I nuovi appuntamenti di giovani artisti per Dante e Vespri a San Vitale

I nuovi appuntamenti di giovani artisti per Dante e Vespri a San Vitale

I nuovi appuntamenti di giovani artisti per Dante e Vespri a San Vitale

Dal 21 al 27 giugno, alle 11 ai Chiostri Francescani: Le stelle di Dante di All’inCirco
Dal 21 al 23 giugno, alle 19 a San Vitale: Ecce Maria con l’Ensemble Dolci Accenti

Giovani artisti per Dante
 e Vespri a San Vitale, le rassegne quotidiane che scandiscono le giornate di Ravenna Festival, sono quasi al giro di boa; dal 21 giugno nuovo turno di spettacoli sia nei Chiostri Francescani, accanto alla Tomba del Poeta, che nella Basilica di San Vitale, splendida di mosaici. Alle 11 di mattina (repliche fino al 27 giugno) Le stelle di Dante apre un’inaspettata prospettiva sulla Commedia, attraverso un punto di vista piuttosto bizzarro: è quello di due buffi alieni robotici, le marionette di All’inCirco (Mariasole Brusa e Gianluca Palma), un progetto di ricerca sul teatro di figura e sull’arte di strada che integra arti diverse e complementari. Alle 19, invece, il primo dei tre concerti (fino al 23 giugno) dell’Ensemble Dolci Accenti: il tenore Michele Fracasso, Daniele Cernuto voce e viola da gamba e Calogero Sportato alla tiorba si misurano con Ecce Maria, una meditazione sulla figura della Vergine attraverso autori del periodo barocco legati in particolare a Venezia.

Gli alieni Moka e Hertz hanno una passione per tutti i reperti dello strambo e lontano pianeta Terra. L’occasione di comprenderne i misteri è offerta dal rinvenimento del testo completo di un certo Dante, che gli alieni credono un esploratore e scienziato. Di lettura in lettura commentano e discutono i versi della Commedia, che tentano di comprendere attraverso modelli, grafici e disegni…per finire incantati dai versi. Con un approccio al contempo leggero e profondo affidato alle marionette a fili, Le stelle di Dante (21-27 giugno) applica la tecnica dello straniamento alla Commedia, mentre riporta alla luce la passione di Dante per gli aspetti scientifici del mondo e la sua visione della vita, permettendo di intuire come scienza e poesia siano due facce della stessa medaglia, due letture del mondo complementari. All’inCirco è nato nel 2011 dall’incontro fra Gianluca Palma e Mariasole Brusa, che producono e mettono in scena spettacoli con l’uso di burattini, marionette, clownerie, ombre, musica dal vivo, concentrandosi sulla potenza narrativa dell’immagine. Tutti i materiali di scena sono costruiti artigianalmente, spesso con materiali di riciclo, dalla compagnia stessa.

Il Seicento barocco è ricchissimo di iconografie e musiche dedicate alla figura della Beata Vergine, donna e madre: da questa considerazione si dipana il programma Ecce Maria. Ghirlanda di Mottetti sacri e Cantate (21-23 giugno) che raccoglie autori in qualche modo legati a Venezia –  crocevia di culture e nodo artistico tra Oriente, Occidente e la figura di Maria – fra cui Claudio Monteverdi e il suo vice per la Cappella di San Marco, Alessandro Grandi, nonché Giovanni Felice Sances, noto per aver introdotto la cantata. I componenti dell’ensemble Dolci Accenti provengono da esperienze artistiche e culturali diverse; si sono incontrati durante i corsi di studio del Conservatorio di Vicenza, dove si sono specializzati nell’esecuzione del repertorio musicale del XVII secolo e dei primi anni del XVIII, approfondendo lo studio e la ricerca su fonti originali quali trattati, musiche, stampe, manoscritti e cronache dell’epoca. Collaborano con gruppi italiani ed esteri (fra cui I Barocchisti, Radio Svizzera Italiani, Venice Baroque Orchestra…), registrando per etichette come Tactus, Stradivarius Sony, Naxos, Deutsche Grammophon, ecc.

Il prossimo appuntamento di Giovani artisti per Dante è con Il canto dei diavoli di Malebolge Club, un viaggio nel canto XXI dell’Inferno, il più teatrale e satirico di tutta la Commedia (28 giugno-4 luglio), mentre i Vespri continuano dal 24 giugno conPulvus et umbra sumus, programma dedicato al “principe dei musici” Gesualdo da Venosa, con l’ensemble di viole da gamba Consorteria delle Tenebre.

1 euro il biglietto dello spettacolo (la durata è di circa 40 minuti)
Info e prevendite: tel. 0544 249244 – www.ravennafestival.org

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi