Il Guercino della collezione Cavallini Sgarbi è arrivato in val di sole

Il Guercino della collezione Cavallini Sgarbi è arrivato in val di sole

Il Guercino della collezione Cavallini Sgarbi è arrivato in val di sole – Da venerdì 20 settembre la mostra di Castel Caldes dedicata alla collezione Cavallini Sgarbi si arricchisce di uno straordinario dipinto del Guercino. Dopo il prestito al Forte di Bard in Valle d’Aosta, dove il dipinto di Giovanni Francesco Barbieri detto il Guercino era esposto nella mostra monografica dedicata al pittore emiliano, la tela sarà infatti visibile fino al 3 novembre a Castel Caldes assieme alla settantina di opere tra dipinti e sculture che vanno dal Quattrocento a metà Ottocento con capolavori di Lotto, Artemisia Gentileschi, Cagnacci.

l quadro, raffigurante il legale Francesco Righetti, è approdato nella collezione Cavallini Sgarbi nel 2004, è stato dipinto dal pittore di Cento tra il 1626 ed il 1628 e raffigura un noto avvocato della città natale del Barbieri. Lo stesso Righetti aveva in collezione due dipinti del Guercino una Maddalena e un San Giuseppe. Pochi i ritratti conosciuti eseguiti dal Barbieri, questo raro esempio ne mette in luce le doti di buon ritrattista.  La mostra, fortemente voluta dall’Apt Val di Sole, dal Comune di Caldes e dalla Pat, sta raccogliendo consensi di pubblico e critica raccontando attraverso questa collezione d’arte la passione e l’amore per l’arte della nota famiglia ferrarese.

Fonte: Castello del Buonconsiglio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi