Bando L’Artigogolo – Scrittori per il teatro – V Edizione in collaborazione con DOIT Festival

Bando L’Artigogolo – Scrittori per il teatro – V Edizione in collaborazione con DOIT Festival

Bando L’Artigogolo – Scrittori per il teatro – V Edizione in collaborazione con DOIT Festival – Il PROGETTO DOIT | L’ARTIGOGOLO per la promozione del teatro contemporaneo, ideato e curato da Cecilia Bernabei e Angela Telesca nel 2015 e prodotto dall’Associazione culturale ChiPiùNeArt, cresce e intensifica la sua proposta.

L’appuntamento con la rassegna di spettacoli originali DOIT Festival – Drammaturgie Oltre Il Teatro sarà biennale, mentre resterà annuale l’opportunità di partecipare a L’ARTIGOGOLO – Scrittori per il teatro.

È, infatti, già online il bando di partecipazione alla quinta edizione del concorso internazionale di scrittura drammaturgica L’ARTIGOGOLO, consultabile sul sito www.artigogolo.eu.

Il concorso prevede due sezioni: Drammaturghi esordienti e Drammaturghi in azione.

Alla prima sezione possono partecipare tutti i cittadini italiani e stranieri, maggiorenni, che non abbiano mai messo in scena né pubblicato una propria opera teatrale. La prima sezione è aperta anche agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado con una speciale sottosezione loro dedicata.

Alla seconda sezione possono accedere tutti i cittadini italiani e stranieri, maggiorenni, che abbiano maturato almeno un’esperienza professionale documentata in ambito drammaturgico (pubblicazione, messinscena di un testo originale o di una riscrittura).

A entrambe le sezioni possono concorrere testi in lingua italiana, francese, inglese, spagnola, tedesca e rumena.

La giuria composta da esperti, organizzatori di eventi culturali, traduttori, docenti, drammaturghi e critici teatrali decreteranno il vincitore, per ciascuna sezione, al quale sarà riservato un premio in denaro per la promozione del testo e la pubblicazione monografica edita all’interno della Collana Teatrale “Le Nebulose” della ChiPiùNeArt Edizioni S.r.l.s. Tutte le opere vincitrici avranno inoltre la possibilità di essere ospitate all’interno della stagione teatrale 2019/2020 del Teatro Studio Uno di Roma e di una rete di piccoli teatri italiani, a discrezione della Direzione Artistica.

Per riservare maggiore cura alla selezione delle opere, sempre più numerose, il bando di partecipazione al DOIT Festival sarà pubblicato nel corso del 2019/2020 e per incentivare ancor di più il connubio tra la scrittura teatrale e la messinscena, senza interrompere l’annuale incontro con il pubblico e le compagnie, dal 4 al 13 aprile 2019, presso l’Ar.Ma Teatro di Roma, la Direzione Artistica del Progetto DOIT | L’ARTIGOGOLO proporrà una selezione tra gli spettacoli più apprezzati del Festival e tra i testi che, vincitori del concorso di scrittura, sono stati messi in scena.

La rassegna si concluderà con la consueta cerimonia di premiazione de L’ARTIGOGOLO 2019 e con la presentazione dei testi vincitori della passata edizione, pubblicati all’interno della collana teatrale “Le Nebulose” edita da ChiPiùNeArt S.r.l.s.: “Narciso” di Alessia Giovanna Matrisciano e “Terra amara” di Marco Spata.

Si ringraziano per la preziosa collaborazione al progetto: l’Ar.Ma Teatro, il Teatro Studio Uno e la giuria (www.chipiuneart.it/artigogolo/giuria-2019/):

Massimo Gazzè Riccardi – giornalista e presidente delle Arene del Cinema Di Roma

Giorgia Buttarazzi – insegnante e organizzatrice teatrale

Adele Costanzo – scrittrice, docente e Direttore editoriale ChiPiùNeArt Edizioni S.r.s.l.

Alma Daddario – giornalista e drammaturga

Maria Stella di Nardo – sceneggiatrice ed editor

Samuel Dossi – regista, drammaturgo, attore e direttore de Il Moscerino Teatro di Pinerolo (TO)

Francesca Faiella – insegnante, organizzatrice di eventi culturali negli istituti scolastici

Maria Genovese – autrice, conduttrice e regista radiofonica di programmi di approfondimento teatrale ed editoriale

Simona Lacapruccia – insegnante, event manager, affianca la passione per la recitazione e la scrittura

Ottavia Orticello – attrice diplomata presso l’Accademia Nazionale D’Arte “Silvio D’Amico”

Francesco Pelliccio – insegnante, dottore di Filologia classica

Annalisa Peluso – insegnante, dottore di ricerca, affianca la passione per la letteratura, la critica e il teatro.

Giovanna Alma Ripolo – insegnate, organizzatrice di eventi editoriali e culturali, Presidente e Socia Fondatrice dell’Associazione culturale MediterrArte

Ava Szene – mediatore linguistico, interprete e traduttrice anche di opere teatrali e cinematografiche

Angela Telesca – insegnate, organizzatrice di eventi culturali, ufficio stampa ChiPiùNeArt Associazione Culturale e ChiPiùNeArt Edizioni e co-direttrice del “DOIT Festival” e de “L’Artigogolo

BANDO

L’associazione Culturale “ChiPiùNeArt”, in collaborazione col DOIT Festival, indice la quinta edizione del Concorso Internazionale di Drammaturgia Contemporanea L’ARTIGOGOLO | scrittori per il teatro.

Il concorso prevede due sezioni:

  1. Drammaturghi esordienti.
  2. Drammaturghi in azione.

Alla prima sezione possono partecipare tutti i cittadini italiani e stranieri, maggiorenni, che non abbiano mai messo in scena né pubblicato una propria opera teatrale. La prima sezione è aperta anche agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado con una speciale sottosezione loro dedicata.

Alla seconda sezione possono accedere tutti i cittadini italiani e stranieri, maggiorenni, che abbiano maturato almeno un’esperienza professionale documentata in ambito drammaturgico (pubblicazione, messinscena di un testo originale o di una riscrittura).

A entrambe le sezioni possono concorrere testi in lingua italiana, francese, inglese, spagnola, tedesca e rumena.

La quota di partecipazione è di € 15,00 (quota associativa a sostegno dell’Associazione No Profit ChiPiùNeArt). Ciascun partecipante può inviare anche più di un testo, versando per ciascuno la quota di € 15,00.
In palio premi in denaro e pubblicazioni monografiche edite all’interno della Collana Teatrale “Le Nebulose” della ChiPiùNeArt Edizioni S.r.l.s. (Art. 9 del Regolamento).

REGOLAMENTO

Art.1
Le sezioni previste dal concorso sono due:

  1. Drammaturghi esordienti (e sottosezione per le scuole secondarie di primo e secondo grado)
  2. Drammaturghi in azione.

Art.2

Per partecipare a una delle sezioni è necessario inviare un testo teatrale (o più testi) in lingua italiana o in una delle seguenti lingue straniere: italiano, francese, inglese, spagnolo, tedesco e rumeno.

Il testo dovrà pervenire unitamente alla scheda di adesione (Allegato A) e alla copia del versamento di € 15,00, effettuato a mezzo bonifico intestato all’Associazione Culturale ChiPiùNeArt, alle seguenti coordinate IBAN: IT14R0359901899050188533479 (Cassa Centrale Banca – Credito Cooperativo del Nord Est SPA) specificando nella causale “Concorso l’Artigogolo – Nome dell’Autore”.
Per i bonifici provenienti da un paese diverso dall’Italia si fornisce il codice BIC: CCRTIT2TXXX  

Art.3
Per partecipare al concorso è necessario compilare il form di iscrizione sul sito www.artigogolo.eu (posto in calce al bando) allegando il materiale richiesto esclusivamente onlineNon sarà preso in considerazione il materiale inviato a mezzo posta ordinaria o attraverso qualsiasi altra modalità che non sia quella esplicitamente riportata nel presente bando, o il materiale incompleto. Il materiale pervenuto attraverso altre forme che non siano quelle richieste, non verrà preso in considerazione. Al termine della procedura di inoltro del materiale comparirà una schermata di conferma e sarà inviata una e-mail. In caso contrario la procedura andrà ripetuta.

Elenco completo della documentazione da inviare:

  • Testo in formato doc, docx, odt, pdf (carattere Times New Roman, corpo 12).
  • Scheda di adesione (Allegato A debitamente compilato).
  • Allegato D (solo per i partecipanti minorenni della sottosezione dedicata alle scuole)
  • Copia dell’avvenuto versamento di € 15,00 o file contenente il Numero di Cro (per bonifici provenienti dall’Italia) attestante l’operazione bancaria effettuata.

(L’ordine di bonifico richiesto all’esterno della comunità europea deve essere eseguito applicando il tasso di cambio vigente al momento della richiesta).

Sul frontespizio del testo NON dovranno essere riportati i dati e i recapiti dell’autorema solo il titolo dell’opera. I dati dell’autore dovranno comparire solo nell’Allegato A e nel file attestante il versamento per la partecipazione. Il nome file dovrà contenere soltanto il titolo dell’opera. Ciò per assicurare l’anonimato dei testi che verranno inviati alla Giuria al fine di garantire la totale imparzialità nelle valutazioni. I testi non dovranno assolutamente contenere i dati dell’autore o qualsiasi altra indicazione che potrebbe far risalire all’identità dell’autore, pena l’esclusione automatica dal concorso e la mancata restituzione della quota di partecipazione.

Art.4
Ciascun concorrente potrà inviare uno o più testi, versando per ciascuno la quota di partecipazione, da far pervenire entro e non oltre il 31/01/2019. Per i giovanissimi autori che parteciperanno alla sottosezione dedicata agli studenti, la scadenza viene fissata al 28/02/2019. Non saranno ritenute valide le domande inviate tramite posta ordinaria o altri mezzi che non siano quelli espressamente richiesti dal presente regolamento, né le domande incomplete.

 Art.5

  • I partecipanti alla prima sezione non devono in alcun modo aver rappresentato, né pubblicato una propria opera teatrale. Per pubblicazione si intende la stampa e la relativa distribuzione in cartaceo o in formato e-book di un volume dotato di regolare codice ISBN. All’interno della prima sezione, è prevista una sottosezione dedicata esclusivamente agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado. La modalità di partecipazione è la medesima, fatta salva l’autorizzazione da parte dei genitori o di chi ne fa le veci per gli studenti minorenni (Allegato D) e la data di scadenza dell’invio che viene fissata al 28/02/2019.
  • I partecipanti alla seconda sezione devono inviare uno o più testi che non siano stati pubblicati da alcuna casa editrice, né in cartaceo, né in versione e-book; il testo/i testi può/possono costituire spettacolo/i teatrale/i completo/i ed essere già stato/i rappresentato/i. Per partecipare alla seconda sezione è necessario documentare la pregressa attività teatrale professionale, allegando il curriculum dell’autore/compagnia o i link della rassegna stampa oppure o il codice ISBN di eventuale altra pubblicazione. Sono ritenute valide anche le pubblicazioni all’interno di raccolte antologiche e le pubblicazioni in formato e-book, purché dotate di regolare codice ISBN.

Art.6
Le opere pervenute entro il 31/01/2019 (per la sottosezione entro il 28/02/2019) saranno esaminate da una Giuria di esperti composta da esponenti del mondo della cultura e dell’arte. I nominativi dei membri della Giuria sono consultabili attraverso il seguente link.

Art.7
La Giuria di esperti è composta da 15 membri. La Giuria sarà composta anche da docenti di lingue e letterature straniere e traduttori professionisti.
Per ciascuna sezione è previsto un unico vincitore. La Giuria ha facoltà di non proclamare il vincitore di una o più sezioni qualora la qualità degli elaborati pervenuti non fosse ritenuta adeguata.
La giuria esaminerà le opere teatrali in concorso e decreterà i nomi dei finalisti. Essa ha inoltre facoltà di conferire una menzione speciale ad altre opere che saranno ritenute meritevoli.
I nomi dei vincitori (uno per ciascuna sezione) saranno comunicati telefonicamente e a mezzo posta elettronica il 07/04/2019. Solo i vincitori saranno avvisati personalmente. I nominativi dei vincitori e dei menzionati saranno comunque resi pubblici sui consueti canali di comunicazione web (sito internet, social network).

Art.8
La valutazione della Giuria è insindacabile.

Art.9 – Premi

Ai vincitori di tutte le sezioni sarà consegnata una targa nominale. I contributi in denaro saranno corrisposti per riconoscimento al merito personale e a titolo di incoraggiamento nell’interesse culturale della collettività.
Prima Sezione: per favorire e incentivare la diffusione dell’opera vincitrice, L’ARTIGOGOLO riconosce un contributo alla promozione di € 300,00 (trecento). L’opera teatrale vincitrice sarà, inoltre, pubblicata in edizione monografica dalla Casa editrice ChiPiùNeArt Edizionir.l.s. di Adele Costanzo all’interno della collana teatrale Le Nebulose concordando con l’autore un piano di promozione e divulgazione della propria opera; la pubblicazione sarà interamente a carico della Casa Editrice.

  • Seconda Sezione: per favorire e incentivare la diffusione dell’opera vincitrice, L’ARTIGOGOLO riconosce un contributo alla promozione di € 300,00 (trecento). L’opera teatrale vincitrice, inoltre, sarà pubblicata in edizione monografica dalla Casa editrice ChiPiùNeArt Edizionir.l.s. di Adele Costanzo all’interno della collana teatrale Le Nebulose concordando con l’autore un piano di promozione e divulgazione della propria opera; la pubblicazione sarà interamente a carico della Casa Editrice.

Le opere pubblicate, i cui materiali dovranno pervenire nei tempi stabiliti con la Casa Editrice, saranno presentate, in anteprima, durante gli eventi del DOIT Festival 2020. Tutte le opere vincitrici avranno la possibilità di essere ospitate all’interno della stagione teatrale 2019/2020 del Teatro Studio Uno di Roma e di una rete di piccoli teatri italiani, a discrezione della Direzione Artistica (le modalità saranno stabilite, di volta in volta, con ciascun teatro): capofila delle rete è il Teatro Il Moscerino di Pinerolo – TO. I nominativi degli altri teatri aderenti sono riportati sul sito del DOIT Festival.

I premi in denaro saranno corrisposti entro il 31 luglio 2019. Le pubblicazioni saranno inserite nel piano editoriale del 2020.

  • Sottosezione dedicata agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado: il vincitore della presente sezione vedrà pubblicato online il proprio testo, sul sito dell’Associazione Culturale ChiPiùNeArt e/o della Casa Editrice ChiPiùNeArt Edizioni s.r.l.s., del DOIT Festival e/o dell’ARTIGOGOLO. Inoltre, potrà presentare parte del lavoro, in forma di reading o di mise en espàce, all’interno degli eventi DOIT Al vincitore sarà riservata un’intervista o una recensione pubblicata su una delle riviste media partner dei concorsi (DOIT Festival e L’ARTIGOGOLO). Verrà inoltre assegnato un buono-libri della Casa Editrice ChiPiùNeArt.
  • Tutte le opere vincitrici, qualora venissero a costituire spettacolo completo, potranno partecipare, gratuitamente, alla selezione della quinta edizione del DOIT Festival – Drammaturgie Oltre il Teatro che si terrà a Roma nel 2020 (per informazioni vedi Bando di Concorso per il DOIT Festival 2018 – Quarta Edizione – www.doitfestival.eu).

I finalisti di ciascuna sezione saranno ospiti alla cerimonia di premiazione degli eventi DOIT e L’ARTIGOGOLO che si terrà a Roma il 13/04/2019. Durante la cerimonia di premiazione, i vincitori e i menzionati potranno presentare un breve estratto della propria opera in forma di lettura, mise en espàce o altro mezzo concordato con l’organizzazione.

Il premio dovrà necessariamente essere ritirato dal vincitore, pena la decadenza della vincita.

Art.10 Dichiarazione di paternità e di originalità dell’opera – Allegato B al presente bando (da compilare solo in caso di selezione dell’opera).
Gli autori delle opere selezionate dovranno sottoscrivere una dichiarazione di paternità e originalità dell’opera teatrale e attestare di essere unici titolari dei diritti d’autore ovvero titolari insieme a terzi, sollevando l’Associazione Culturale ChiPiùNeArt e la ChiPiùNeArt Edizioni S.r.l.s. da qualsiasi contenzioso che dovesse scaturire in sede di concorso o in tempi successivi in caso di dichiarazioni mendaci.

Art. 11 Liberatoria alla pubblicazione – Allegato C al presente Bando
I vincitori sottoscriveranno una liberatoria autorizzando la ChiPiùNeArt Edizioni S.r.l.s. a pubblicare gratuitamente la propria opera.

Art.12
La partecipazione al concorso comporta automaticamente l’accettazione di tutti gli articoli del presente Regolamento.

Art. 13
I partecipanti al concorso accettano il trattamento dei propri dati personali ai sensi del GDPR n. 2016/679 del 25 maggio 2018 come specificato nell’Allegato A al presente Bando. I partecipanti aderiscono al regolamento associativo consultabile sul sito www.chipiuneart.it

Art. 14
Per qualsiasi controversia in qualunque modo connessa con il Concorso di cui al presente bando è competente in via esclusiva il foro di Roma.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi