Androman si racconta

Raccontaci brevemente quando e come hai iniziato a fare musica

La mia passione per la musica nasce proprio da piccolo, da bambino, con il mio fido mp3 sempre incollato a me. Nasce in famiglia anche grazie a mio padre ed il mio mp3. Ero solito intrufolarmi di nascosto nel suo ufficio, accendere il computer e scaricare tutte le canzoni delle play-list che ascoltava e che poi utilizzava e miscelava come dj nei locali, feste, ecc….

Quali sono i temi di “Ancorami”?

Intanto c’è un tema principale e gira un po’ tutto intorno a quello. Con “Ancorami” voglio raccontare di come può essere difficile affrontare le scelte seguendo solo il proprio ego, spesso diviso in due. Anche nel titolo ho voluto riportare questo dualismo; una parola che possono diventare due e a seconda del contesto avere due significati.

Nelle prossime settimane hai in programma dei live?
Ci stiamo muovendo con il team, riprendere con la situazione covid-19 ancora presente non è semplice. Organizzare eventi sappiamo bene che comporta tutta una serie di operazioni e valutazioni che ne rendono complicata l’attuazione. Luoghi e date sono ancora a numero ristretto, ma confido che presto riprenderemo, vi terrò sicuramente aggiornati.

Quali sono i prossimi passi del tuo percorso musicale?
Sono di prossima uscita nuovi singoli, non perdeteveli. Racconteranno un po’ più di me e del mio stile, un percorso musicale non ha mai fine a pensarci bene, essendo all’inizio ho tanto da far ascoltare e tanto da raccontare.