rete dei Festival , la rete che raduna oltre 100 contest  per emergenti da tutta Italia,  e ai vincitori del contest “Giovani Talenti della Terra di Romagna”: Balto e Argento insieme a OOTB, Rosaspina, Silki e Lucertole sostenuto dalla Legge sulla Musica della Regione Emilia Romagna e il palco centrale in Piazza del Popolo dalle ore 15 vedrà la presenza prestigiosa come ospiti live di Paolo Benvegnu’ e Petra Magoni che presenteranno due progetti inediti e gli Street Clerks e un giovane talento emergente come Kram insieme a tantissime band emergenti presentate dalla Red & Blue per l’Uniweb Tour che sarà premiata dal MEI per il suo impegno nella valorizzazione dei giovani emergenti nel circuito delle web radio universitarie. Verrà premiata anche Greta per il miglior videoclip emergente dell’anno, coordinato dal MEI con Fabrizio Galassi e Riccardo de Stefano, in collaborazione con Biennale MArteLive – Sezione Videoclip e con il supporto di Oblivion Production. 

Riceverà un riconoscimento anche il vincitore del contest Un racconto in pentagramma”, il concorso per racconti sulla musica in cinque righe quest’anno dedicato al tema “Quella volta al concerto”, a cura dello scrittore Cristiano Cavina. Tra gli ospiti Danila Satragno e Deborah Bontempi che realizzeranno un workshop sulla voce. Inoltre proseguono le mostre delle 100 Foto dei Big al MEI e dei Poster del MEI di Malleus e della Nuova Accademia di Belle Arti di Milano alla Galleria della Molinella e nel Salone delle Bandiere insieme alla Mostra sui Manifesti delle Orchestre di Liscio delle Origini al Palazzo delle Esposizioni. Infine, Piazza del Popolo, Teatro Masini, Piazza Martiri della Libertà e Palazzo delle Esposizioni saranno, anche teatro per l’ultimo giorno per la Fiera del Disco e degli Strumenti Musicali a Palazzo delle Esposizioni e Fiera dell’Editoria Indipendente e del Mercatino Vintage in Piazza del Popolo e come sempre, teatro di concerti e musica dal vivo il 5 e il 6 ottobre in un grande week end di grande musica emergente italiana grazie alle proposte che arrivano dalle etichette discografiche indipendenti di AudioCoop, dai contest della Rete dei Festival e dagli artisti indipendenti associati ad AIA. Inoltre in tale occasione, verranno presentati i risultati degli Stati Generali della Musica Emergente dopo tre incontri a Roma, Milano e Napoli che hanno coinvolto oltre 400 operatori del settore, e dopo le partite fatte per i Mondiali Antirazzisti e per We Love Football, sara’ presentato ufficialmente il progetto per la NAIA – Nazionale Artisti Indipendenti Associati che ha gia’ ben figurato in due partite, tra le quali quella contro le Vecchie Glorie del Bologna FC.

Questo il programma completo degli eventi di domenica 6 ottobre:

    Sala Gialla del Comune di Faenza

Dalle ore 10.00 alle ore 17.00

–        MEI Music Lab: Workshop “It’s up 2U! Mettersi in gioco nell’epoca dei social” con Emanuele Binelli e Sara Iacovo; “Il metodo FBFS – Floor Barre For Singer” per cantanti e performer” con Deborah Bontempi; “La Produzione Musicale nell’era digitale” di Max Monti e Pakkio Sans e Danila Satragno presenta “Tu sei la tua voce”.

Spazio Corona – Corona Cocktail Plaza (Piazza Martiri Della Libertà)

Dalle ore 15.00

  • Falla Girare con i Festival aderenti al circuito Rete dei Festival:SALE, Luca Guidi (Voci di Corridoio), Lorenzo Lepore (Non è mica da questi particolari che si giudica un cantautore), Comelinchiostro, Galil3o (Spaghetti Unplugged –  Indiefussione), Fattori Recessivi (Lennon Festival), Granja (Trinancia Green Festival), HandLogic (Farci Sentire Festival), Vincenzo Sammartino (WOW!CSA 2019 di Music Academy)e Domenico Barbera (Music Village). Ermanno Croce, Vicenza Rock, Acqua e Vino. Esibizione di Viola Thian e Manica.
  • Finale Superstage con l’esibizione delle band finaliste: Diplomatico e il Collettivo NincoNanco, ABC Positive +, Olivia e Praino e assegnazione del Premio Freak Antoni consegnato daOderso Rubini.
  • Giovani Talenti della Terra di Romagna (il contest a cura del MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti con il sostegno della Legge sulla Musica della Regione Emilia-Romagna) esibizione di: Balto, Argento, OOTB, Rosaspina, Silki e Lucertole. 
  • Conducono: Radio Flyweb, Exitwell e It’s Up 2 You
  • Finale Superstage
  • Giovani Talenti della Terra di Romagna(il contest a cura del MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti con il sostegno della Legge sulla Musica della Regione Emilia-Romagna): BaltoArgentoOOTBRosaspinaSilki e Le Lucertole.

Palazzo Esposizioni (Corso Giuseppe Mazzini, n 92)

Dalle ore 15.00

  • Esibizioni live di Andrea Seffusatti, Next Generation, Daniele Burba (Voci D’Oro), Stefano Ronchi e Elisa Zigliara (Voci D’Oro), Ground Control, Plainn, Alan Spicy, All Broken 29, Ozionà e AnimaD, Antonio Stragapede “Onda Storia di Uomini e Chitarre”.

Piazza del Popolo
Dalle 16.00 alle 19.00

  • Red&BlueNetwork Ustation, il premio Mei25 per i 5 anni di Uniweb Tour insieme a Web Radio  Si esibiranno: PEDROEQEI3, Zendar Off, Paul Pedana, Mosè Santamaria, Cortellino, Samuele Pronto (vincitore DeeJay On Stage 2019), Kram, Edro Mania, Alex Castelli, Abate, Filippo Perbelli, Cristallo, Street Clerks, Petra Magoni, Paolo Benvegnu e Nicholas Ciufferi in “I Racconti delle Nebbie.

 

Galleria della Molinella

Ore 15.00

  • Premiazione della 13° edizione del PIVI, Premio Italiano Videoclip Indipendente, coordinata dal MEI con Fabrizio Galassi e Riccardo de Stefano, in collaborazione con Biennale MArteLive – Sezione Videoclip.Verrà premiato per il Miglior Videoclip Indipendente dell’Anno a Fulminacci con “La Vita Veramente” e per il Miglior Video Emergente Greta con “Mrs Ayala” e verranno premiati da Stefania Tschantret titolare di Oblivion Production.

Ore 16.00

  • Premiazione Concorso Un racconto in pentagramma 2019, Il concorso per racconti sulla musica in cinque righe “Quella volta al concerto” a cura dello scrittore Cristiano Cavina.

Ore 17.00

  • Presentazione del Progetto “One Guitar” cover di un brano dell’artista cult americano Wille Nile è stata rivisitata dalla band romana dei Mardi Gras per farne un singolo benefico con tutti i proventi destinati alla Light of Day Foundation che si occupa di raccogliere fondi per la lotta al Parkinson. 

Fmarket (Piazza della Libertà, 21/A)
Dalle ore 19.00 Show Cooking:

  • I Love Noise Marketsono una rock band capitanata dalla cantante Nicky Genovese e dal batterista Marco Gajo. Il loro è un big show senza compromessi, fatto di passione, sudore ed anima, dove si racconta la straordinaria avventura della musica internazionale. Con una chitarra, una batteria, una voce femminile calda e graffiante, i Love Noise Market fanno viaggiare nella storia del classic rock, del grunge e dell’alternative internazionale attraverso arrangiamenti particolari, medley, ed una grande ricerca sonora.

Museo Carlo Zauli
Ore 18.00

  • Conferenza di Franco Masottiper la Scuola di Musica Sarti.

Dalle 20.30

  • La terza edizione di Ossessioni. La serata sarà incentrata sulla figura di Morton Feldman. Un concerto di musica contemporanea di grande valore culturale per flauto e pianoforte con Vanni MontanariMatteo Ramon Arevalos.
  • Inoltre si terranno tanti altri concerti in città a Faenza a Castel Raniero e a Palazzo Milzetti mentre il MIC sarà aperto per la Giornata dell’Unesco in una città tutta da visitare domenica.

Il MEI è la più importante manifestazione dedicata alla scena musicale indipendente italiana che chiude la stagione dei festival estivi. Fin dalla prima storica edizione, la manifestazione, fondata e diretta da Giordano Sangiorgi, è stata la piattaforma di lancio della nuova scena indipendente italiana con artisti che sono diventati pilastri della musica in Italia (tra gli altri Afterhours, Bluvertigo, Marlene Kuntz, CSI, Pitura Freska, Baustelle, Caparezza, Negramaro, Perturbazione, Marta sui Tubi, Offlaga Disco Pax e tanti altri) e ha premiato emergenti oggi considerati punte di diamante della nuova scena artistica del nostro Paese (come ad esempio, Ermal Meta, Brunori Sas, Lo Stato Sociale, Ghali, Canova, Calcutta, Zibba, Mirkoeilcane, Le Luci della Centrale Elettrica, Motta, Dente, Colapesce, Cosmo e tanti altri). Tanti sono stati anche gli artisti che hanno mosso i loro primi passi proprio al MEI, come ad esempio Daniele Silvestri che nel 1997 allestì un suo stand espositivo e lo scorso anno ha festeggiato 20 anni di carriera, e, più recentemente i Maneskin, che al MEI di Faenza hanno realizzato una delle loro primissime esibizioni fuori da Roma, solo per citarne alcuni.

Durante i suoi 25 anni di attività, il MEI, insieme a tutte le sue attività live collaterali, ha registrato un totale di oltre 1 milione di presenze, la partecipazione di 10mila tra artisti e band dal vivo, 5 mila realtà musicali coinvolte in expo e convegni e 1000 i giornalisti (più di 100 dal resto d’Europa) che hanno parlato del MEI contribuendo a renderla la più importante vetrina della nuova e nuovissima musica italiana. Per ogni euro pubblico investito sul MEI la città di Faenza ha avuto un ritorno di 7 euro: il MEI è quindi anche un moltiplicatore economico e turistico unico sul territorio. Negli ultimi anni le presenze turistiche sono aumentate del 30%. Si tratta dell’unico festival non televisivo presente quest’anno al Tavolo della Rai su Musica e Sanremo nel servizio pubblico radio e tv.

www.meiweb.it

www.facebook.com/MeetingDegliIndipendenti/

www.twitter.com/MEI_Meeting

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi