Esce “Pablito” di Simone Batia

Da venerdì 24 settembre è disponibile su tutte le piattaforme digitali “PABLITO”, il brano di SIMONE BATIA, cantautore siciliano (classe 1990) che si distingue per il suo stile autentico e personale, con testi mai scontati e un sound in continua sperimentazione ed evoluzione.
Arrangiato da Carlo Rizioli, Fabio Gollini e Ivan Fortini in collaborazione con Vittorio Corbisiero (produttore dell’ultimo album di Francesco Tricarico), scritto e composto da Simone Batia, prodotto da Alta Sierra e distribuito da Artist First, “Pablito” è un brano realizzato per la “Paolo Rossi Foundation” di Federica Cappelletti in memoria del grande campione recentemente scomparso.

«Ho scritto questa canzone insieme al Maestro Carlo Rizioli – racconta Simone Batia – per onorare la memoria della leggenda che è Paolo Rossi. L’intento è stato fin da subito a scopo benefico e i proventi della canzone verranno devoluti alla “Paolo Rossi Foundation”, per la costruzione di un reparto post terapie oncologiche. Perché, come Pablito, chi fa del bene, è un esempio da seguire e non sarà mai dimenticato».

La “Paolo Rossi Foundation”, nata da un’idea dello stesso Paolo Rossi insieme alla moglie Federica Cappelletti, che oggi la presiede, ha una duplice mission: la creazione di reparti post terapie oncologiche per gli ospedali italiani e la istituzione di borse di studio per la formazione di giovani aspiranti calciatori in difficoltà.

«“Pablito” racconta in 3 minuti tutta la vita di Paolo Rossi, dagli esordi da bambino, insieme al fratello, nel campo del Santa Lucia, ripercorrendo le gesta del mondiale ‘82 che lo hanno reso leggenda – spiega l’artista. Un sogno durato una vita e insieme al suo, il nostro di italiani.
La vita di Pablito si riassume in una sola parola: CAMPIONI. Ci ha resi campioni del mondo, ma Lui lo è sempre stato anche nell’animo, dentro e fuori dal campo. Fino al suo addio, con quel “Un fiore è sbocciato” lasciando in tutti noi il Suo ricordo e il Suo sorriso impresso per sempre».