BOtanique, al via la terza rassegna rock

BOtanique, al via la terza rassegna rock

BOtanique, al via la terza rassegna rock – Dal 15 giugno al 21 luglio torna per il terzo anno la rassegna rock BOtanique organizzata dall’Estragon nei giardini di via Filippo Re, nella zona universitaria, e inserita nel programma di Bé – Bologna Estate 2012 del Comune di Bologna.

Ogni sera i giardini apriranno alle ore 19,30 e l’ingresso sarà gratuito, eccetto che per quattro serate (indicate in rosso nell’elenco di seguito) e limitatamente alla durata del concerto.

Di seguito date e artisti in programma:

 

Venerdì 15 Giugno

h.21.30 / apertura h.19.30

ERICA MOU in concerto

Erica Musci, in arte Erica Mou, classe 1990, è una giovane cantautrice italiana nata a Bisceglie. Scrive e compone da sempre la propria musica in cui alterna grazia innocente a sensuale ironia. Tra il 2008 ed il 2009, Erica vince diversi premi legati alla canzone italiana d’autore.

L’8 marzo 2011 esce su etichetta Sugar il suo album d’esordio “È”, entrato nella rosa dei finalisti per la miglior opera prima al Premio Tenco. Con il brano “Nella vasca da bagno del tempo” partecipa al Festival di Sanremo 2012 nella sezione dedicata ai giovani artisti, ottenendo il premio della critica “Premio Mia Martini” e il “Premio Sala Stampa Radio Tv”. Scritto dalla stessa Erica Mou, “Nella vasca da bagno del tempo” è ricco di collaborazioni eccellenti: prodotto e arrangiato da Davide Rossi (Coldplay, Royksopp, Siouxie, Alicia Keys), è stato mixato da Rik Simpson (Jay-Z, Portishead, Kasabian, Black Rebel Motorcycle Club, PJ Harvey).

Website: www.ericamou.com; www.myspace.com/ericamou

h.23.30 / 02.00

SCANDELLA DJ rock e affini

 

Sabato 16 Giugno

h.21.30 / apertura h.19.30

live: STATUTO (ska – Ita)

Gli Statuto sono una realtà unica nel panorama della musica italiana, perché con il loro immutato ma non per questo mai evoluto stile mod, con la loro immediatezza e sfrontatezza nei testi, spesso ironici o sarcastici, aggressivi e umili, con una musica ora diventata di “moda” che non si limita al solo ska, ma passa anche per il soul e il beat, sono arrivati nel corso degli anni (nascono nel 1983) dove tanti artisti vorrebbero arrivare: dal palco dell’Ariston di Sanremo al concerto per i licenziati della Lancia/Fiat di Chivasso, dal Festivalbar al Leonkavallo, dal Cantagiro al concerto in Plaza De La Revoluciòn all’Habana de Cuba invitati dalle autorità locali. Dopo il fortunato album “È già domenica” (2010), hanno suggellato il loro successo nel 2011 col disco dal vivo “Undici” – Statuto & Friends in concerto”. Ora nuovamente il tour: una scaletta ricca ed esplosiva all’insegna dello ska e del soul, con un suono “rabbioso” e “stiloso” e il solito stile ispirato mod che li contraddistingue da sempre.

Website: www.statuto.net; www.myspace.com/statutoska

h.23.30 / 02.00

Fujiko Night con MINGO DJ

 

Lunedì 18 Giugno

h.21.00 / apertura h.19.30

Europei di calcio:

ITALIA – IRLANDA su schermo gigante

 

Martedì 19 Giugno

h.21.30 / apertura h.19.30

live: VIRGINIANA MILLER (rock – Ita)

La band alternative rock livornese si forma nel 1990. Nel 1995 arriva in finale al “Premio Ciampi” e al concorso “Indipendenti” di Fare Musica. Due anni dopo l’etichetta discografica Baracca & Burattini pubblica il disco di debutto, “Gelaterie Sconsacrate” (1997). L’album raccoglie molte attenzioni da parte dalla stampa, consentendo ai Virginiana Miller di salire sul palco del Foro Italico a Roma come supporter ai Simple Minds. Nel 1999 viene pubblicato il secondo lavoro, “Italiamobile”. Nel 1999 viene pubblicato il secondo lavoro, “Italiamobile”. A nobilitare le 11 tracce del disco, oltre alle chitarre di Massimo Fantoni, c’è la presenza di Vittorio Nocenzi del Banco del Mutuo Soccorso) mentre la produzione artistica è, come nel precedente, di Marc Simon. Dopo il disco live “Salva con nome” (2002), la band toscana pubblica per la Sciopero Records il singolo “Terrarossa”. L’EP è un’anticipazione del nuovo disco dei Virginiana, “La verità sul tennis” (2003), a cui segue, dopo 3 anni e mezzo, “Fuochi fatui artificiali”. Nel 2010, dopo un cambio di formazione, esce il quinto album “Il primo lunedì del mondo”.

Website: www.virginianamiller.it

 

Mercoledì 20 Giugno

h.21.30 / apertura h.19.30

live: IL PARTO DELLE NUVOLE PESANTI (folk – Ita)

Mentre a Bologna sono iniziati i lavori del nuovo disco, il Parto si prepara per i nuovi appuntamenti live.

Dopo il successo dell’album “Il Parto” (2004), l’esperienza de “La valigia d’identità” (2007), i consensi della piéce teatrale “Slum” (2008) e del film “I colori dell’abbandono” (2009), Il Parto delle Nuvole Pesanti torna nel 2010 con “Magnagrecia”. L’album segna un’ulteriore evoluzione della band dallo stile “ etno-autorale” a quello “rock world music”. Le inedite timbriche elettro–acustiche, a cui si aggiungono i suoni delle bande musicali meditarrenee, degli archi mitteleuropei e dei tanti collaboratori, fanno del disco un esempio di musica collettiva. I testi, spesso cantati a più voci e in diverse lingue e dialetti, affrontano temi di attualità come lo spopolamento dei piccoli centri, la mafia, l’ambiente, il viaggio, il diritto alla terra, alla vita e alla morte e raccontano storie di paesi abbandonati, rovine, viaggiatori, poveri, profughi, emarginati, emigranti ed immigrati.

Website: www.partonuvole.com

 

BOtanique 2012

apertura cancelli ore 19.30            chiusura ore 2.00                 termine concerti ore 23.30

serata disco (a volume controllato) solo venerdì e sabato, fino alle ore 2.00.

 

Per i concerti a pagamento del Botanique 2012 – Estragon offre ai soci Coop uno sconto sul biglietto d’ingresso, se acquistati presso gli ipercoop Borgo, Lame e Nova.

 

Per informazioni: 051 19980427 (Estragon Shop), www.estragon.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi