Festival della Sostenibilità, gli ultimi giorni a Euroma2

Festival della Sostenibilità, gli ultimi giorni a Euroma2. Nel weekend arriva la Recycled Car Race, tra storie, racconti e il concerto itinerante dei No Funny Stuff

Fai la differenza, c’è…  il Festival della Sostenibilità:
il programma degli ultimi giorni a Euroma2; nel weekend arriva la “Recycled Car Race”, tra storie, racconti, eco-games, interviste e il concerto itinerante dei No Funny Stuff

Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico “Estate Romana 2020 – 2021 – 2022″,  fa  parte  di  Romarama 2020, il palinsesto culturale promosso da Roma Capitale, ed è realizzato in collaborazione con SIAE.
Il Festival ha inoltre ricevuto un contributo della Regione Lazio.

Prosegue a Roma, sino al 29 ottobre, l’appuntamento con Fai la differenza, c’è… il Festival della Sostenibilità. In programma in un unico contenitore, progetti ed eventi che si pongono l’obiettivo di diffondere, in particolare tra i giovani, per mezzo di attività educational e green, attraverso il gioco, l’arte e la narrazione, i concetti di sviluppo sostenibile e di attenzione per l’ambiente. Tante le iniziative previste, tutte gratuite, che si svolgeranno in tre location diverse – Centro Commerciale Euroma2, | Esposizioni | Palazzo Brancaccio.

GLI EVENTI PRINCIPALI FINO A DOMENICA 11 OTTOBRE

RECYCLED CAR RACE – Fino a Venerdì 9 ottobre, in collaborazione con lo staff della Regata Riciclata, la Galleria dell’IperCoop di Euroma2 ospita il laboratorio/cantiere delle Recycled Car, che parteciperanno Sabato ai Re Car Games e Domenica al Gran Prix finale delle auto riciclate con trazione a impatto zero. I Green Team – che personalizzeranno e decoreranno la propria scocca, un carrello della spesa realizzato in plastica riciclata dell’IperCoop di Euroma 2 – potranno partecipare ad un Gran Prix ludico/sportivo che prevedrà un percorso da portare a termine cercando di rispettare il più possibile il “codice della strada”, rispondendo bene a domande sull’Agenda 2030 e risolvendo divertenti sfide in punti specifici del Centro Commerciale Euroma 2 che faranno guadagnare secondi preziosi. I ragazzi e le ragazze partecipanti infatti, il sabato pomeriggio attraverso il Re Car Game, potranno scoprire meglio alcuni obiettivi dell’Agenda 2030 e ottenere “bonus” per il Grand Prix della Domenica. E’ naturalmente obbligatoria l’iscrizione e la prenotazione al Laboratorio/Cantiere, nel rispetto delle normative anti Covid.

IL “GRAN PRIX ” – Sabato 10 ottobre dalle ore 16.30 alle ore 18.30 circa, Re Car Game, gli eco-games per definire la “pole position” sulla griglia di partenza e Domenica 11 ottobre dalle ore 15.00 alle ore 17.00 circa, la Recycled Car Race, l’Eco Grand Prix delle auto riciclate con trazione a impatto zero, sorella gemella “sperimentale” della Re Boat National Race. A conclusione si prevede un’ultima fase in cui si vuole evidenziare un percorso ancor più virtuoso, arrivando a parlare di rifiuti zero – Dove lo butto? Trofeo Zero Waste: tutte le personalizzazioni e le decorazioni delle recycled car, che avranno disputato il Grand Prix più folle e colorato di fine estate, saranno smontate e “differenziate” correttamente. Alle ore 18.30 – concerto passeggiata itinerante di “Arrivederci” della Jug Street-Band No Funny Stuff che saluta i partecipanti e gli spettatori con musica realizzata con strumenti riciclati. Ma il Festival non si conclude qui. Tutte le opere di Contesteco continueranno ad essere esposte in Euroma2 fino al 26 ottobre 2020.

ALLA SCOPERTA DELL’AGENDA 2030 – Sempre nel Centro Commerciale Euroma 2 sino a domenica 11 ottobre si prevedono anche una serie di attività di natura ludica e tuttavia green/educational che, ogni giorno, si proporranno di sensibilizzare il pubblico, i partecipanti, i visitatori e le “Governance” alla conoscenza e scoperta dell’Agenda 2030 – per lo sviluppo sostenibile e dei suoi 17 obiettivi, il programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU e tante interviste e confronti con esperti di settore – giornalisti, imprenditori, manager; personaggi del mondo della scienza, della cultura e della società civile – per illustrare attraverso le loro esperienze e i loro racconti, gli obiettivi dell’Agenda 2030.

LE STORIE PER I PICCOLI – Per i più piccoli c’è lo spazio delle Storie e Fiabe del Festival della Sostenibilità (nella Food Court al piano 2 del Centro Commerciale Euroma 2), uno spazio attivo tutti i pomeriggi gestito e condotto dal present/attore Cico Riciclo, dove l’Associazione la Compagnia de Il Clownotto presenterà racconti, storie, letture, fiabe e rappresentazioni sulla tutela dell’ambiente e la salvaguardia della natura. Inoltre Il Festival accoglie in questi spazi il Progetto Teatrini Viaggianti in cui Arciragazzi Comitato di Roma – in collaborazione con l’Associazione Culturale Carpet e la Compagnia Mangiafuoco Teatro dei burattini – propone un viaggio alla scoperta del Teatro di figura itinerante; un progetto sostenuto dalla Regione Lazio. L’accesso sarà gestito nel pieno rispetto delle normative anti Covid prevedendo l’ingresso fino ad un limite massimo di bambini e con prenotazione obbligatoria all’e-mail prenotazioni@failadifferenza.com

ALLA SCOPERTA DELL’EUR – Giovedì 8 ottobre alle ore 16 appuntamento, sempre presso il centro commerciale, con l’EURienteering Tour: un viaggio di scoperta e conoscenza per valorizzare il territorio naturale, urbanistico e architettonico dell’EUR, condotto dall’Associazione Artefacto. L’EURienteering prende spunto dall’Orienteering che è una prova sportiva in cui bisogna orientarsi in un percorso predefinito caratterizzato da punti di controllo definiti “lanterne” e si partecipa con l’aiuto esclusivo di una bussola e di una cartina topografica. Si esplorerà il territorio dell’E42 – oggi EUR – usando bussole, carte e trovando lungo il cammino i punti di controllo: al posto delle lanterne gli scorci e gli edifici più belli di questa zona. Il tour è gratuito e viene realizzato con gli archeologici e storici dell’arte dell’Associazione Culturale Artefacto. Per partecipare alle ulteriori attività occorre iscriversi all’Associazione (l’iscrizione è gratuita e ha durata annuale). Per maggiori info visitate il sito www.artefactoroma.it.