Halloween ‘ 80 Party con Alberto Camerini all’Estragon di Bologna

Halloween ‘ 80 Party con Alberto Camerini all’Estragon di Bologna

Halloween ‘ 80 Party con Alberto Camerini all’Estragon di Bologna – Lunedì 31 ottobre l’Estragon di Bologna festeggerà la notte di Halloween a modo suo, con una serata interamente dedicata agli anni ’80, come è ormai tradizione da qualche anno a questa parte. Gradito ospite, per la parte dedicata al live, sarà ALBERTO CAMERINI, l’indimenticato “arlecchino elettronico” di “Rock’n’Roll Robot” e “Tanz bambolina”.

L’Halloween’80 Party dell’Estragon proseguirà quindi in pista sulle note di maggior successo di quegli anni, selezionate dai gettonatissimi PopPen Dj’s.

L’inizio della serata al rock club di Parco Nord è previsto per le ore 24,00.

L’ingresso costa 5 euro, ma è gratuito per chi si presenterà in maschera.

 

Alberto Camerini nasce artisticamente intorno agli anni 70. Il suo primo LP “Cenerentola e il pane quotidiano” vince nel 1976 un premio dalla critica come migliore opera prima. Seguono i dischi “Il gelato metropolitano” (1977), “Cosmici cosmetici” (1978) e “Alberto Camerini” (1980), che contiene, tra gli altri, brani come “Serenella” e “Sintonizzati con me”, che ottengono subito un consistente successo radiofonico. Ma il successo arriva nel 1981: Camerini si presenta in tv con creste, tute multicolori e un disco pieno di suoni elettronici. È la fantastica “Rock’n’roll robot” dell’Arlecchino elettronico. Il brano non arriva mai ad occupare il numero uno, ma rimane in classifica più di tre mesi, si piazza al terzo posto al Festivalbar e ottiene il disco d’oro. Un anno dopo Camerini bissa il successo con l’album “Rockmantico” che contiene il popolarissimo”Tanz bambolina”: altro disco d’oro e stesso piazzamento al Festivalbar.

Da ricordare ancora “Computer capriccio”, il singolo al Festivalbar del 1983, e “La bottega del caffè”, la canzone che lo porta al Festival di Sanremo del1984. Dopo la rottura tra Alberto Camerini e la CBS records, seguirà un periodo di tante feste di piazza, 1987- 1995. Alberto Camerini realizza quindi nel 1994 un cd per la Duck Record, ” Dove l’Arcobaleno Arriva” , influenzato dalla musica brasiliana.

Nel 2001 pubblica l’album Cyberclown col gruppo punk degli Skidsoplastix con il chitarrista Luca Musso, inaugurando la nascita dell’etichetta indipendente 316records e uno stile nuovamente rock punk elettronico. Nel passaggio dalla disco music al punk rimangono però le tematiche favolistiche che avevano contraddistinto la sua naturale ispirazione. L’esperienza di Cyberclown lo porterà nel 2005 a rinnovare la collaborazione con gli Skidsoplastix con l’uscita dell’album “Kids Wanna Rock” dove Camerini riesce a realizzare quelle sonorità punk americane che aveva solo sfiorato nell’album precedente. Continuità così la favola techno elettronica.

 

Per informazioni sulla serata: 051 323490 (Estragon), 051 19980427 (NUOVO NUMERO Estragon Shop), www.estragon.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi