Lib(e)ri dialoghi, il nuovo ciclo

Lib(e)ri dialoghi, il nuovo ciclo

Lib(e)ri dialoghi, il nuovo ciclo – Dopo i primi quattro incontri organizzati nel mese di febbraio, ripartono i “Lib(e)ri dialoghi” organizzati dalla Biblioteca della Fondazione Museo storico del Trentino. Mercoledì 29 marzo alle 17.30, in via Torre d’Augusto 35 a Trento, il libro “Il riscatto: 1933-2013” di Victor Ebner inaugura questo nuovo ciclo di tre incontri dedicato ad alcuni volumi di argomento storico, pubblicati di recente. Ingresso libero.

Guerra, bilinguismo, integrazione tra tirolesi e italiani e molto altro nella vicenda autobiografica narrata da Victor Ebner nel volume “Il riscatto: 1933-2013” (Publistampa 2014), che ha per sottotitolo”una vita difficile fra due grandi crisi economiche e i guasti del nazi-fascismo in provincia di Bolzano”. Ebner è nato a Trento nel 1933, ha attraversato il fascismo e il nazismo, la seconda guerra mondiale e le promesse del dopoguerra, ha vissuto a Trento, in Austria e a Egna, dove per lungo tempo ha ricoperto una posizione di rilievo nella vita amministrativa locale. Di Egna, infatti, è stato consigliere comunale, sindaco e vice sindaco. Ha partecipato anche al consiglio della Provincia autonoma di Bolzano. Nel 1994 si è ritirato a vita privata e trasferito sul lago di Garda. Una “micro-storia”, insomma, che è testimonianza dei nostri tempi, nei quali, come ribadisce lo stesso Ebner «la mancanza di memoria storica si trasforma in un costante pericolo per la democrazia e per la vita di molti».

All’incontro di mercoledì 29 marzo – organizzato in collaborazione con l’Associazione Museo storico in Trento – Victor Ebner ripercorrerà i momenti più significativi della sua intensa esistenza assieme allo storico Graziano Riccadonna e alla storica dell’arte Giada Vicenzi.

Gli altri libri protagonisti di “Lib(e)ri dialoghi” saranno, il 6 aprile, Zone di guerra: una geografia di sangue. Atlante delle stragi nazifasciste e fasciste in Italiaa cura di Paolo Pezzino e Gianluca Fulvetti (Bologna: Il mulino, 2017).
Il curatore Paolo Pezzino ne discuterà assieme al direttore della Fondazione Museo storico del Trentino Giuseppe Ferrandi, allo storico Lorenzo Gardumi, e al presidente dell’ANPI del Trentino Sandro Schmid.

Il 12 aprile si parlerà invece di letteratura e identità nazionale con il volume di Ida De Michelis La Grande Guerra di Dante (Roma: Voland, 2017). L’autrice si confronterà con lo storico Quinto Antonelli.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi