Festival ScienzaInScena Atto1! Dal 15 gennaio al Pacta Salone di Milano

Festival ScienzaInScena Atto1! Dal 15 gennaio al Pacta Salone di Milano

Festival ScienzaInScena Atto1! Dal 15 gennaio al Pacta Salone di Milano. Per la prima volta al PACTA SALONE di Milano va in scena la scienza. Dal 15 al 28 gennaio un festival teatrale tutto dedicato: ScienzaInScena Atto1! con spettacoli, incontri, workshop, una mostra, libri, con la direzione artistica di Maria Eugenia D’Aquino, prodotto da PACTA . dei Teatri in collaborazione con il Politecnico di Milano, INAF Istituto Nazionale di Astrofisica, Scienza Express.

L’impulso è partito quindici anni fa con il TeatroInMatematica, uno dei progetti pionieri in Italia sulla commistione dei linguaggi, che replica con successo ogni anno da allora. “Grazie al TeatroInMatematica e grazie ai percorsi di narrazione che hanno condotto il nostro pubblico da Galileo a Calvino, da Ipazia alle astronome dimenticate, – spiega Maria Eugenia D’Aquino, direttrice artistica del Festival – siamo entrati in collisione con altri che hanno riconosciuto nel teatro la possibilità di rendere ‘vivente’ e visibile l’approccio scientifico all’interpretazione della realtà”. E così nasce il Festival ScienzaInScena Atto1! Ciascuno spettacolo sarà seguito dall’incontro dei protagonisti con alcuni esponenti del mondo della Cultura e della Scienza in dialogo con il pubblico.

ScienzaInScena Atto1! è la prima edizione del festival scientifico: il 15 gennaio 2018 si apre con GIZA, IL SOLE E LE ALTRE STELLE un incontro con Giulio Magli, archeoastronomo, direttore del Dipartimento di Matematica del Politecnico di Milano, tra antichi testi e spettacolari immagini, alla scoperta dell’aldilà celeste dei faraoni egizi; dal 18 al 20 gennaio 2018 NOI, ROBOT una prima assoluta ispirata all’Uomo Bicentenario diIsaac Asimov, di e con Andrea Brunello, in collaborazione con il Laboratorio di Comunicazione delle Scienze Fisiche del Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Trento, per capire se può esistere intelligenza vera senza la capacità di provare sentimenti; il 22 e 23 gennaio 2018 CONVERSAZIONI un incontro con Maria Gaetana Agnesi di e con Maria Eugenia D’Aquino; dal 24 al 26 gennaio 2018 CORPI IMPURI di e con Marinella Manicardi uno spettacolo sulle mestruazioni, il fenomeno che riguarda tutte le donne dai 13 ai 50 anni ma che è circondato da superstizioni e censura; infine chiude il festival il 27 e 28 gennaio 2018 STARLIGHTsettemillimetridiuniverso di e con Filippo Tognazzo, una produzione Zelda – INAF-Istituto Nazionale di Astrofisica, la nascita dell’astrofisica in Italia attraverso il racconto della vita e delle ricerche di alcuni fra i più importanti scienziati del XIX° Secolo.

Per tutto il periodo del festival, nel foyer del PACTA SALONE sarà allestita la mostra a tema MIND THE LIGHT a cura di Mariano De Tassis & Fulvio Michelazzi.

Oltre al cartellone serale, ci saranno due momenti rivolti al mondo della scuola e dell’infanzia: lunedì 15 gennaio alle 11.30, L’INCOGNITA X di Riccardo Mini al Teatro Carcano e sabato 20 gennaio, ore 15.30, TEOREMA DELLA DIVERSITÀ (la cosa + importante è che non siamo tutti=) di Paui Galli e Patrizio Luigi Belloli.

Hanno collaborato all’organizzazione e promozione del Festival, per il percorso in alternanza scuola lavoro, gli studenti della 4 CSE del Liceo G. Agnesi di Milano, coordinati dalla prof. Annarosa Bosco: Giordano Bianchi, Matteo Burlando, Sara Campice, Giovanni Cervo, Greta Colantuono, Chiara Cusati, Giorgia Ferrario, Federica Ghirardi, Eugenia Lo Presti, Fael Marescotti, Victoria Marsico, Cecilia Olivieri, Emanuela Primerano

INFO

PACTA SALONE

via Ulisse Dini 7, 20142 Milano

MM2 P.zza Abbiategrasso-Chiesa Rossa, tram 3 e 15

Per informazioni: www.pacta.org – tel. 0236503740 – biglietteria@pacta.org – promozione@pacta.org ufficio scuole: ufficioscuole@pacta.org

Orari biglietteria: via Ulisse Dini 7, 20142 Milano

dal lun al ven dalle ore 16.00 alle ore 19.00

nei giorni di spettacolo: dal mar al sab dalle 16 – dom dalle 15

Biglietti: Intero €24 | Rid. Convenzioni €18 | Under 25/over 60 €12 | CRAL e gruppi €10 (min. 10 persone) | gruppi scuola €9 | Prevendita €1,50 – per gli spettacoli della rassegna PARAPIGLIA biglietti € 6,00 per tutti

 

ABBONAMENTO SCIENZAINSCENA €30,00:

–       ingresso a tutti gli spettacoli, agli incontri, alla mostra

–       partecipazione gratuita al WORKSHOP TEATRALMATEMATICO

–       riduzione per tutti gli altri spettacoli della Stagione Teatrale di PACTA (€10 anziché €24)

–       riduzione per lo spettacolo LA DOMANDA DELLA REGINA in scena dal 13 al 21 febbraio al Teatro Franco Parenti a Milano (€14 anziché €23,50)

–       biglietto d’ingresso ridotto al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano fino al 28 febbraio – info@museoscienza.it

SCHEDA PROGRAMMA FESTIVAL

ScienzaInScena Atto 1!

Dal 15 al 28 gennaio 2018 al PACTA SALONE

  • 15 gennaio 2018 ore 20.45                                                                               Ouverture

GIZA, IL SOLE E LE ALTRE STELLE

Tra antichi testi e spettacolari immagini, alla scoperta dell’aldilà celeste dei faraoni egizi.

di e con Giulio Magli, archeoastronomo, direttore del Dipartimento di Matematica del Politecnico di Milano

letture a cura di Maria Eugenia D’Aquino

produzione PACTA . dei Teatri – Politecnico di Milano

con rinfresco

Il modo in cui gli Egizi concepivano la vita ultraterrena dei faraoni era profondamente connesso ai cicli celesti. Il faraone era destinato a unirsi con le stelle che non tramontano mai e a raggiungere Osiride e Iside, le cui controparti celesti erano Orione e Sirio. Infine, il re defunto avrebbe navigato con Ra, il Dio Sole, nel giorno e nella notte. Questo scenario è testimoniato dagli enigmatici e antichissimi testi delle piramidi e da spettacolari monumenti orientati astronomicamente, come le Piramidi di Giza. Lo spettacolo propone un viaggio, affascinante ma scientificamente rigoroso, alla scoperta di alcune di queste testimonianze utilizzando come chiave la giovane scienza chiamata Archeoastronomia.

  • Dal 18 al 20 gennaio 2018 ore 20.45

NOI, ROBOT                                                                                                       prima assoluta

ispirato all’Uomo Bicentenario e altri lavori di Isaac Asimov

di Andrea Brunello

con Laura Anzani e Andrea Brunello

regia Andrea Brunello e Chiara Benedetti

video Valerio Oss

training attoriale Christian Di Domenico

luci Federica Rigon

supervisione sugli aspetti filosofici Enrico Piergiacomi

produzione Compagnia Arditodesìo – Trento

in collaborazione con il Laboratorio di Comunicazione delle Scienze Fisiche del Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Trento

Nell’Uomo Bicentenario Isaac Asimov descrive un robot umanoide che desidera diventare umano. Noi, Robot tocca il tema di cosa voglia dire essere umano e cosa sia l’amore nell’era delle Macchine Pensanti. In scena due personaggi, una donna (ricercatrice nel campo dell’Intelligenza Artificiale) e un uomo (astrofisico di fama mondiale). Ma c’è un segreto, un colpo di scena che mette tutto in discussione fino ad arrivare alla domanda fondamentale: può esistere intelligenza vera senza la capacità di provare sentimenti, di provare dolore?

 Incontro dopo lo spettacolo

Sab 20 gennaio ore 22.00

Perché nessuno ha previsto tutto questo?

I protagonisti dello spettacolo si confrontano con i protagonisti di un’altra affascinante commedia contemporanea che fonde letteratura e scienza: LA DOMANDA DELLA REGINA di Giuseppe Manfridi e Guido Chiarotti, regia Piero Maccarinelli, con Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Francesco Migliaccio, prodotto dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, in scena dal 13 al 21 febbraio al Teatro Franco Parenti a Milano. Un viaggio appassionato nella complessità, tra teorie economiche, filosofia, intelligenza artificiale, che, grazie al teatro, divengono occasione di esplorare le grandi domande dell’esistenza.

  • 20 gennaio 2018 alle ore 15.30

per i bambini

TEOREMA DELLA DIVERSITÀ (la cosa + importante è che non siamo tutti =)

con Paui Galli e Patrizio Luigi Belloli

produzione Associazione Culturale Carolina Reaper – Rassegna PARAPIGLIA TeatroInFamiglia

Le fiabe ci insegnano che tutto è possibile. Anche un lupo e una capra, per esempio, in certe condizioni atmosferiche possono dialogare senza che ci scappi l’arrosto. Così un elefantino verde, spegnendo il terribile incendio divampato nella savana, farà evaporare i pregiudizi di chi prima lo guardava con sospetto. E un coniglietto dal cuore buono aiuterà la mucca più musona della fattoria a sorridere mostrando tutti i denti.

  • 22 e 23 gennaio 2018 ore 20.45

CONVERSAZIONI                                                                                                     uno studio

Incontro con Maria Gaetana Agnesi

di e con Maria Eugenia D’Aquino

musiche originali Hinc Iam Beata Tempora di Maurizio Pisati

luci e spazio scenico Fulvio Michelazzi

in collaborazione con: Massimo Mazzotti, Director Professor Department of History University of California, Berkeley; Paola Magnaghi e Tullia Norando del Politecnico di Milano; Raffaella Razzini di Scienza under 18; Don Carlo Stucchi, rettore cappelania Maria Immacolata Pio Albergo Trivulzio; Liceo Statale G. Agnesi di Milano; Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano

produzione PACTA . dei Teatri

Trecento anni fa, il 16 maggio 1718, nasceva Maria Gaetana Agnesi, matematica, filosofa e benefattrice, donna che ha rivoluzionato il modo di insegnare e diffondere scienza, cultura e conoscenza, che ha dedicato le proprie risorse all’educazione dei giovani e che ha inventato una nuova concezione di assistere e accogliere i più deboli. Una performance che ripercorre la vicenda umana e scientifica dell’Agnesi: partendo dalla narrazione teatrale si approda alla ‘conversazione’ con personaggi contemporanei del mondo della cultura, della scienza, della musica – quali Massimo Mazzotti, professore di storia della scienza dell’Università di California, Berkeley e autore della più importante biografia contemporanea dell’Agnesi, “The World of Maria Gaetana Agnesi, Mathematician of God”, le matematiche Paola Magnaghi e Tullia Norando, Giuseppe Girgenti, filosofo dell’Università San Raffaele, Maurizio Pisati, compositore e autore delle musiche – che, sul modello del ‘salotto dell’Agnesi’, conducono il pubblico in un affresco storico e scientifico intorno a questa figura poliedrica, al suo mondo, al Settecento milanese ed europeo, al suo operato sostenuto anche dall’illuminata Imperatrice Maria Teresa d’Austria.

Lo studio segna l’ouverture di un grande progetto che, sotto l’egida del Comune di Milano, per tutto il 2018, vedrà coinvolte importanti istituzioni e associazioni della città e del territorio in iniziative dedicate a questa insigne ed eclettica figura.

  • Dal 24 al 26 gennaio 2018 ore 20.45

CORPI IMPURI                                                                                                  prima milanese

di e con Marinella Manicardi

spazio Davide Amadei

foto Marco Caselli Nirmal

produzione Catarsi passeggere in collaborazione col Festivalfilosofia, Centro documentazione donna Modena

 

Per molte donne sono una scocciatura se non una disgrazia,
per altre un imbarazzo, per altre ancora una vergogna. Gli uomini spesso non ne vogliono nemmeno sentir parlare Si dice: ho le mie cose, sono indisposta, sai è il periodo, ho il marchese. Scienza e religione si sono affrontate
con dogmi strampalati e teorie scientifiche fantasiose, fino al 1875 quando finalmente hanno cominciato a capirci qualcosa. Ma c’è ancora molto da capire. Eppure è semplicemente sangue, naturale, così naturale che
senza mestruazioni non ci sarebbero nemmeno i bambini, cioè noi.

 

Incontri dopo lo spettacolo

Mer 24 gennaio ore 22.00

LE MIE COSE.

Dopo la replica, l’autrice e protagonista dello spettacolo incontra tre protagoniste d’eccezione dell’impegno politico e sociale per la salute e i diritti al femminile, la chirurga senologa Alberta Ferrari, ideatrice e referente scientifica di aBRCAdaBRA onlus per i diritti delle persone con mutazione genetica BRCA in Italia, il medico anestesista, rianimatrice, e terapista del dolore Mercedes Lanzilotta da sempre impegnata in diverse battaglie per la difesa dei diritti civili, e la giornalista scrittrice Cristina Obber, tra le fondatrici della Rete Rebel Network, formatrice su violenza di genere e diritti e ideatrice di progetti per le scuole. Tra scienza, cultura e civiltà, per dialogare con il pubblico di tabù, vergogna, pudore e libertà.

 

  • 27 gennaio 2018

dalle ore 11.00 alle ore 14.00

WORKSHOP TEATRALMATEMATICO                                                                       workshop

a cura di Maria Eugenia D’Aquino

Come riuscire a compiere un piccolo ‘atto creativo’, inventare una trama teatrale, un dialogo, una canzone, da un tema scientifico, in poche mosse. Percorso divertente, dalla scienza al palcoscenico aperto a tutti.

 

  • 27 gennaio 2018 ore 20.45 e 28 gennaio 2018 ore 17.30

STARLIGHT                                                                                                       prima milanese

settemillimetridiuniverso

di e con Filippo Tognazzo

produzione Zelda – INAF-Istituto Nazionale di Astrofisica

La storia dell’astrofisica in Italia attraverso il racconto della vita di alcuni importanti scienziati del XIX° sec., che hanno trovato nella ricerca scientifica e nell’astronomia la loro ragione di vita: Giuseppe Lorenzoni, Pietro Tacchini, Angelo Secchi, Lorenzo Respighi, Giovan Battista Donati, Arminio Nobile. Uno sguardo nuovo e appassionato sulla nostra Storia fra il Risorgimento e l’Unità d’Italia

  • Dal 15 al 28 gennaio 2018                                                                                 mostra

MIND THE LIGHTS

Opera luminosa dinamica

A cura di OFFICINA FABER LUCIS, nodo di ricerca visuale (Milano) di Fulvio Michelazzi autore delle luci, scenografo e costruttore di immagini; e MISCELE D’ARIA, compagnia di ricerca sensoriale visiva musicale (Trento) di Mariano de Tassis lighting show designer e Carlo Casillo sound designer and composer

Per tutto il periodo del festival, nel foyer del PACTA SALONE, un viaggio nel mondo della luce nelle sue declinazioni, nelle sue molteplici facce. Rifrazione-riflessione-diffrazione-diffusione-pulsazione-immaterialità-accecamento. Un percorso sensoriale di luce e suono.

Hanno collaborato all’organizzazione e promozione del Festival, per il percorso in alternanza scuola lavoro, gli studenti della 4 CSE del Liceo G. Agnesi di Milano, coordinati dalla prof. Annarosa Bosco: Giordano Bianchi, Matteo Burlando, Sara Campice, Giovanni Cervo, Greta Colantuono, Chiara Cusati, Giorgia Ferrario, Federica Ghirardi, Eugenia Lo Presti, Fael Marescotti, Victoria Marsico, Cecilia Olivieri, Emanuela Primerano

INFO

PACTA SALONE

via Ulisse Dini 7, 20142 Milano

MM2 P.zza Abbiategrasso-Chiesa Rossa, tram 3 e 15

Per informazioni: www.pacta.org tel. 0236503740 – biglietteria@pacta.orgpromozione@pacta.org ufficio scuole: ufficioscuole@pacta.org

Orari biglietteria: via Ulisse Dini 7, 20142 Milano

dal lun al ven dalle ore 16.00 alle ore 19.00

nei giorni di spettacolo: dal mar al sab dalle 16 – dom dalle 15

Biglietti: Intero €24 | Rid. Convenzioni €18 | Under 25/over 60 €12 | CRAL e gruppi €10 (min. 10 persone) | gruppi scuola €9 | Prevendita €1,50 – per gli spettacoli della rassegna PARAPIGLIA biglietti € 6,00 per tutti

 ABBONAMENTO SCIENZAINSCENA €30,00:

  • ingresso a tutti gli spettacoli, agli incontri, alla mostra
  • partecipazione gratuita al WORKSHOP TEATRALMATEMATICO
  • riduzione per tutti gli altri spettacoli della Stagione Teatrale di PACTA (€10 anziché €24)
  • riduzione per lo spettacolo LA DOMANDA DELLA REGINA in scena dal 13 al 21 febbraio al Teatro Franco Parenti a Milano (€14 anziché €23,50)
  • biglietto d’ingresso ridotto al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano fino al 28 febbraio – info@museoscienza.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi