Il XX Festival Verdi festeggia il 207° compleanno di Giuseppe Verdi

10 OTTOBRE 2020

IL XX FESTIVAL VERDI E VERDI OFF

CELEBRANO IL 207° COMPLEANNO DI GIUSEPPE VERDI 

CERIMONIA IN ONORE DI GIUSEPPE VERDI

Deposizione di una corona floreale, omaggio delle scuole e del Club dei 27

Roncole Verdi, Casa Natale di Giuseppe Verdi, ore 9.00

Va’ pensiero Coro del Teatro Regio di Parma e Corale Giuseppe Verdi di Parma

Maestro del Coro Martino Faggiani

Parma, Piazza della Pace, Monumento a Giuseppe Verdi, ore 11.30

GALA VERDIANO

CON LUDOVIC TÉZIER, ROBERTO TAGLIAVINI, MILO MARTANI

Arie e duetti da Un ballo in mascheraDon CarloAttilaOtelloLuisa MillerFalstaffRigoletto e le parafrasi pianistiche di Franz Liszt e Giuseppe Martucci

Teatro Regio di Parma, ore 20.00

In diretta su 12 Tv Parma, Lepida Tv

www.radioemiliaromagna.it e www.teatroregioparma.it

VERDI OFF: A PARMA, NELLE TERRE DI VERDI

E AGLI INTERNAZIONALI DI TENNIS EMILIA-ROMAGNA | ATP CHALLENGER 125

10 appuntamenti in musica, sport, spettacolo, per grandi e piccoli

Parma, dalle ore 10.00

Felino, Piazza del Municipio, ore 10.00

Montechiarugolo, President Tennis Club, ore 10.30

MARATONA VERDIANA TELEVISIVA PER IL FESTIVAL VERDI

14 ore di opere, musica, documentari, incontri

a cura di Paolo Gavazzeni e Piero Maranghi

Classica HD, Sky canale 136, dalle ore 08.30

Una festa lunga un’intera giornata, per celebrare il 207° compleanno di Giuseppe Verdi sabato 10 ottobre 2020. Parma, Busseto, le terre di Verdi e Classica HD festeggiano il Maestro con cerimonie, concerti, spettacoli e con il Gala Verdiano al Teatro Regio di Parma col quale si conclude la XX edizione del Festival Verdi “Scintille d’Opera” e la V edizione di Verdi Off. La gioia della condivisione della musica dal vivo di Giuseppe Verdi raggiungerà il cuore di famiglie e bambini, cittadini e visitatori, curiosi e appassionati, diffondendo nuovamente la consapevolezza del valore del patrimonio artistico e di civiltà che essa rappresenta, custodite dalle sue terre, che sono chiamate a valorizzarlo, diffonderlo, tramandarlo alle future generazioni di tutto il mondo.

CERIMONIE IN ONORE DI GIUSEPPE VERDI

Le Cerimonie in onore di Giuseppe Verdi avranno luogo sabato mattina a Busseto e a Parma. Più precisamente, presso la sua Casa Natale a Roncole Verdi alle ore 9.00 alla presenza del Sindaco di Busseto Giancarlo Contini sarà deposta una corona floreale, mentre allievi delle scuole tributeranno un omaggio musicale e il Club dei 27 porgerà il proprio saluto deponendo un mazzo di 27 rose rosse. A Parma alle ore 11.30 in Piazza della Pace, dinnanzi al Monumento a Verdi, si raccoglieranno le istituzioni e le associazioni culturali e musicali cittadine e l’associazione Viva Verdi di Norimberga presieduta da Ursula Riccio, il Sindaco di Parma e Presidente della Fondazione Teatro Regio Federico Pizzarotti, Anna Maria Meo, Direttore generale del Teatro Regio di Parma, Michele Guerra, Assessore alla Cultura del Comune di Parma per festeggiare la nascita del Maestro. Al termine dei saluti, il Va’ pensiero sarà intonato dalla Corale Giuseppe Verdi di Parma e dal Coro del Teatro Regio di Parma, diretti da Martino Faggiani e accompagnati al pianoforte da Claudia Zucconi.

GALA VERDIANO

Il Gala Verdiano, in programma al Teatro Regio di Parma alle ore 20.00, vedrà protagonista il baritono Ludovic Tézier, che sostituisce Luca Salsi, costretto a cancellare il recital per infortunio, e torna a Parma dopo il successo di Macbeth da lui interpretato e che ha inaugurato il XX Festival Verdi, al quale si affianca il basso Roberto Tagliavini, applaudito in Ernani e nella Messa da Requiem. Maestro al pianoforte Milo Martani. Il programma del recital è dedicato alle più belle arie e duetti di Giuseppe Verdi da Un ballo in maschera, Don Carlo, Attila, Otello, Luisa Miller, Falstaff, Rigoletto, inframezzate dalle virtuosistiche parafrasi pianistiche d’ispirazione verdiana di Franz Liszt e di Giuseppe Martucci. La serata sarà trasmessa in diretta televisiva su 12 Tv Parma (sul canale 12 del digitale terrestre), sull’emittente regionale Lepida Tv (sul canale 118 del digitale terrestre), su www.radioemiliaromagna.it, canale culturale dell’Assessorato alla Cultura e Paesaggio della Regione Emilia-Romagna oltre che sul sito del Teatro Regio di Parma, www.teatroregioparma.it ove resterà disponibile per 30 giorni (Ludovic Tézier appare per gentile concessione di Sony Classical).

VERDI OFF

Oltre agli appuntamenti già programmati e annunciati che coinvolgono a Parma gli allievi del Conservatorio nell’ultimo Cucù verdiano (ore 13.00, Fornici del Teatro Regio di Parma), Chiara Rubes, Mario Mascitelli, Loredana Scianna, Raffaele Rinaldi e Nunzia Moisè nel progetto di Maria Angela Gelati, Marco Pipitone Sulle ali dorate: Alberi di vita (dalle ore 10.00 alle ore 17.00, in diversi luoghi della città), la gioiosa esperienza con il Corpo Bandistico Giuseppe Verdi di Parma e dell’Associazione Banda Musicale Città di Imola in Verdi Band (ore 15.00, in Piazzale Picelli), la lettura con intermezzi musicali con Cristina Bersanelli e i Solisti dell’Accademia Verdiana in Giuseppe Verdi il Cigno di Busseto (ore 15.00, Museo Glauco Lombardi), il laboratorio di giocodanza per genitore e bambini dai 3 agli 8 anni a cura di Francesca Merusi Verdi… Spaziamocela! (ore 15.00 e ore 17.00 Scuola di Danza Spazio84 Ssd), Verdi Off celebra il compleanno del Maestro e chiude la sua V edizione ampliando alle terre di Verdi il suo abbraccio e coinvolgendo due nuovi Comuni, quelli di Felino e Montechiarugolo con i quali consacra una nuova collaborazione.

Alle ore 10.00 sulle gradinate del Municipio di Felino una prima esibizione in pieno spirito Verdi Off si terrà durante il mercato cittadino, allietando e sorprendendo i passanti del piccolo comune parmense, con il quintetto di ottoni composto da Gerardo Gianolio e Carlotta Fontanesi, trombe, Giorgio Strinati Corno, Filippo Nidi, trombone e Filippo Archetti, tuba, che interpretano musiche di Verdi, Gershwin, Scott Joplin. Alle 10.30 (orario indicativo, variabile in relazione alla durata delle partite) al President Tennis Club di Montechiarugolo si battezza inoltre l’inedito binomio tra opera e sport, grazie alla collaborazione tra Verdi Off e il Teatro Regio di Parma e gli Internazionali di tennis Emilia-Romagna | ATP Challenger 125, che accolgono tra le semifinali del torneo singolare e la finale del doppio il recital dei Solisti dell’Accademia Verdiana Fan Zhou, Giuseppe Settanni, Ilaria Sicignano, Ester Ventura, Sanghyeok Son, che accompagnati al pianoforte, potranno trasmettere l’emozione della musica di Giuseppe Verdi al pubblico, ai partecipanti, ai dieci giocatori tra i primi cento della classifica mondiale che si fronteggiano nel torneo e agli spettatori che seguiranno in diretta l’evento su SuperTennis Tv (canale 64 del Digitale Terrestre). L’accesso all’evento, a ingresso limitato potrà avvenire previo prenotazione e acquisto del posto presso la biglietteria del President Tennis Club, aperta tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 19.00, oppure online al link: https://www.diyticket.it/events/Sport/4143/internazionali-di-tennis-emilia-romagna-atp-challenger-125

CLASSICA HD: UNA MARATONA VERDIANA PER IL FESTIVAL VERDI

In occasione del 207° compleanno di Giuseppe Verdi, sabato 10 ottobre dalle ore 08.30 alle ore 24, Classica HD (Sky, canale 136) dedica al Teatro Regio di Parma e al Festival Verdi una Maratona verdiana. La varietà di approcci musicali e registici degli allestimenti verdiani di maggior successo prodotti a Parma negli ultimi anni: Nabucco, diretto al Festival Verdi 2019 da Francesco Ivan Ciampa per la regia di Ricci|Forte, Falstaff, diretto al Festival Verdi 2017 da Riccardo Frizza, per la regia di Jacopo Spirei, I due Foscari, diretto al Festival Verdi 2019 da Paolo Arrivabene, per la regia di Leo Muscato, Stiffelio, diretto al Festival Verdi 2017 da Guillermo García Calvo, per la regia di Graham Vick. I documentari Teatro Regio tradizione e innovazione e Il Club dei 27, oltre a Sempre Verdi : Verdi fotografato e dipinto, con Giuseppe Martini. Gli approfondimenti a cura di Paolo Gavazzeni, la puntata speciale di Va’ Pensiero a cura di Piero Maranghi con Leo Nucci, e altri contributi con voci diverse che racconteranno le ragioni storiche, i tratti identitari, la vitalità del Festival Verdi e l’innovatività di Verdi Off: il direttore generale del Teatro Regio di Parma e direttore artistico del Festival Verdi Anna Maria Meo, il direttore musicale del Festival Verdi Roberto Abbado.

BIGLIETTERIA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Strada Giuseppe Garibaldi, 16/A 43121 Parma Tel. +39 0521 203999 biglietteria@teatroregioparma.it

Orari di apertura: dal martedì al sabato ore 11.00-13.00 e 17.00-19.00 e un’ora precedente lo spettacolo.

Il pagamento presso la biglietteria del Teatro Regio di Parma può essere effettuato con denaro contante in Euro, con assegno circolare non trasferibile intestato a Fondazione Teatro Regio di Parma, con PagoBancomat, con carte di credito Visa, Cartasi, Diners, Mastercard, American Express.

BIGLIETTERIA ONLINE DEL TEATRO REGIO DI PARMA

I biglietti per tutti gli spettacoli sono disponibili anche su teatroregioparma.it. L’acquisto online non comporta alcuna commissione di servizio.

PARTNER E SPONSOR

La Stagione 2019-2020 del Teatro Regio di Parma e il Festival Verdi 2020 sono realizzati grazie al contributo di Comune di Parma, Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21, Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, Reggio Parma Festival, Regione Emilia-Romagna. Major partner Fondazione Cariparma. Main partners Chiesi, Crédit Agricole. Media partner Mediaset. Main sponsor Iren, Barilla, Parmacotto. Sponsor Opem, Dallara, Unione Parmense degli Industriali. Sostenitori Ares, Dulevo, Mutti, Sicim, Agugiaro&Figna, La Giovane, Parmalat, Grasselli, HLB Analisi, Glove ICT Poliambulatori Dalla Rosa Prati, GHC Garofalo Health Care. Legal counselling Villa&Partners. Con il supporto di “Parma, io ci sto!”. Advisor AGFM. La Stagione Concertistica è realizzata da Società dei Concerti di Parma, con il sostegno di Chiesi, in collaborazione con Casa della musica. ParmaDanza è realizzata con il sostegno di CePIM in collaborazione con ATER Associazione Teatrale dell’Emilia-Romagna e Arci Caos. RegioYoung è realizzato con il sostengo di Paladini Otello Supermercati. Con il contributo di Diocesi di Parma, Comitato per San Francesco del Prato, Istituto Nazionale di Studi Verdiani, Opera Europa, Fondazione Monte Parma, Camera di Commercio di Parma, Ascom e Ascom Confcommercio Parma Fondazione. Il Concorso Voci Verdiane è realizzato in collaborazione con Comune di Busseto, Concorso Internazionale Voci Verdiane Città di Busseto, Verdi l’Italiano. Partner istituzionali La Toscanini, Teatro Comunale di Bologna. Partner artistici Coro del Teatro Regio di Parma, Società dei Concerti di Parma, Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma, Barezzi Festival. Tour operator partner Parma Incoming. Radio Ufficiale Radio Monte Carlo. Sostenitori tecnici Novotel, Graphital, Codarini Tuega, Cavalca, IgpDecaux, MacroCoop, Grafiche Step, Milosped, Andromeda’s, De Simoni, Azzali editori, Bip Business integration Partners . La promozione internazionale del Festival Verdi 2020 è realizzata dal Teatro Regio di Parma in collaborazione con Italia – Italian national tourist board, Istituti italiani di cultura, Via Emilia | Emilia Romagna A land with a soul, Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, Emilia-Romagna APT Servizi, Assessorato al Turismo e Commercio del Comune di Parma, con il tour operator partner Parma Incoming. L’immagine esclusiva del Festival è il ritratto di Giuseppe Verdi realizzato a matita da Renato Guttuso negli anni ’60, donato al Teatro Regio di Parma dall’Archivio storico Bocchi e concesso da Fabio Carapezza Guttuso ©Renato Guttuso by SIAE 2020.

XX FESTIVAL VERDI “SCINTILLE D’OPERA”

sabato 10 ottobre 2020

CERIMONIA IN ONORE DI VERDI

Roncole Verdi, Casa Natale di Giuseppe Verdi, ore 9.00

Deposizione di una corona floreale, omaggio delle scuole e del Club dei 27

Piazza della Pace, Monumento a Giuseppe Verdi, ore 11.30

Corale Giuseppe Verdi di Parma, Coro del Teatro Regio di Parma

Maestro del coro Martino Faggiani

Teatro Regio di Parma ore 20.00

Durata complessiva 1 ora e 50 minuti compreso un intervallo

(Prima parte 40’ – intervallo 30’ – Seconda parte 40’)

GALA VERDIANO

Baritono LUDOVIC TÉZIER

Basso ROBERTO TAGLIAVINI

Pianoforte MILANO MARTANI

Giuseppe Verdi

Un ballo in maschera

“Alla vita che t’arride”

Don Carlo

“Restate! Presso la mia persona”

Giuseppe Martucci

Fantasia da concerto su La forza del destino op.1 (1871)

Giuseppe Verdi

Attila

“Mentre gonfiarsi l’anima… Oltre quel limite”

Otello

“Credo in un Dio crudel”

_______________________________________ 

Giuseppe Verdi 

Don Carlo

Son io mio Carlo… O Carlo ascolta

 Luisa Miller

“Il mio sangue”

 Falstaff

“È sogno o realtà”

Franz Liszt

Parafrasi da concerto sul Rigoletto S434

Giuseppe Verdi

 Rigoletto

“Cortigiani, vil razza dannata”

VERDI OFF

sabato 10 ottobre 2020

Piazzale Carlo Alberto Dalla Chiesa

SGUARDI IN SCENA

Mostra fotografica di Roberto Ricci

Emozioni, sentimenti, pensieri negli sguardi degli artisti in scena, raccolti dal vivo dai palchi di proscenio del Teatro Regio di Parma. Sguardi in scena è un progetto di Roberto Ricci, fotografo del Teatro Regio di Parma, che offre al pubblico dei passanti un racconto fatto di molte storie. A ogni artista è stato chiesto di associare al proprio ritratto, liberamente, un pensiero. I testi, con la presentazione di Michele Pertusi, sono stati adattati da Elena Formica, amata giornalista e musicista.

ore 10.00

Municipio di Felino

QUINTETTO DI OTTONI

Tromba Gerardo Gianolio

Tromba Carlotta Fontanesi

Corno Giorgio Strinati

Trombone Filippo Nidi

Tuba Filippo Archetti

Musiche di Giuseppe Verdi, George Gershwin, Scott Joplin

Alle ore 10.00 sulle gradinate del Municipio di Felino una prima esibizione in pieno spirito Verdi Off si terrà durante il mercato cittadino, allietando e sorprendendo i passanti del piccolo comune parmense, con il quintetto di ottoni composto da Gerardo Gianolio e Carlotta Fontanesi, trombe, Giorgio Strinati Corno, Filippo Nidi, trombone e Filippo Archetti, tuba, che interpretano musiche di Verdi, Gershwin, Scott Joplin.

ore 10.30 (orario indicativo e variabile in relazione alla durata delle partite)

Montechiarugolo, President Tennis Club

RECITAL VERDIANO

Con la partecipazione di Solisti dell’Accademia Verdiana

Alle 13.30 al President Club di Montechiarugolo si battezza inoltre l’inedito binomio tra opera e sport, grazie alla collaborazione tra Verdi Off e il Teatro Regio di Parma e gli Internazionali di tennis Emilia-Romagna | ATP Challenger 125, che accolgono tra le semifinali del torneo singolare e la finale del doppio il recital dei Solisti dell’Accademia Verdiana, che potranno trasmettere l’emozione della musica di Giuseppe Verdi al pubblico e ai partecipanti ai dieci giocatori tra i primi cento della classifica mondiale partecipanti ai tornei.

L’accesso all’evento, a ingresso limitato potrà avvenire previo prenotazione e acquisto del posto presso la biglietteria del President Tennis Club, aperta tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 19.00, oppure online al link: https://www.diyticket.it/events/Sport/4143/internazionali-di-tennis-emilia-romagna-atp-challenger-125

dalle ore 10.00 alle ore 17.00

1° atto: Teatro Europa – Ratafià, Via Oradour, ore 10.00

2° atto: Il Federale – Via XXIV Maggio, ore 11.30

3° atto: Casa nel Parco – Strada Naviglio Alto, ore 14.00

4 ° atto Torre Medicina dell’Ospedale Maggiore – Via Volturno, ore 15. 30

5° atto Parco Falcone-Borsellino, ore 17.00

SULLE ALI DORATE: ALBERI DI VITA

A cura di Segnali di Vita Aps

Un progetto di Maria Angela Gelati, Marco Pipitone

Letture di Chiara Rubes (ore 10.00), Mario Mascitelli (ore 11.30), Loredana Scianna (ore 14.00), Raffaele Rinaldi (ore 15.30) Nunzia Moisè (ore 17.00).

Piantare alberi per infondere speranza e per ricordare i defunti, secondo una tradizione che ha radici profonde nella storia dell’umanità, nelle antiche usanze degli Etruschi, dei Greci, dei Romani, dei Celti di dedicare un bosco sacro ai defunti. Un’usanza che trova un’eco più recente nel celebre Giardino dei Giusti di Gerusalemme o nei tanti viali delle Rimembranze a ricordo dei caduti in guerra.

Alberi di vita è un progetto che invita a raggiungere cinque luoghi che sono stati deputati alla piantumazione di altrettanti alberi nella città di Parma – cinque melograni, simbolo dell’energia vitale, dell’invincibilità, della resilienza – per ricordare le vittime del Covid-19 compiendo un’azione simbolica volta a divenire un momento poetico, una pagina di vita.

ore 13.00

Fornici del Teatro Regio di Parma

CUCÙ VERDIANO

Con la partecipazione di Solisti del Conservatorio Arrigo Boito di Parma

Ogni giorno alla stessa ora per tutto il Festival Verdi, i Solisti del Conservatorio Arrigo Boito, affacciati dai Fornici del Teatro Regio interpretano un’aria verdiana accompagnati al pianoforte. Un momento speciale per emozionarsi e lasciare che la musica irrompa nella frenesia della quotidianità.

ore 15.00

Museo Glauco Lombardi, Salone delle feste

GIUSEPPE VERDI, IL CIGNO DI BUSSETO

Lettura con intermezzi musicali

Con Cristina Bersanelli

Con la partecipazione di Solisti dell’Accademia Verdiana

Il volume fresco di stampa Giuseppe Verdi, il Cigno di Busseto sarà letto dall’autrice Cristina Bersanelli, con gli interventi musicali di Solisti di Accademia Verdiana. Dal primo incarico come organista alle Roncole alla bocciatura al Conservatorio di Milano, dal matrimonio con Giuseppina Strepponi al successo di Nabucco, dalla costruzione di Villa di Sant’Agata al progetto di Casa Verdi, fino al Club di 27 e oltre. In Giuseppe Verdi, il cigno di Busseto, lo spettacolo ispirato al libro firmato da Cristina Bersanelli, con le illustrazioni di Patrizia Barbieri, edito dal Teatro Regio di Parma, il grande compositore si presenta ai più piccoli ripercorrendo le tappe principali della sua lunga e avventurosa vita e della sua gloriosa carriera, rievocando personaggi, fatti e curiosità che hanno portato un piccolo anatroccolo della Bassa parmense a diventare lo splendido cigno che ha spiegato le sue ali sul mondo.

Prenotazione obbligatoria su www.teatroregioparma.it – 20 posti a sedere disponibili

 dalle ore 15.00

Piazzale Picelli

VERDI BAND

Con la partecipazione di Corpo Bandistico Giuseppe Verdi di Parma e dell’Associazione Banda Musicale Città di Imola

La gioiosa esperienza di un concerto bandistico raddoppia, con il concerto del Corpo Bandistico “Giuseppe Verdi” di Parma, diretto da M° Alberto Orlandi assieme al corpo musicale dell’Associazione Banda Musicale “Città di Imola”, diretta da Gian Paolo Luppi.

I biglietti offerti da Sarce, sponsor di Verdi Off, dovranno essere ritirati in loco a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

Prenotazione obbligatoria su www.teatroregioparma.it – 90 posti a sedere disponibili

 ore 15.30 e ore 17.00

Scuola di Danza Spazio84 Ssd

VERDI… SPAZIAMOCELA!

Laboratorio di giocodanza a cura di Francesca Merusi

Un laboratorio di giocodanza per genitore e bambini dai 3 agli 8 anni, condotto da Francesca Merusi. Un momento per scoprire il contatto adulto/bambino attraverso la musica, le storie e il movimento: condividere l’ascolto a 360° di sé, del proprio bambino e degli altri, sulle note di Verdi in un ambiente rilassante e dedicato come quello di una scuola di danza.

Ogni laboratorio sarà ispirato a un’opera di Verdi: Rigoletto (19 settembre), Aida ( 26 settembre), Nabucco (3 ottobre) Il Trovatore (10 ottobre).

Prenotazione obbligatoria su www.teatroregioparma.it – 5 coppie (adulto-bambino) di posti disponibili per ciascun laboratorio.