Anna Luppi e il suo tour in pandemia

Il 24 novembre sarebbe dovuto partire l’Amarene Tour di Anna Luppi. Bagagli in spalla, macchina pronta e destinazione raggiunta ma non tutto è andato come previsto. Cinque le date programmate tra Germania e Belgio, ma purtroppo la pandemia si è fatta sentire. Alla fine Anna è riuscita a realizzare solo due date su cinque.

Anna Luppi tour

Si è da poco concluso l’Amarene Tour. Una serie di concerti un po’ sfortunata per via della pandemia. Cosa puoi raccontarci di questa tua avventura?
La Germania si trova in una situazione poco felice in questo periodo, mi dispiace per le loro difficoltà. Il nostro tour ha subito alcuni spiacevoli cambiamenti, ma nonostante tutto siamo riusciti a esibirci anche a Berlino, che ancora dieci giorni fa si trovava in una situazione più rosea. Il pubblico ci ha ricevuto con un calore e una partecipazione davvero commoventi, forse perchè il valore della musica sta anche in questo, nel riuscire a distogliere la nostra mente dalle situazioni quotidiane che ci assillano, e portarci per qualche tempo in una dimensione diversa.

Hai in programma di recuperare le date annullate?
Certamente si farà il possibile per tornare, magari a primavera o estate, quando si spera che la situazione sanitaria sia più gestibile.

Cosa ne pensi della situazione pandemia-musica dal vivo?
Sono molto critica: a mio avviso si è scelto di sacrificare fin troppo un settore, quello della cultura, considerato secondario, quando invece ritengo che musica, arte, teatro, ecc. restino elementi fondamentali per la nostra sopravvivenza e per la nostra salute mentale.

E’ uscito anche il tuo merch ufficiale, come è nata quest’idea?
Avevo in programma questo tour in Germania e Belgio e mi piaceva l’idea di poter portare con me, oltre ai classici CD, qualcosa di nuovo, che potesse risultare anche ecologico e utile: ci sono infatti borse di cotone organico, borracce in alluminio e asciugamani da viaggio.

Sorprendentemente, ai concerti ha riscosso più successo il caro vecchio CD!
Il nuovo logo mi piace moltissimo per il senso di energia positiva interiore ed emozione che vuole trasmettere, che credo siano gli elementi che credo arrivino a chi ascolta la mia musica.
lI mio nuovo merch è disponibile per tutte le persone che volessero sostenere il mio progetto musicale!

Quali sono i tuoi prossimi progetti? Nuova musica?
Nuove collaborazioni sono in preparazione e, dato il successo riscosso dalla mia canzone femminista in spagnolo “Feministas con Tacones”, che ha superato le 225k views su YouTube, sono stata invitata a suonare in Spagna in occasione della ricorrenza dell’8 marzo, quindi sto preparando un tour per la primavera 2022. Non vedo l’ora!

MERCH UFFICIALE: https://annaluppi.bandcamp.com/