Martinitt: una rosa di nuove commedie e un’orchidea da premio

Martinitt: una rosa di nuove commedie e un’orchidea da premio – Al teatro milanese concluse ancora una volta con il tutto esaurito le due serate di Assaggi di Stagione, anteprima live della programmazione 2014/2015, rigorosamente italiana e all’insegna di humor, ironia e divertimento. Annunciato tra gli applausi anche il vincitore del concorso “Una commedia in cerca d’autori”: Giuseppe Della Misericordia con il copione “Amami come fossi un’orchidea”.

 

Tutto esaurito agli Assaggi di Stagione 2014/2015, appena andati in scena al Teatro Martinitt. Una formula che piace sempre di più: una serata in allegria durante la quale farsi un’idea concreta della nuova locandina e chiudere in bellezza con un buffet in compagnia di autori e attori. Al Martinitt il teatro di qualità, tutto italiano, va in scena a partire da settembre, ma nei giorni scorsi i fortunati che hanno prenotato in tempo hanno potuto “degustarlo” in anteprima, grazie all’emozionante trailer-show che con ritmo incalzante e tutta la simpatia e professionalità di attori brillanti ha proposto pillole degli spettacoli della prossima stagione. A presentare, in sintonia con lo spirito leggero e divertente della serata, e del Martinitt, sono state Le Scemette, gruppo di rinomate cabarettiste e attrici televisive.

Da settembre 2014 a maggio 2015 saranno ancora una volta commedie brillanti, divertenti e argute di autori emergenti, rigorosamente italiani, che a Milano, sul palco del Martinitt, hanno trovato casa e un sensibile trampolino di lancio.

Questo giovane teatro dai grandi numeri (30.000 spettatori lo scorso anno e già 1600 abbonamenti in sole 4 stagioni) crede davvero nei nuovi talenti di casa nostra, tanto da aver indetto il concorso “Una Commedia in cerca d’autori”, dedicato ad autori tra i 18 e i 40 anni, residenti in Lombardia e iscritti e non alla SIAE. Giunto con successo alla seconda edizione, è realizzato grazie al contributo alla collaborazione tra Teatro Martinitt di Milano, Teatro Cristallo di Cesano Boscone, Sala Argentia di Gorgonzola, Teatro San Luigi di Concorezzo, Teatro San Rocco di Seregno, Teatro Ideal di Varedo, Teatro Manzoni di Busto Arsizio, Teatro de’ Servi di Roma, UTIM (Uffici Teatrali Italiani Milano), agenzie di distribuzione Consulenze Teatrali e Inteatro e patrocinato da Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano, S.I.A.E., Università degli studi di Milano, Università degli Studi di Bergamo, Università Cattolica del Sacro Cuore. Il concorso regala non solo la soddisfazione di veder riconosciuto il proprio testo, ma soprattutto di vederlo diventare un vero e proprio spettacolo, che andrà in tournée in varie piazze d’Italia.

Tanta soddisfazione è andata quest’anno a Giuseppe Della Misericordia, 39 anni e residente a Varese,  già autore di cabaret, drammaturgo e sceneggiatore per il cinema ma alla prima commedia. Il titolo provvisorio del suo fortunato copione è “Amami come fossi un’orchidea”. L’idea, ispirata a un fatto surreale ma realissimo -racconta Della Misericordia- mi frullava in testa da un po’, ma la miccia si è accesa proprio quando sono venuto a conoscenza del concorso”. Missione compiuta, quindi, per “Una commedia in cerca d’autori”, che nasce proprio come combustibile per menti “esplosive”…

“Lo scopo di questo concorso –spiega infatti Ussi Alzati, direttore artistico del Teatro Martinitt- è far riemergere la commedia teatrale italiana come forma d’arte virtuosa, che ha radici profonde nella nostra cultura”.

 

TEATRO MARTINITT

Via Pitteri 58, Milano – Tel. 02 36.58.00.10