Giovanni Palombo presenta il disco Taccuino di Jazz Popolare al Teatro Studio Borgna – Auditorium Parco della Musica di Roma

Giovanni Palombo presenta il disco Taccuino di Jazz Popolare al Teatro Studio Borgna – Auditorium Parco della Musica di Roma

Giovanni Palombo presenta il disco Taccuino di Jazz Popolare al Teatro Studio Borgna – Auditorium Parco della Musica di Roma – Mercoledì 11 settembre presso il Teatro Studio Borgna, Auditorium Parco della Musica, Giovanni Palombo alla testa della sua band presenterà il suo ultimo disco Taccuino di Jazz Popolare che uscirà per l’etichetta Emme Record Label. Un progetto che rappresenta un crocevia tra jazz, musica mediterranea e tradizioni popolari che in una dimensione prettamente acustica abbraccia anche la musica classica. Taccuino di Jazz Popolare è, infatti, lavoro fresco ed originale che raccoglie le più recenti composizioni del band leader, che ben riassume le idee artistiche di un musicista versatile e raffinato. Il taccuino è, infatti, un vero block notes fatto di notazioni musicali, idee e scampoli di brani che nel corso del tempo sono diventate vere e proprie composizioni.

Il jazz è popolare perché tutti questi brani attingono da un patrimonio musicale ampio che contiene elementi di musiche diverse impiantate in un contenuto jazz.  I brani, tutti originali (tranne una piccola eccezione) sono eseguiti sia dal quartetto Camera Ensemble che vede oltre al chitarrista la presenza di Gabriele Coen (sax-clarinetto), Benny Penazzi (violoncello), Francesco Savoretti (percussioni); che dal duo chitarra-organetto con Alessandro D’Alessandro e da quello con Pasquale Laino (chitarra-sax, electronics). Tutti i musicisti che hanno preso parte alla realizzazione del disco saranno presenti al live dell’11 settembre insieme alla danzatrice di musiche popolari Francesca Trenta, che ballerà in due brani, sottolineando l’intreccio cercato tra il filone jazz e quello popolare.

L’insieme musicale del quartetto si esprime in modo cameristico, con arrangiamenti che diventano il vero punto d’incontro tra le sonorità di strumenti che si amalgamano perfettamente: le corde di chitarra e violoncello, i fiati e le percussioni rimandano a suoni europei e mediterranei con una forte componente melodica e cantabile, ma anche con la presenza di spazi improvvisativi e di tessiture jazz che pongono la musica di Palombo nell’ambito del jazz italiano.

Giovanni Palombo suona chitarra acustica e classica, utilizzando lo stile fingerstyle, cioè il tocco delle dita della mano destra senza plettro. I concerti di Palombo oltre che in quartetto, si presentano spesso anche per sola chitarra acustica, oppure in duo, come è testimoniato da alcune tracce del CD che lo vedono in una originale formula chitarra-organetto (con Alessandro D’Alessandro, esponente della musica popolare, ma innovatore e maestro del proprio strumento), oppure nel duo con Pasquale Laino, eclettico sassofonista e utilizzatore di live electronics. Il disco è stato registrato in una formula “live studio”, come si fa quasi sempre nel jazz. I brani sono eseguiti live dai musicisti in diverse take, di cui si scelgono poi le migliori versioni. Questo riporta i brani registrati la potenzialità e l’effettivo suono della performance dal vivo.  

Auditorium Parco della Musica – Teatro Borgna

viale Pietro de Coubertin, 30

Inizio Concerto ore 21:00 PM

Ingresso 15 euro

Line-up

Giovanni Palombo, chitarra acustica e classica

Gabriele Coen, sax e clarinetto

Benny Penazzi, violoncello

Francesco Savoretti, percussioni

Alessandro D’Alessandro, organetto

Pasquale Laino, sax ed electronics

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi