“Fortezza Bastiani” e “L’incontro”, le due proiezioni al BOtanique di Bologna

“Fortezza Bastiani” e “L’incontro”, le due proiezioni al BOtanique di Bologna

“Fortezza Bastiani” e “L’incontro”, le due proiezioni al BOtanique di Bologna – Nuovo appuntamento con le proiezioni de “La Bologna di Mellara e Rossi”, la mini-rassegna del BOtanique per celebrare i 25 anni di Estragon, che racconta la città attraverso la cinepresa manovrata dai due cineasti, storici fondatori del rock club cittadino.

Giovedì 19 luglio ai giardini di via Filippo Re si terrà un doppio imperdibile appuntamento con i film di Michele Mellara e Alessandro Rossi: la proiezione di “Fortezza Bastiani”, recupero della serata del 5 luglio annullata per maltempo, e “L’incontro”, cortometraggio inserito nella programmazione di BOAfrique.

“Fortezza Bastiani” è una pellicola ambientata nel 2000, in un appartamento del centro storico di Bologna dove vivono cinque ragazzi, quasi tutti al termine del loro percorso accademico. Questo nome è un omaggio che gli abitanti della casa dedicano al protagonista del “Deserto dei Tartari” di Buzzati. Nel romanzo il Capitano Drogo attende tutta la vita asserragliato in un avamposto sul nulla l’attacco dei Tartari, attacco che giungerà solo quando lui sarà troppo vecchio per combattere. Allo stesso modo i giovani protagonisti vivono l’università e la città che la ospita, come un terreno di una battaglia mancata, teatro di forti passioni e disillusioni, di amori, rancori, straordinaria ilarità, disfacimento e oblio.

Film d’esordio di Mellara e Rossi, è divenuto un cult del mondo universitario. “Fortezza Bastiani” ebbe un buon successo di pubblico e critica aggiudicandosi il premio Solinas per la Miglior sceneggiatura e ottenendo la candidatura al miglior esordio alla regia al David di Donatello.

A seguire, per la rassegna BOAfrique, verrà proiettato “L’incontro”, cortometraggio del 2017. È la giornata più importante nella vita di Amin: oggi avrà luogo l’incontro di boxe per il titolo juniores. Incontro per il quale a lungo si è preparato. O la va o la spacca. Amin è un ragazzino di origine marocchina – teen ager come gli altri – preso d’assalto dalle fragilità e dalle timidezze tipiche dell’adolescenza. Siamo nell’ora antecedente l’incontro, in una palestra popolare di Bologna, e Amin, aiutato dal suo burbero allenatore, dovrebbe concentrarsi prima di entrare sul ring. Ma sembra proprio che nessuno lo voglia lasciare in pace. Gli si presentano, inattesi e invadenti, un amico truffaldino che cerca di rubare i soldi allo squattrinato allenatore, un altro compagno d’avventure che è stato sgombrato dalle forze dell’ordine dall’alloggio provvisorio nel q  uale viveva con la famiglia, la famiglia di Amin con madre e sorelle al seguito che, come un tornado, portano in palestra i problemi di casa, e come se non bastasse, anche l’avvocato che sta seguendo la richiesta di Amin per l’ottenimento della cittadinanza italiana. Tutti gli chiedono qualcosa, lo interrogano, lo scuotono, lo allontanano dal silenzio di concentrazione di cui avrebbe bisogno, e la realtà assedia vorace il mondo della palestra incapace di arginare una tal potenza d’urto. Con la testa ingombra di mille domande Amin sale sul ring.Ce la farà a battere il temibile avversario di origine ghanese? Il cortometraggio è stato presentato alla 74ma Mostra del Cinema di Venezia all’interno della sezione Migrarti.

I giardini di via Filippo Re apriranno alle ore 20.

La proiezione di “Fortezza Bastiani” è prevista per le ore 21:30.

Seguirà la proiezione de “L’incontro”

L’ingresso è ad offerta libera per CEFA Onlus.

Per info e aggiornamenti sul BOtanique: http://www.botanique.it  e https://www.facebook.com/BOtaniqueFestival

 

BOtanique 9.0 è inserito nel programma di Be Here, Bologna estate 2018, il cartellone promosso e coordinato dal Comune di Bologna.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi